RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutti i racconti pubblicati nell'ultimo mese in ordine cronologico dall'ultimo in poi. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista dei racconti anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Generale

     
 

Amore amaro

Ogni sera, rientrato dal lavoro, mi saluta dicendo: "Ciao Amore". Il suo sorriso stampato sul volto, il modo in cui quelle parole gli escono di bocca, quella sua grande mano che mi sfiora il volto, che belle sensazioni. Gesti che mi danno la sensazione di essere importante per lui. Peccato però che questo sia il nostro unico momento di dialogo e di scambio di emozioni. Già il lavoro per lui è la scuola per me non ci danno la possibilità di trascorrere molto tempo insieme, ciò che ci resta è la sera. Non so per quale motivo ma tra di noi, un discorso costruito, qualche semplice scambio di idee o emozioni, non riesce. È brutto quando la sera c'è tutta la famiglia riunita a tavola per la cena, tutti scambiano parola e dialogano e lui con la testa nel piatto pensa a mangiare e non spiaccica una sola parola, oppure vedere che con mio fratello tutto ciò di cui sa parlare riguarda il calcio. Sinceramente mi piacerebbe che lui sia più presente nella mia vita, molto spesso quando gli... (continua)

Benedetta Romagnoli 15/07/2013 - 22:04
commenti 0 - Numero letture:546

Voto:
su 0 votanti


L' isola

Si svegliò improvvisamente, come da un sonno profondo durato anni. Sentì la sabbia bagnata strusciare contro il proprio viso da trentenne e si accorse delle piccole onde che lo bagnavano a intervalli regolari. Non aveva la minima idea né di dove fosse né di che cosa facesse disteso sulla riva del mare; sentiva solamente un leggero mal di testa e soprattutto una gran fame. Si sforzò di ricordare, ma nella sua mente si affollarono solo poche immagini confuse e nebbiose, come quella di una piccola nave in tempesta. Che fosse naufragato e le correnti lo avessero trasportato fin laggiù come accadeva ai protagonisti dei romanzi inglesi che leggeva da bambino? Poco importava al momento: aveva assolutamente bisogno di mangiare e rimandò a dopo le speculazioni. Fece un discreto sforzo per alzarsi e si accorse che a stento si reggeva in piedi, tanto deboli erano le proprie forze in quel frangente. Vide davanti a sé quello che aveva tutta l’aria di essere un sentiero. La sabbia in quel tratto non... (continua)

Roberto Edoardo 08/07/2013 - 19:50
commenti 0 - Numero letture:579

Voto:
su 0 votanti


Birre e follie

Mi chiamo Mauro; vi condurrò in una storia eccentrica... L’ennesimo Oktoberfest del mio paese, e per l’ennesima volta la birra continuerà a scorrere a fiumi per due settimane. Madama “birra”, all’ultimo anno, ha avuto in sedici giorni oltre trecentomila visitatori che se ne scolarono cinquecentomila litri! Pazzesco!
Così, anche quest’anno la festa d’autunno trascina nella sua gioiosa atmosfera gente di paesi limitrofi e da luoghi lontani. Bello l’Oktoberfest del mio paese; si resta affascinati dai molteplici aspetti di questa manifestazione (creata da mio padre, sindaco al suo secondo mandato), nella quale si mescolano il bello e il terrificante, l’ingordigia, le risse e la sensualità. C’è più sesso che amore. Più ruvidezza che tenerezza. Anche simpatia e gioia di vivere.
Io e i miei collaboratori gestiamo il padiglione per la vendita della birra, il “Bräurosl”, posto sui tre ettari di prato ingiallito dove si muove, come impazzita, un’interminabile processione di formiche um... (continua)

Gianmarco Dosselli 24/06/2013 - 21:49
commenti 0 - Numero letture:661

Voto:
su 0 votanti


L'aspirante seduttore

Se non ci fossero gli occhi gonfi di Federico, e quel suo sopracciglio gonfio e bluastro come una melanzana, si potrebbe anche ridere. La sua disavventura assomiglia a una di quelle farse paesane delle quali si è perduto perfino l’odore, coi personaggi fissi della moglie bella e un po’ civettuola, dello spasimante troppo cruento e, per concludere, del marito grosso come un armadio.
A complicare le cose vi è una particolarità di Federico, mio amico sin dall’infanzia, il quale è sensibile agli odori della cucina e, in particolare, a quello del fritto di pesce: avvertirlo ed eccitarsi amorosamente è per lui tutt’uno.
Pur avendo la mia età, Federico è un fans della musica metallara; si veste da metallaro! Lavora nella ditta di suo padre, dove anch’io ho impiego nella medesima.
L’inizio della sua disavventura può essere collocato fra le ore undici e mezzogiorno e mezzo di quattro giorni fa. Federico sente odore di fritto di pesce proveniente, senza dubbio alcuno, dalla cucina... (continua)

Gianmarco Dosselli 22/06/2013 - 20:08
commenti 0 - Numero letture:736

Voto:
su 0 votanti


Tutto ha un prezzo.

In un porto così detto civilizzato c'erano dei pescatori che tiravano su con un paranco l'orca marina.
Dal suo ventre erano evidenti i colpi dei suoi piccoli.
Era incinta.
Tante erano le persone che assistevano curiose, soddisfatti di ciò che vedevano, a nessuno importava ciò che l'orca provava.
Guardavo i loro volti soddisfatti, di fronte a tanta atrocità.
L'avidità umana non ha confini, l'uomo sta distruggendo tutto ciò che lo circonda, non importa chi è a farne le spese.
Tutto ha un prezzo.
Non tiene conto di cosa prova ogni singolo animale, costretto a vivere come noi vogliamo.
Abbiamo tolto loro ogni forma di libertà, anche quando devono riprodursi, che vergogna!
È accertato che delfini, orche marine e balene provano sentimenti come gli esseri umani, quindi non meravigliamoci se vediamo scene cosi strazianti, quando da un orca marina vediamo uscire lacrime di dolore, di tristezza.
Non avevo mai visto piangere un'orca, il suo lamento è simile a quello di un essere ... (continua)

donato mineccia 19/06/2013 - 19:25
commenti 2 - Numero letture:504

Voto:
su 1 votanti



[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ][ Pag.211 ][ Pag.212 ][ Pag.213 ][ Pag.214 ][ Pag.215 ][ Pag.216 ][ Pag.217 ][ Pag.218 ][ Pag.219 ][ Pag.220 ][ Pag.221 ][ Pag.222 ][ Pag.223 ][ Pag.224 ][ Pag.225 ][ Pag.226 ][ Pag.227 ][ Pag.228 ][ Pag.229 ][ Pag.230 ][ Pag.231 ][ Pag.232 ][ Pag.233 ][ Pag.234 ][ Pag.235 ][ Pag.236 ][ Pag.237 ][ Pag.238 ][ Pag.239 ][ Pag.240 ][ Pag.241 ][ Pag.242 ][ Pag.243 ][ Pag.244 ][ Pag.245 ][ Pag.246 ][ Pag.247 ][ Pag.248 ][ Pag.249 ][ Pag.250 ][ Pag.251 ][ Pag.252 ][ Pag.253 ][ Pag.254 ][ Pag.255 ][ Pag.256 ][ Pag.257 ][ Pag.258 ][ Pag.259 ][ Pag.260 ][ Pag.261 ][ Pag.262 ][ Pag.263 ][ Pag.264 ][ Pag.265 ][ Pag.266 ][ Pag.267 ][ Pag.268 ][ Pag.269 ][ Pag.270 ][ Pag.271 ][ Pag.272 ][ Pag.273 ][ Pag.274 ][ Pag.275 ][ Pag.276 ][ Pag.277 ][ Pag.278 ][ Pag.279 ][ Pag.280 ][ Pag.281 ][ Pag.282 ][ Pag.283 ][ Pag.284 ][ Pag.285 ][ Pag.286 ][ Pag.287 ][ Pag.288 ][ Pag.289 ][ Pag.290 ][ Pag.291 ][ Pag.292 ][ Pag.293 ][ Pag.294 ][ Pag.295 ][ Pag.296 ][ Pag.297 ][ Pag.298 ][ Pag.299 ][ Pag.300 ][ Pag.301 ][ Pag.302 ][ Pag.303 ][ Pag.304 ][ Pag.305 ][ Pag.306 ][ Pag.307 ][ Pag.308 ][ Pag.309 ][ Pag.310 ][ Pag.311 ][ Pag.312 ][ Pag.313 ][ Pag.314 ][ Pag.315 ][ Pag.316 ][ Pag.317 ][ Pag.318 ][ Pag.319 ][ Pag.320 ][ Pag.321 ][ Pag.322 ][ Pag.323 ][ Pag.324 ][ Pag.325 ][ Pag.326 ][ Pag.327 ][ Pag.328 ][ Pag.329 ][ Pag.330 ][ Pag.331 ][ Pag.332 ][ Pag.333 ][ Pag.334 ][ Pag.335 ][ Pag.336 ][ Pag.337 ][ Pag.338 ][ Pag.339 ][ Pag.340 ][ Pag.341 ][ Pag.342 ][ Pag.343 ][ Pag.344 ][ Pag.345 ][ Pag.346 ][ Pag.347 ][ Pag.348 ][ Pag.349 ][ Pag.350 ][ Pag.351 ][ Pag.352 ][ Pag.353 ][ Pag.354 ][ Pag.355 ][ Pag.356 ][ Pag.357 ][ Pag.358 ][ Pag.359 ][ Pag.360 ][ Pag.361 ][ Pag.362 ][ Pag.363 ][ Pag.364 ][ Pag.365 ][ Pag.366 ][ Pag.367 ][ Pag.368 ][ Pag.369 ][ Pag.370 ][ Pag.371 ][ Pag.372 ][ Pag.373 ][ Pag.374 ][ Pag.375 ][ Pag.376 ][ Pag.377 ][ Pag.378 ][ Pag.379 ][ Pag.380 ][ Pag.381 ][ Pag.382 ][ Pag.383 ][ Pag.384 ][ Pag.385 ][ Pag.386 ][ Pag.387 ][ Pag.388 ][ Pag.389 ][ Pag.390 ][ Pag.391 ][ Pag.392 ][ Pag.393 ][ Pag.394 ][ Pag.395 ][ Pag.396 ][ Pag.397 ][ Pag.398 ][ Pag.399 ][ Pag.400 ][ Pag.401 ][ Pag.402 ][ Pag.403 ][ Pag.404 ][ Pag.405 ][ Pag.406 ][ Pag.407 ][ Pag.408 ][ Pag.409 ][ Pag.410 ][ Pag.411 ][ Pag.412 ][ Pag.413 ][ Pag.414 ][ Pag.415 ][ Pag.416 ][ Pag.417 ][ Pag.418 ][ Pag.419 ][ Pag.420 ][ Pag.421 ][ Pag.422 ][ Pag.423 ][ Pag.424 ][ Pag.425 ][ Pag.426 ][ Pag.427 ][ Pag.428 ][ Pag.429 ][ Pag.430 ][ Pag.431 ][ Pag.432 ][ Pag.433 ][ Pag.434 ][ Pag.435 ][ Pag.436 ][ Pag.437 ][ Pag.438 ][ Pag.439 ][ Pag.440 ][ Pag.441 ][ Pag.442 ][ Pag.443 ][ Pag.444 ][ Pag.445 ][ Pag.446 ][ Pag.447 ][ Pag.448 ][ Pag.449 ][ Pag.450 ][ Pag.451 ][ Pag.452 ][ Pag.453 ][ Pag.454 ][ Pag.455 ][ Pag.456 ][ Pag.457 ][ Pag.458 ][ Pag.459 ][ Pag.460 ][ Pag.461 ][ Pag.462 ][ Pag.463 ][ Pag.464 ][ Pag.465 ][ Pag.466 ][ Pag.467 ][ Pag.468 ][ Pag.469 ][ Pag.470 ][ Pag.471 ][ Pag.472 ][ Pag.473 ][ Pag.474 ][ Pag.475 ][ Pag.476][ Pag.477 ][ Pag.478 ][ Pag.479 ][ Pag.480 ][ Pag.481 ][ Pag.482 ][ Pag.483 ][ Pag.484 ][ Pag.485 ][ Pag.486 ][ Pag.487 ][ Pag.488 ][ Pag.489 ][ Pag.490 ][ Pag.491 ][ Pag.492 ][ Pag.493 ][ Pag.494 ][ Pag.495 ][ Pag.496 ][ Pag.497 ][ Pag.498 ][ Pag.499 ][ Pag.500 ][ Pag.501 ][ Pag.502 ][ Pag.503 ][ Pag.504 ][ Pag.505 ][ Pag.506 ][ Pag.507 ][ Pag.508 ][ Pag.509 ][ Pag.510 ][ Pag.511 ][ Pag.512 ][ Pag.513 ][ Pag.514 ][ Pag.515 ][ Pag.516 ][ Pag.517 ][ Pag.518 ][ Pag.519 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -