RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutti i racconti pubblicati nell'ultimo mese in ordine cronologico dall'ultimo in poi. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista dei racconti anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Generale

     
 



Pecchio scrive una lettera

Pecchio scrive una lettera.
Scrive una lettera, con la speranza che non resti lettera morta.
Scrive una consonante, con la speranza che la vita di chi la riceve sia più sonora e meno rumorosa.
Scrive una consonante, con la speranza che sia consona alle aspettative del destinatario.
Scrive una vocale per aiutare ciascuno, anche se stesso, a scoprire la sua vocazione, a rispondere, a restarle fedele.
Scrive una vocale per dare voce in capitolo a chi non ce l'ha, a chi ha capitolato.
Scrive una vocale, pur sapendo che il destinatario possa rispondere:"Che me ne cale?!!!"
Scrive una lettera, pur sapendo che il suo destino possa essere di finire nel cestino.
Scrive la lettera H a chi non ha capito ed aspira a capire.
La scrive e pensa:"Una lettera, forse, muta, in positivo, il destino di chi la spedisce, di chi la riceve!!!"... (continua)

Luca Lapi 16/07/2015 - 14:40
commenti 1 - Numero letture:312

Voto:
su 8 votanti


PER NON PARLARE DI ORFEO

Non ho mai amato la IV egloga. Pregiudizi, persecuzioni scolastiche in parte subite, purtroppo perpetrate, personalmente. A partire (e, il più delle volte, a finire) da quell'iniziale Sícelidés Musáe… versi assolutamente fondamentali (!?) per la storia della letteratura, Pascoli li impiega per ordinare e legare la sua opera in versi…ma poi, tutta quella storia scolastica di un Virgilio precristiano. Se non li aveste mai sentiti, se stentaste a ricordarli, potreste, ora, essere preda di un attacco di senso di inferiorità. Combattetelo. Non c’è vicenda in questa egloga, né dramma; non eroi distesi in gesti forti; resta la sintassi, a tratti ardua, che ingloba divinità non proprio tra le più blasonate, non azioni, se non misteriose e quasi allucinate. Tutti quei futuri.
Ecco una storia, quella mia con la IV egloga.
Quando la gentile collega, per una supplenza sulle ore di latino nella sua classe IV, mi ha chiesto di spiegare la IV egloga - eravamo vicino al distributore di caffè - ho de... (continua)

LAURA 2 DESTEFANIS 16/07/2015 - 13:03
commenti 0 - Numero letture:2671

Voto:
su 9 votanti


Quelli come noi

Non siamo mai stati puntuali l’uno con l’altra. Proprio non ci riusciamo.
Siamo di quelli capaci di non parlarsi per anni per poi finire un giorno qualunque a mangiare lasagne sul divano. Eppure per quanto strano, con questa vita la puntualità non c’entra affatto.
Quelli come noi si allontanano perché quando sono troppo vicini si bruciano, ma non riescono lo stesso a lasciarsi andare.
Noi ci ignoriamo ma non chiedeteci di dimenticarci.
Vedi, quelli fatti così, come noi, non sanno proprio fare a vivere altrove.
Quel pezzetto d’anima non combacia con nessun altro posto.
È inutile, non arriveremo mai al momento giusto perché con l’arrivo finisce la corsa.... (continua)

Co Co 15/07/2015 - 22:03
commenti 3 - Numero letture:251

Voto:
su 7 votanti




Il bambino invisibile

Sentii un soffio caldo sulla faccia. Sembrava un respiro.Cercai di indietreggiare, ma non riuscii a muovermi.
La stretta misteriosa era sempre più decisa. Ero trattenuto da una forza che mi serrava le dita dolorosamente. Era lui..
Salve a tutti!!! Mi chiamo Sammy e ho dodici anni e vivo da poco a New York. Ho due genitori che lavorano in un laboratorio universitario, sono ricercatori. Ho una sorella maggiore di nome Giusy.
Tutto ebbe inizio una sera d'ottobre, dopo che avevo cenato, andai nella mia stanza per finire di fare i compiti. Varcai la soglia...e sussultai.
Tutti i fogli che erano sulla scrivania erano sparpagliati sul pavimento. Non posso certo dirmi il ragazzo più ordinato del mondo,ma non sono nemmeno uno che butta i fogli per la stanza. Alzai lo sguardo verso la finestra. I vetri erano aperti e allora pensai che forse era stato il vento a farli cadere. Ma io ricordo benissimo che prima di andare a cena, avevo chiuso la finestra a causa del maltempo. A letto mi rigirai ... (continua)

rosa martella 15/07/2015 - 15:25
commenti 3 - Numero letture:511

Voto:
su 7 votanti


Il profumo del proibito

Siamo soli.
Il buio attorno a noi rispecchia totalmente il mio stato d’animo sporco e coperto di vergogna.
Muovo una mano nell’oscurità cercando il contatto con il suo corpo, voglio sentire il suo calore, voglio sentire la morbidezza della sua pelle giovane e levigata.
“Chi sei giovane creatura?” mi domando tra me e me assalito da un senso di estranea voglia di lasciarmi andare ad errati attimi di gioia. Ti guardo con occhi non miei, ti parlo con parole espresse da qualcun altro. Ti cerco con sguardi sfuggenti.
Lei non lo sa, ma io sono qui. Lei non lo sa, ed io mi rafforzo sempre di più , prendendo coraggio , perdendo la ragione.
Ora la sua gamba si accavalla alla mia con semplicità, come se un contatto tra due sconosciuti fosse un gesto normale, come quando si cerca l’attenzione di qualcuno che vuole la stessa cosa. Non sento imbarazzo, solo un pizzico di timore nei miei confronti. Mi faccio paura. Non so cosa sta succedendo dentro di me ma giuro di poter sentire il mio stes... (continua)

Axel Super Tramp 15/07/2015 - 11:05
commenti 3 - Numero letture:320

Voto:
su 3 votanti



[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ][ Pag.211 ][ Pag.212 ][ Pag.213 ][ Pag.214 ][ Pag.215 ][ Pag.216 ][ Pag.217 ][ Pag.218 ][ Pag.219 ][ Pag.220 ][ Pag.221 ][ Pag.222 ][ Pag.223 ][ Pag.224 ][ Pag.225 ][ Pag.226 ][ Pag.227 ][ Pag.228 ][ Pag.229 ][ Pag.230 ][ Pag.231 ][ Pag.232 ][ Pag.233 ][ Pag.234 ][ Pag.235 ][ Pag.236 ][ Pag.237 ][ Pag.238 ][ Pag.239 ][ Pag.240 ][ Pag.241 ][ Pag.242 ][ Pag.243 ][ Pag.244 ][ Pag.245 ][ Pag.246 ][ Pag.247 ][ Pag.248 ][ Pag.249 ][ Pag.250 ][ Pag.251 ][ Pag.252 ][ Pag.253 ][ Pag.254 ][ Pag.255 ][ Pag.256 ][ Pag.257 ][ Pag.258 ][ Pag.259 ][ Pag.260 ][ Pag.261 ][ Pag.262 ][ Pag.263 ][ Pag.264 ][ Pag.265 ][ Pag.266 ][ Pag.267 ][ Pag.268 ][ Pag.269 ][ Pag.270 ][ Pag.271 ][ Pag.272 ][ Pag.273 ][ Pag.274 ][ Pag.275 ][ Pag.276 ][ Pag.277 ][ Pag.278 ][ Pag.279 ][ Pag.280 ][ Pag.281 ][ Pag.282 ][ Pag.283 ][ Pag.284 ][ Pag.285 ][ Pag.286 ][ Pag.287 ][ Pag.288 ][ Pag.289 ][ Pag.290 ][ Pag.291 ][ Pag.292 ][ Pag.293 ][ Pag.294 ][ Pag.295 ][ Pag.296 ][ Pag.297 ][ Pag.298 ][ Pag.299 ][ Pag.300 ][ Pag.301 ][ Pag.302 ][ Pag.303 ][ Pag.304 ][ Pag.305 ][ Pag.306 ][ Pag.307 ][ Pag.308 ][ Pag.309 ][ Pag.310 ][ Pag.311 ][ Pag.312 ][ Pag.313 ][ Pag.314 ][ Pag.315 ][ Pag.316 ][ Pag.317 ][ Pag.318 ][ Pag.319 ][ Pag.320 ][ Pag.321 ][ Pag.322 ][ Pag.323 ][ Pag.324 ][ Pag.325 ][ Pag.326 ][ Pag.327 ][ Pag.328 ][ Pag.329 ][ Pag.330 ][ Pag.331 ][ Pag.332 ][ Pag.333 ][ Pag.334 ][ Pag.335 ][ Pag.336 ][ Pag.337 ][ Pag.338 ][ Pag.339 ][ Pag.340 ][ Pag.341 ][ Pag.342 ][ Pag.343 ][ Pag.344 ][ Pag.345 ][ Pag.346 ][ Pag.347 ][ Pag.348 ][ Pag.349 ][ Pag.350 ][ Pag.351 ][ Pag.352 ][ Pag.353 ][ Pag.354 ][ Pag.355 ][ Pag.356 ][ Pag.357 ][ Pag.358 ][ Pag.359 ][ Pag.360 ][ Pag.361 ][ Pag.362 ][ Pag.363 ][ Pag.364][ Pag.365 ][ Pag.366 ][ Pag.367 ][ Pag.368 ][ Pag.369 ][ Pag.370 ][ Pag.371 ][ Pag.372 ][ Pag.373 ][ Pag.374 ][ Pag.375 ][ Pag.376 ][ Pag.377 ][ Pag.378 ][ Pag.379 ][ Pag.380 ][ Pag.381 ][ Pag.382 ][ Pag.383 ][ Pag.384 ][ Pag.385 ][ Pag.386 ][ Pag.387 ][ Pag.388 ][ Pag.389 ][ Pag.390 ][ Pag.391 ][ Pag.392 ][ Pag.393 ][ Pag.394 ][ Pag.395 ][ Pag.396 ][ Pag.397 ][ Pag.398 ][ Pag.399 ][ Pag.400 ][ Pag.401 ][ Pag.402 ][ Pag.403 ][ Pag.404 ][ Pag.405 ][ Pag.406 ][ Pag.407 ][ Pag.408 ][ Pag.409 ][ Pag.410 ][ Pag.411 ][ Pag.412 ][ Pag.413 ][ Pag.414 ][ Pag.415 ][ Pag.416 ][ Pag.417 ][ Pag.418 ][ Pag.419 ][ Pag.420 ][ Pag.421 ][ Pag.422 ][ Pag.423 ][ Pag.424 ][ Pag.425 ][ Pag.426 ][ Pag.427 ][ Pag.428 ][ Pag.429 ][ Pag.430 ][ Pag.431 ][ Pag.432 ][ Pag.433 ][ Pag.434 ][ Pag.435 ][ Pag.436 ][ Pag.437 ][ Pag.438 ][ Pag.439 ][ Pag.440 ][ Pag.441 ][ Pag.442 ][ Pag.443 ][ Pag.444 ][ Pag.445 ][ Pag.446 ][ Pag.447 ][ Pag.448 ][ Pag.449 ][ Pag.450 ][ Pag.451 ][ Pag.452 ][ Pag.453 ][ Pag.454 ][ Pag.455 ][ Pag.456 ][ Pag.457 ][ Pag.458 ][ Pag.459 ][ Pag.460 ][ Pag.461 ][ Pag.462 ][ Pag.463 ][ Pag.464 ][ Pag.465 ][ Pag.466 ][ Pag.467 ][ Pag.468 ][ Pag.469 ][ Pag.470 ][ Pag.471 ][ Pag.472 ][ Pag.473 ][ Pag.474 ][ Pag.475 ][ Pag.476 ][ Pag.477 ][ Pag.478 ][ Pag.479 ][ Pag.480 ][ Pag.481 ][ Pag.482 ][ Pag.483 ][ Pag.484 ][ Pag.485 ][ Pag.486 ][ Pag.487 ][ Pag.488 ][ Pag.489 ][ Pag.490 ][ Pag.491 ][ Pag.492 ][ Pag.493 ][ Pag.494 ][ Pag.495 ][ Pag.496 ][ Pag.497 ][ Pag.498 ][ Pag.499 ][ Pag.500 ][ Pag.501 ][ Pag.502 ][ Pag.503 ][ Pag.504 ][ Pag.505 ][ Pag.506 ][ Pag.507 ][ Pag.508 ][ Pag.509 ][ Pag.510 ][ Pag.511 ][ Pag.512 ][ Pag.513 ][ Pag.514 ][ Pag.515 ][ Pag.516 ][ Pag.517 ][ Pag.518 ][ Pag.519 ][ Pag.520 ][ Pag.521 ][ Pag.522 ][ Pag.523 ][ Pag.524 ][ Pag.525 ][ Pag.526 ][ Pag.527 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -