Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...
Con Agonistico Furor...
Fragranze...
Le parole che conosc...
BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...
Nella società del pr...
Ad Agata...
PAPAVERO...
Un vento di scirocco...
L'ONOREVOLE di Enio ...
LE QUATTRO STAGIONI...
Oceano...
Maggio di nuvole...
La notte così lunga...
Bellezze nascoste....
Insonnia...
Non c'é sospeso...
IL FREDDO LA LU...
Gli armistizi si del...
la giustizia e' co...
Aetas sine spe...
il momento giusto...
AMORE INTENSO...
Lo sguardo della Ver...
La porta della felic...
Come musica che si p...
MISTERO...
E' PRIMAVERA...
Il bacio che mi lega...
Madre...
Trova il bambino che...
La danza dell'asetti...
Il principe cercava ...
Il canto del sole na...
Je suis le monde...
Un Sogno!...
Sei...
Errabondo vagare...
Quando in tv cantava...
Impulso...
Frasi d'amore al ven...
Abisso...
Mai più male...
Profumo di tiglio...
Chiedimi......
Pallida Luna...
Dopo una delusione, ...
TU IL MIO AMO...
Stelo e corolla...
E penso al mare...
RISPARMIO D'ENERGIA ...
Mia cara pittrice....
Medusa...
SILENZIO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

COSTUME DI STRACCI

Ormai inerme
l angoscia del domani
mi butta nell oblio
dell eterna depressione.
Rivedo gli occhi del bambino,
mi spaventano
perché sono quelli del mio assassino
Anche se in trappola nella mia mente
provo a sorridere al giorno
ma il mio ghigno è più falso
della stupida maschera che qualcuno
mi ha cucito sul mio vero volto.
Sono stanco di vivere in un retrobottega
di ricordi
Abitare in un custume di stracci.


Share |


Poesia scritta il 19/06/2017 - 12:28
Da okrimij 78 joker
Letta n.264 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Sono stanco di abitare in un costume di stracci. In questa chiosa c'è tutto il significato della poesia, sulla maschera che ci hanno cucito sul volto e che noi possiamo decidere di non indossare, come degli stracci appunto. Bella poesia. Giulio Soro

Giulio Soro 19/06/2017 - 17:37

--------------------------------------

A volte abitiamo dove non vorremmo, vestiamo abiti che non rispondono a ciò che siamo realmente nella nostra anima, ciò ci fà soffrire, ma dovremmo avere il coraggio di presentarci per ciò che siamo veramente, pian piano, credo, volendolo, ci riusciremo. piaciuta. Un saluto!

Grazia Denaro 19/06/2017 - 15:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?