Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



VIA DALLA PAZZA FOLLA di Enio 2

Via dalla pazza folla. Finalmente
lontano da un’assurda confusione
dove purtroppo, muore la ragione
solo e sperduto in mezzo a tanta gente.


Vago ramingo triste e solitario;
cammino su una spiaggia in riva al mare
senza una mèta, intento a respirare
come sperduto in questo gran scenario.


Odo lo sciabordio dell’onda lieve,
il cielo sfiora il mare all’orizzonte.
Cammino sulla sabbia, lascio impronte…
tutto è silenzio sotto un cielo greve.


Solo il soave respiro del mare
con l’alito del vento si confonde.
Mentre vaga il pensiero, come le onde
e mi sussurra: andare, andare, andare…



Share |


Poesia scritta il 11/10/2017 - 12:16
Da enio2 orsuni
Letta n.134 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


grande poesia! la solitudine è la nostra libertà

daniela cesta 12/10/2017 - 23:49

--------------------------------------

Poesia notevole e gradevolissima. Sempre bravissimo e profondo lodi a te Enio, buona serata.

Paolo Ciraolo 11/10/2017 - 21:05

--------------------------------------

Bentornato Enio,
una poesia molto bella dove il tuo stato d'animo si riflette nella natura!
Un caro saluto...

Grazia Giuliani 11/10/2017 - 21:00

--------------------------------------

sono mancato alcuni giorni ma rientrando ritrovo lo stesso calore grazie amici\amiche mi sento di nuovo a casa

enio2 orsuni 11/10/2017 - 20:44

--------------------------------------

stupenda

laisa azzurra 11/10/2017 - 20:25

--------------------------------------

Bella questa tua poesia, che a me pare abbia anche una lieve malinconia in sé.
Sentire la necessità di appartarsi e passeggiare in riva al mare in solitudine ,spinto da un recondito richiamo, mi fa pensare agli anni che avanzano e che richiedono un po' di riflessione. ..

Teresa Peluso 11/10/2017 - 20:12

--------------------------------------

Bella e il titolo mi ricorda un bel film. Credo ogni tanto faccia bene isolarsi per riflettere più serenamente.... Molto piaciuta, musicale e ben rimata.

Sabry L. 11/10/2017 - 19:54

--------------------------------------

Bella, il piacere della solitudine...

Marianna Santini 11/10/2017 - 18:33

--------------------------------------

Quanta bravura, complimenti di cuore 5+

MARIA ANGELA CAROSIA 11/10/2017 - 16:43

--------------------------------------

Bella

Mary L 11/10/2017 - 16:03

--------------------------------------

Camminare in riva al mare e respirare il suo profumo lontano da tutto è meravigliosamente sublime...l'anima si cheta e nel silenzio i pensieri volano lontano... Bellissima e anch'io amo passeggiare in riva al mare in autunno, quando la spiaggia è silenziosa e il mare mi ascolta! Un bacio Enio e un mare di complimenti!

margherita pisano 11/10/2017 - 15:58

--------------------------------------

ENIO...Anch'io cammino volentieri nel mare fin dove l'acqua mi arriva al ginocchio è una terapia che mi toglie la stanchezza e non solo quella anche i pensieri mi da la forza di affrontare tutto.Una poesia diversa dalle tue solite, ma estremamente bella mi è piaciuta tantissimo, ciao.

mirella narducci 11/10/2017 - 15:41

--------------------------------------

Che bella Enio, una poesia bellissima! Piace anche a me errare sulla riva del mare, rilassa e fa nascere le poesie migliori. Hai scritto una poesia con profumo di mare, bravo

Lucia Frore 11/10/2017 - 15:14

--------------------------------------

Bellissima Enio...buon relax!

Mimmi Due 11/10/2017 - 14:49

--------------------------------------

Andare via dalla pazza folla sembra una esigenza per soddisfare un pensiero intimo pacato che ha bisogno di riflettere che pone domande ed aspetta risposte e quindi necessita di un luogo sereno e silenzioso per captare e decriptare i segnali di un mistero che ci avvolge. Ottima carissimo mi è piaciuta assai, ciao

Francesco Scolaro 11/10/2017 - 14:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?