Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

l'inganno...
A mia figlia (che no...
Leonidi...
Il tuo fiore...
grazie...
Il cavallo a dondolo...
Immenso...
ALL'ORIZZONTE...
TANGO D\'EMOZIONI...
Se non resti...
HO OSSERVATO IL MARE...
IL PROFILO DEL TEMPO...
Il vecchio frantoio...
All’ombra delle stel...
Ho camminato cento p...
Da secoli più non mi...
Come posso capire di...
Il cerbiatto...
Nella...polvere!...
I cinque semi......
il brigante...
Maternità...
le parole non cambia...
Un tramonto sul mare...
L'ultima lacrima...
L'ultimo canto...
Strano fiore...
DESIDERI...
AMAMI...
Mani tese...
UN AMICO...
Germogli di felicità...
POETI SENZA POESIA...
Passi...
Brumoso assopirsi...
Ricordi di Taormina....
Fanciulla felicità(C...
Ogni volta che vuoi ...
DONA LA PACE...
FIGLI E… FIGLIASTRI...
L'affetto è un liqui...
Se potessi le regal...
Nepal...
L’AMORE È COME UN’ON...
Introspezione...
Oggi si compra tutto...
Ombre d'ametista...
Gioco dell'inganno...
Indifferenza...
Il Bacio...
Goccia nel mare...
Fuggi...
Opulenza nuda......
Dall’amore dei figli...
La Cattura...
Paradiso...
Ombre di cenere...
Agognati silenzi...
Canzone...
La casa della gente ...
GRANDE PASSIONE...
Sorgenti d\\'Amore...
Carezze di comodo...
FRAGILI FOGLIE NEL V...
Un bacio dopo l’altr...
Non so dove mi porte...
Melodia ed armonia...
IL TEMPO DEI RICORDI...
Pensieri...
L'uomo e il progress...
Riprendo la strada...
Sorrido...
Eventi...
Maschio …,Maschio???...
la divina arte di mi...
Sete di pace...
Ti porterò con me...
Ispirata dai salmi...
Ardente...
Sbagliare...
TU CHE NE SAI...
Momenti...
Naufragi...
inverno nel cuore...
Tempesta...
Lucida follia...
POMERIGGIO DI PULIZ...
Ritrovarsi...
COME CURVE DI SERPEN...
Per Leonie...
Impegnarsi ad odiare...
Se un giorno viagger...
Nei tuoi pensieri...
Non giudicarmi...
Riceverai mille vite...
AMARE PER POTER...
Il Supercomputer...
sorella lacrima...
A te!...
PREMORTEM di Enio 2...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Autunno per un amico

Prova a camminare nelle mie sere amico
Quando il vino nuovo non è mai troppo
Si ferma alla gola e non mi fa annegare
Prova a camminare nelle mie notti
Di sogni che non fanno dormire
Di incubi che non fanno svegliare
Prova a camminare in queste mattine
Ora che le foglie cadono intorno
Ora che mi lasciano immobile
l'autunno arriva
anticipo di ogni stagione
Arriva con poco rumore
Come nuova pioggia arriva con troppo dolore
Autunno come tutto e come niente
Come tanto e come tanto poco
Come uva e come oliva
Come giorni brevi e rami secchi
Autunno è arrivato
Ed io non so se ho più la forza
Di cercare il sole
Di andare ancora avanti
Con il vino alla gola
E le foglie ai fianchi
Autunno
E vorrei cercarlo ancora
Tra i ricci verdi dei castagni
E magari trovarlo
Nei suoi occhi come castagne
No mio amico, non ci provare
Tu puoi essere ancora vino
E foglia leggera
No, tu vai, corri veloce
Che nei miei passi potresti inciampare
Sii olio che scende dalla montagna
E lasciali qui i dubbi
I ripensamenti e l'autunno
Vola insieme a chi porta l'estate
E dille che noi
Abbiamo ancora gli occhi
In questa terra di ciechi


Share |


Poesia scritta il 15/10/2017 - 20:26
Da Ernest Eden
Letta n.164 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Grazie per i bei commenti.
La bellezza di condividere ciò che si scrive sta anche nel vedere le diverse interpretazioni che ognuno di noi dà.

Ernest Eden 18/10/2017 - 11:51

--------------------------------------

Molto piaciuta questa poesia che è un elogio all'autunno, alla sua dolcezza, ai suoi colori sbiaditi, ai suoi sapori, ai suoi umori. Giulio Soro

Giulio Soro 17/10/2017 - 20:24

--------------------------------------

Bella,
molto piaciuta!

Grazia Giuliani 16/10/2017 - 20:33

--------------------------------------

Mi piace molto.. di bella espressività.

Francesco Gentile 16/10/2017 - 09:23

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?