Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Indifferenza

L'indifferenza istiga il vento,
ed il vento mi batte:
"seguimi, non distrarti, vile,
segui la voce mia,
riversa nello spirito
tutto il veleno del tempo".
Così dissi ad un Angelo:
"io ti devo affogare
in questo velenoso
mio tormento".
Udì Dio:
mi punì.
La fanciulla sorrise
il tramonto morì.


E il responso dei monti
riecheggia acerbo
dalle irsute vette.
Le mie mani, umide di sangue,
sprizzano purpuree:
gocce rade,
piccole gocce tenere
sui penduli narcisi
lievi cadono, lievi...


Urlò il vento,
spazzò le valli
e gli alti cieli,
l'acqua e il deserto.
Cozzando contro un battistero
l'orco del male
si squarcio' la testa,
dimezzandosi.
Dio scorsi riflesso
negli occhi tuoi languenti:
l'anima errò,
-vacillo', brancolando,
nello squallore
piceo della notte...


Volano le civette
a stormo sul mio capo
con infernale stridio:
ed offusca l'immagine
che m'invita.. di là..


E...
Lasciatemi sognare:
lasciatemi al mio delirio,
alla tristezza
del giorno passato..
Lasciami piangere il presente:
lasciatemi nel mio sogno:
svanire in quel sopore
nell'umido
abbraccio
della notte...



Dave 2017



Share |


Poesia scritta il 21/11/2017 - 01:10
Da Dave Giacobs
Letta n.197 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


tormentata
ti sei mostrato all'indifferenza con la tua irriverenza, ma l'indifferenza prevale e la pochezza si beffa degli audaci
la chiusa è spettacolare

laisa azzurra 21/11/2017 - 20:02

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?