Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

NATALE...
urlo muto...
L’ARENA DEL TORERO E...
Verso l'onerosa cata...
Vorrei...
Siamo creature in ca...
Sei acqua...
Un amore speciale...
Femme fatale...
La voce del silenzio...
Da Lui mi aspetto qu...
NELL'EMOZIONE... UN ...
essentia...
Nell'immensità del m...
A mio padre...
BUON NATALE...
volo libero...
Talvolta...
Mezzogiorno d'invern...
Vigilia di Natale...
E' così vicino il ci...
A Babbo Natale...
Serata in auto con u...
FRAGILE Mistero...
Rivivo la notte in s...
Accenti d'inverno...
Il faro....
ARIA CHE MANCA...
Falsi amori...
Mare in tempesta....
pensieri dicembrini...
LUPO SOLITARIO...
nella tela del ragno...
TORNERANNO...
....CRISTIANO sul...
quella sera...
Senza luce...
La terra è pronta...
INCHIOSTRO ROSSO...
Il Santo...
Un giorno speciale...
Cànone inverso...
NATALE S’AVVICINA d...
Il gioco dei dadi...
Insonnia...
Se avessi un francob...
Caspita!...
SOLO L'AMORE E' COMP...
Gerusalemme...
STORIE DEL FIRMA...
Buon NATALE...
Voglio essere fragil...
Raggio di sole...
Il Sonnambulo...
Il mio regalo...
Silenzio...
Spegni la luce...
ACCENDERÒ LA NOTTE...
IL tuo pezzo di mond...
Custodi di sentiment...
Space Invaders...
Natale...
La nostra vita segre...
AMICO CARO...
Grigio ore 12,00...
In quel sogno reale...
Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Mandragora

MANDRAGORA


Verrà a nevicare. Il passo è svelto.
L'Anziana Signora scuote forte
piumini bianchi.


Dal Regno del buio, incede l'inverno.
Tracceremo un cerchio
di sassi e gesso.


Proverò a filare,
il mio strano destino.
Ne farò una tela di giorni e di notti.
Avranno i colori del sangue
e delle mele mature.


Il mio posto nel mondo
non l'ho ancora trovato.


E forse scoprirò altro dolore
rimasto acquattato, nascosto, camuffato.
Troverò qualche gioia
di mollica di pane.


Mentre scende la neve
a coprire la mia pelle.
A riempire le mie orbite vuote
di morbide colline..


Il bianco ed il nero
di perla e carbone.
Terra bruna gettata sulle gambe.
Nascoste le radici
e così anche le foglie...


La mia primavera
è un'alba già lontana.



Share |


Poesia scritta il 04/12/2017 - 14:26
Da Gianny Mirra
Letta n.95 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


se c'è la primavera l'abbiamo dentro
bella poesia complimenti 5*

enio2 orsuni 06/12/2017 - 11:20

--------------------------------------

Tristemente bella complimenti 5*

donato mineccia 05/12/2017 - 18:35

--------------------------------------

Ciao Gianni caro che bello ritrovarti e saperti nuovamente qui con noi...
Tanto è il tempo che è passato da quando ci commentavamo ricordi?
Come stai.?

Intanto nella poesia la tua impronta è inconfondibile come sempre grande originalità in ciò che scrivi.


La tua primavera non è affatto lontana
pperché nel tuo cuore albergano tutti
ii bei colori che solo la primavera ci fa scoprire.

Io ti abbraccio forte
e ben tornato.


Maria Cimino 04/12/2017 - 21:32

--------------------------------------

...ma le immagini sono sempre più inquetanti

laisa azzurra 04/12/2017 - 19:24

--------------------------------------

un pessimismo latente misto ad un'originalità che ti rende unico
complimenti

laisa azzurra 04/12/2017 - 19:23

--------------------------------------

Bella,
un linguaggio originale.
Ciao Gianny

Grazia Giuliani 04/12/2017 - 19:01

--------------------------------------

Molto piaciuta la tua poesia. Si, proverai a filare una tela del colore del sangue e delle mele mature, a farti coprire le radici dalla terra, aspettando la primavera. Giulio Soro

Giulio Soro 04/12/2017 - 18:19

--------------------------------------

Poesia magica in tutti i sensi..Scritta molto bene...

MADAME BUTTERFLY 04/12/2017 - 18:15

--------------------------------------

GIANNY....Lo sai che la mandragola è stata considerata anticamente una pianta demoniaca? Ma anche un talismano che potesse esaudire 3 desideri e poi cambiare padrone. Proferiva fertilità, ricchezza, stimolava l'amore e vinceva la morte! Come mai con tutte queste proprietà hai scritto questi versi cosi lucubri! Non pensare alle briciole al dolore vivi la tua vita al meglio nel bene. Buona serata

mirella narducci 04/12/2017 - 17:30

--------------------------------------

madonna come sei lugubre poesia molto bella buona serata

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 04/12/2017 - 16:45

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?