Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
A PROPOSITO DI BACI...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Colpa del rock

Corpa der rock più assatanato
si sono stato male, ‘n disperato.
Me ritrovavo come ogni sera
a fa la fila n’a solita balera,
quanno te vidi zompà la prima vorta
fu come vedè una ch’è morta !
Leggera, fra le braccia de un boy
sembravi solo fatte affari tuoi.
N’avevi occhi artro che pe te stessa
quasi come quelle che de matina vanno a messa.
Facevi mosse seguendo ‘a liturgia
l’omini applaudiveno “Viva Maria”.
Er fatto che de sacro ne’ movenze
potevo annotà le sue assenze.
Cor rock te piaceva sculettà
e ‘a gonna te volava qua e la.
‘N lasciavi gnente all’immaginazione
puro de fa un granne figurone.
Ma ormai ero preso da lei
me votai all’amico Presley,
m’avvicinai co scarpe da tennis
come venissi or ora sin da Memphis,
da un braccio a la poltrona te strappai
e da allora nacquero i miei guai !
Nun so ballà, ‘n so fare passerella,
ar massimo un po’ de…mattonella.
Me guarda, poi me dice “Che stai a fa ?”
“e modo de ballare questo qua ?”
“E’ modo si !” je risponno io
“così sono ‘na ira de Dio.
T’abbracio e nun me discosto,
ma giuro che terò e mani a posto.
Te vojo solamente accarezzà,
e, si me viè, te vojo anche bacià.
Vor dire che si proprio ‘n ce la fai
poi sempre zompà, so cavolacci tuoi.
Ma ‘n bacio è ‘n bacio nun dura tre minuti,
ogni lassata so baci perduti.
E poi nun posso dì te vojo bene
si a musica, er rock te trattiene.
Famose ‘na ballata co sto lento
che er rock o famo dopo, me lo sento ! “


Share |


Poesia scritta il 05/12/2017 - 16:48
Da Nino Curatola
Letta n.153 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


nino ci sono enne altri interessi possibili.

jackson five 05/12/2017 - 22:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?