Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ghirlanda di mani...
La Furba Nana di Bre...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
A MIRELLA...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
E il treno arrivò...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il nostro amore

L'avevo vista in mezzo a milioni di angeli
era seduta su una panchina, sola.
Mi avvicinai
colsi un mazzo di fiori soltanto per lei
alzai lo sguardo e la vidi,
c'è chi dice che fu un fulmine al ciel sereno
io penso che sia stato un brivido d'amore
che attraversò tutto il mio corpo
giungendo alle profondità del mio cuore
Volevo fargli capire
fin dal primo sguardo
mi fossi innamorato di lei
proprio per la sua semplicità e bellezza.
I nostri occhi intrecciati come mani
i nostri cuori legati subito
i nostri sorrisi comuni.
Lei mi sorrise e mi fece innamorare
ancor di più di quanto non lo fossi prima
non avendo il coraggio di spiccicare
una parola o un gesto.
Ogni volta che la vedevo
mi innamoravo io.
Lei stessa mi prese i fiori
dandomi un dolce bacio nelle mie guance;
credevo di aver toccato il paradiso con un dito
non volevo più scendere dalle nuvole,
in fondo chi avendo trovato il paradiso
ritornerebbe sulla terra?


Share |


Poesia scritta il 15/01/2018 - 17:07
Da Davide Librizzi
Letta n.96 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


In ogni storia d'amore c'è sempre un significato marchiato dal destino.

Quel paradiso ha toccato il tuo
cuore con immenso amore.


Ciao Davide caro parole le tue
meravigliosamente belle
complimenti.


Maria Cimino 15/01/2018 - 22:01

--------------------------------------

Credo di no... quando si trova il Paradiso non vuoi lasciarlo mai!
Intensamente bella, un brivido d'amore!
Ciao Davide Complimenti!

Margherita Pisano 15/01/2018 - 21:51

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?