Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Sara...
E’ un privilegio riu...
Gl'ignoranti...
A MIA MADRE...
La speranza è l'anti...
AD UNA FARFALLA...
Crepuscolo...
a te...
SCARNIFICAZIONE...
La bolla di sapone...
Nel mio cuore ci ma...
La speranza di una p...
Pinocchio...
Il fiore del deserto...
Ho bisogno di te...
Margy...
Amicizia...
Risveglio di forme p...
RESPIRO NATURA di En...
Incredulità....
La sposa...
Alla fine di questa ...
Curriculum vitae...
Abbiam perso... il s...
HAIKU NR. 21...
Pedro...
Le Ore...
Sul mare... navigand...
Calce sulle dita...
QUANDO L' AMORE ...
UN’ALTRA CANZONE...
Spillo...
Quando finisce un am...
SEI FUGGITA...
Luce e ombre......
Ode al vino...
Amore limpido....
Forse, sbagliata...
È subito mare...
Lo specchio (2015-20...
C'È SEMPRE IL SOLE...
L'onore...
DOLCE CANTO...
La vita in blu...
Di brama nella notte...
Sono la Primavera...
Valzer delle chimere...
Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...
Con Agonistico Furor...
Fragranze...
Le parole che conosc...
BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



OGNUNO IL SUO MESTIERE

La fragilità di
questa gestione, non porta
mai la famiglia a destinazione;
il governo non è capace di farsi
propria, quell’autonomia con
l’Europa.


Se non si
lavora non si guadagna,
la nostra economia arranca;
bisogna capire le difficoltà di
questo momento, per avere
un sostegno.


Attorno a noi
c’è il deserto … e tutto tace,
sono ladri anche sotto i colpi
della crisi; pensano solo a dare
assistenza, questa è la loro
coerenza?


Cambia tutto, per non
cambiar niente; a l’uomo senza
storia, gli bastano cinque stelle per
illuminar l’Italia? Il capitale gigante,
si serve sempre del nano politico
di turno lestofante.


Per ripartire la
locomotiva bisogna lavorare,
chi investe i suoi soldi … vuole
guadagnare; ognuno ha il suo
da fare, se non si vuol vivere
da gabbiani!


Non possiamo
invertire le posizioni, c’è chi fa
l’industriale e chi deve lavorare;
bisogna capire solo dove sono gli
errori, che ognuno faccia il suo
mestiere!



Share |


Poesia scritta il 17/04/2018 - 20:48
Da Gaetano Lentini
Letta n.83 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


bella molto bravo

Barbara Loy 21/04/2018 - 13:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?