Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

nonostante noi...
Datemi un\'alba...
Quando il piano alte...
Per caso...
Poesia su Carlo Rubb...
Endorfine...
Immerso in un litro ...
Spazio...
Che cavolo!...
Chiamami Poesia se v...
L'ESTATE CHE ARRIVA...
La mia amica Martina...
IL SOGNO...
SU DI GIRI...
ANNO DOPO ANNO...
Intrecci di sogni!...
Nervature sul viso...
CAFE...
Noi innamorati...
Dentro l'erba alta...
Sara...
E’ un privilegio riu...
Gl'ignoranti...
A MIA MADRE...
La speranza è l'anti...
AD UNA FARFALLA...
Crepuscolo...
a te...
SCARNIFICAZIONE...
La bolla di sapone...
Nel mio cuore ci ma...
La speranza di una p...
Pinocchio...
Il fiore del deserto...
Ho bisogno di te...
Margy...
Amicizia...
Risveglio di forme p...
RESPIRO NATURA di En...
Incredulità....
La sposa...
Alla fine di questa ...
Curriculum vitae...
Abbiam perso... il s...
HAIKU NR. 21...
Pedro...
Le Ore...
Sul mare... navigand...
Calce sulle dita...
QUANDO L' AMORE ...
UN’ALTRA CANZONE...
Spillo...
Quando finisce un am...
SEI FUGGITA...
Luce e ombre......
Ode al vino...
Amore limpido....
Forse, sbagliata...
È subito mare...
Lo specchio (2015-20...
C'È SEMPRE IL SOLE...
L'onore...
DOLCE CANTO...
La vita in blu...
Di brama nella notte...
Sono la Primavera...
Valzer delle chimere...
Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

acqua

Acqua


Nell acqua nascendo per ventre di madre,
l’ ultima acqua, quando a lagrimar ci prende sulle lucide bare da quella asperse.
Fluido universale linfa della vita
umile e casta per ogni contrada .
dai campi riarsi al sol
ristoro nei deserti ,
sì raggela sui silvestri monti .
Come sei timida ,eppur gaia
quando ti insinui in erbosi canneti,
confondendo quel gracidar delle verdi canterine.
Il gorgogliar dei fiumi quel lento
scorrer mi appaga in ogni mio senso
che se fosse per mio verso
m’ unirei a dolce canto.
Chiare cristalline,sobrie acque
brillate al lume del giorno
giocando in scintillar ,
di gocce vagabonde.
Può nascer vita se non la serba
un goccio d ‘acqua ?
Nelle viscere della terra
muto sta il semino
attende e si rallegra
alla prima pioggia !
allor si innalza al ciel
quel che prima era un pensier.
Fonte d ‘ogni meraviglia ,
di infinito mormorio.
Nelle onde del mar
quanti pesci guizzanti
liberi tra i flutti ?
Quando ormai
la pioggia cede al primo
raggio allor la luce la vince e divide
In colori caldi ,radiosi
Che tingono di pace
L'orizzonte .


Corrado cioci



Share |


Poesia scritta il 20/04/2018 - 09:40
Da corrado cioci
Letta n.72 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


CORRADO....E' vero i vapori formano l'arcobaleno, quella scala radiosa verso il cielo. Senza l'acqua non c'è vita è preziosa più di ogni cosa al mondo il nostro corpo ne contiene in prevalenza tanta. Apprezziamola per le sue tante funzioni, amiamola come quando ci disseta. NOTTE

mirella narducci 20/04/2018 - 22:55

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?