Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E di pioggia...
Proprio in quella li...
Tanka 6...
Mi baci...
Domenica...
Sabbia...
Solo se conosci la b...
Ottobre...
Gentilezza ...
nuvole e autunno...
L’organo...
La poesia dell'ultim...
Ho sempre desiderato...
CAVATAPPI...
L' EREMO SEGRETO ...
Kaleidos...
La vecchia stazione...
Lontani...
Non ti dimenticherò ...
SOLO I PASSI...
Haiku 16...
Dolci note di vita (...
Nel mondo di Afrodit...
Muro di ghiaccio...
Inverno...
Maratoneta...
Inganni...
CIO' CHE E' RIMASTO...
Foto furtiva....
No muy dulce...
Haiku XIII...
Nel teatro della vit...
'O core...
Haiku z...
A' Pandazza e la Lan...
La direzione del mat...
Sa festa de sa birra...
Siamo genitori......
Il maestro di biliar...
SAFFO, LA COSA PIU' ...
Cosa c'è di peggio...
Ti scrivo perché a p...
Haiku 11...
Elisa Valentini...
AMIAMO INCONDIZI...
AMORE...
Passato...
Palabras...
TI SENTO...
Madre...
T'aspetto sempre qua...
Le tre buste...
Si cantava un tempo...
CERCASI...
Gentilmente...
Nuvole...
Tanka 5...
Forse......
Vita...
Lenta come foglia un...
Nove Ottobre 'sessan...
INTRECCI...
Ho nostalgia delle t...
Ritaglio...
Donna sarda...
CUORE DI BAMBOLA...
La visita dell'Angel...
E' una passeggiata...
artista o matto...
Un giorno...
Prendo atto che il m...
la città...
Nonni....
DIMENTICANZA...
NONNO RACCONTAMI...
Gli amanti in ambra...
Senza stagione...
Quello che siamo...
Come quando eri bamb...
Insieme nella luce (...
Ad un passo da giù...
Approdo...
A casa nostra...
Fin dove l\'amore ar...
Sono innamorata...
La libertà é un bene...
Vogliamoci bene...
Ascoltando gli astri...
Yellow spell...
Ciò che non ti ho de...
Haiku XII...
Perdiamoci...
SE AVESSI VISTO...
Haiku j...
Conversazioni...
FOGLIA D'AUTUNNO...
Visita a mio nonno...
Intrecci/...
La storia infinita...
Cuore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

che ne sai

Che ne sai di una vita vissuta
tra catene ideate
che ti serrano i polsi ed il cuore…
Fanno male!


Come nodi scorsoi
le giornate
che ti stringono gola e pensieri
mentre aspetti sperando il domani
utopia di un giorno migliore
ma ne hai visti a migliaia oramai
morire come iene ridendo.


Che ne sai di un dolore
che ti passa vicino ogni istante
come solo per farti paura


che alle volte ti sembra andar via
ma ritorna come a opprimere ogni respiro
ridondante .
Dio che male…


Che ne sai di un’attesa
che ha stuprato le lancette del tempo
come a dirti in un tono beffardo


è già tardi


ed è buio


anche il giorno si tinge di notte


e


non hai scampo.



Share |


Poesia scritta il 02/10/2019 - 17:16
Da andrea sergi
Letta n.114 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Grazie Ernesto di cuore,saluti

andrea sergi 04/10/2019 - 12:49

--------------------------------------

Che ne sai...tanto per dire...personalmente ne so abbastanza degli impedimenti di cui parli in questa magnifica opera.

Ernesto D'Onise 04/10/2019 - 11:35

--------------------------------------

Grazie Leo Pardis,saluti

andrea sergi 03/10/2019 - 10:11

--------------------------------------

Un testo che vorrei non capire ma del quale, purtroppo, capisco benissimo ogni riga ed ogni spazio fra esse!
Dolorosamente lo personalizzo!

Leo Pardis 03/10/2019 - 09:16

--------------------------------------

grazie Davide,grazie Lisa Lisa,saluti

andrea sergi 03/10/2019 - 08:41

--------------------------------------

grazie Davide,grazie Lisa Lisa,saluti

andrea sergi 03/10/2019 - 08:41

--------------------------------------

Che ne sai...le catene non sono le stesse,ma ce ne sono per tutti...ognuno con le proprie,e tu le hai raccontate bene,lo hai evocato quel dolore opprimente che fa tanto male.
Non tutti i giorni sono uguali per fortuna,ci deve essere un giorno di sole dal quale trattenere ostinati il più a lungo che si riesce il calore e la luce.con fiducia,sempre.grazie Andrea

Lisa Lisa 03/10/2019 - 03:54

--------------------------------------

Molto bella...complimenti !!!!!

Davide Zocca 03/10/2019 - 03:45

--------------------------------------

Molto bella...complimenti !!!!!

Davide Zocca 03/10/2019 - 03:45

--------------------------------------

Grazie Anna Maria, saluti

andrea sergi 02/10/2019 - 20:54

--------------------------------------

Mi ha fortemente impressionato questa poesia che esprime con efficacia il mal di vivere,l’impossibilita’di liberarsi delle mille catene che ci imprigionano e ci impediscono di vivere per davvero!

Anna Maria Foglia 02/10/2019 - 20:31

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?