Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

MODERNIZZAZIONI

Le istruzioni sono:

Scrivi un racconto in cui riscrivi in chiave moderna e umoristica un episodio della mitologia pagana o biblica (Caino e Abele sono due commercianti di frutta che si azzuffano per….I Re Magi affidano l’organizzazione del viaggio a Club Mediterannee…...ecc….)


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 



L’Eco di Avalon

Vengo a Procida per le vacanze già da quando scrivevo su Lo Strillone di Tintagel.
Mi piace guardare le persone, ma chi mi ha sempre più incuriosito è la signora Igraine. Se gli rivolgerete la parola, vi ripeterà fino allo sfinimento <Tutti mi chiamano Eigyr>. Non ho mai capito il perché. La signora Igraine è una vecchina che trascorre qui sei mesi l’anno. Passa quasi tutte le sue giornate nell’unico piccolo bar. Prende un cappuccino, e sfoggia i suoi cappelli. Adora i cappelli, me lo disse lei una volta. E la mitologia. E ama leggere. Ha da poco iniziato “La notte dei lunghi coltelli”. Viaggia con un piccolo involto <I libri è come se mi alleggerissero i fardelli> le piace bisbigliare accompagnando il fumo della tazza col dito sui cerchi nell’aria.
Eigyr, ma io preferisco Igraine, è la madre della mia sorellastra Elaine che fa la segretaria per Gli Arturiani, una nota azienda artigiana nella regione del Rodano. A detta di Elaine un luogo splendido.
Tra gli innumerevoli... (continua)

Mirko D. Mastro(Poeta) 05/07/2020 - 18:21
commenti 7 - Numero letture:116

Argomento: MODERNIZZAZIONI

Voto:
su 3 votanti





DUE GEMELLI ALLO SBANDO

Due gemelli allo sbando

La storia di Roma - in breve dal Web -
…. a seguito della morte di Latino, anche lui perito negli scontri, Enea avrebbe assunto il comando dei due popoli, che da quel momento si sarebbero comunemente chiamati Latini. Pochi anni dopo, morto Enea, il trono sarebbe passato nelle mani del figlio Ascanio, che avrebbe infine fondato la città di Alba Longa, su cui i suoi discendenti avrebbero regnato per sedici generazioni.
In seguito il trono sarebbe passato nelle mani di Numitore. Il fratello minore di costui, Amulio, desideroso di impossessarsi del trono, avrebbe però ordito un complotto ai danni del re facendo uccidere il figlio e costringendo la figlia Rea Silvia a diventare una vergine vestale , impedendole così di dar vita a una successione legittima. Poco tempo dopo, tuttavia, Rea Silvia sarebbe rimasta incinta: secondo alcuni a seguito di uno stupro perpetrato da uno dei suoi corteggiatori, secondo altri per opera del dio Marte. Amulio, temendo che ... (continua)


Maria Luisa Bandiera 05/07/2020 - 14:51
commenti 5 - Numero letture:123

Argomento: MODERNIZZAZIONI

Voto:
su 3 votanti





MITOLOGICA EUROPA

Ebbene ragazzi vi racconterò la storia di Europa figlia di Agenore e Telefassa. Tra mito e leggenda sconosciuta a molti ma che trovo molto divertente. Già il suo nome Europa ci fa pensare ai nostri stati europei mai d’accordo tra di loro, nati da poco. La giovane Europa coglieva dei fiori bellissima aveva doti meravigliose sapeva cantare, ballare conosceva più lingue ma ne adottò una sola quella del cuore. Zeus se ne invaghì e non si limitò ad una normale fuitina come avrebbero fatto gli esseri umani, fu tutto più spettacolare si mutò in un toro bianchissimo e a cornate la indusse a salire sul groppone…così la rapì e la portò nell’isola di Creta. L’avventura d’Europa non finisce qui l’ormai marito Zeus stanco di questa Europa diventata noiosa, litigiosa e avara non ci pensò due volte la lasciò con i figli da sfamare….Europa non era tipo da stare sola e dopo un breve periodo si sposò con Asterione allora re di Creta. I ragazzi furono adottati e il nuovo matrimonio rianimò la donna, che ... (continua)

mirella narducci 03/07/2020 - 10:24
commenti 4 - Numero letture:109

Argomento: MODERNIZZAZIONI

Voto:
su 2 votanti





In ginocchio da te

Una cellula della mia memoria mi ha fato pensare a te ed ad un particolare momento della nostra storia. E’ difficile pensarti evitando quel groppo alla gola che mi assale ogni volta che attraversi la mia mente, ma voglio provarci, anche questo è un modo per sentirti ancora presente.
Ti ricordi amore mio quella sera di un po’ di anni fa? Sicuramente si, non puoi averla dimenticata.
Ricordi com’era cominciata? Sembrava un banalissimo dopocena come i tanti che avevamo passato insieme.
Seduti sul solito divano, un bicchiere di vino bianco in mano, il televisore acceso, ma lo guardavamo poco avevamo tante cose da dirci, l’importante era stare insieme.
Ad un certo punto guardai il camino di fronte a noi e dissi:
‘Amore come sarebbe bello se fosse acceso. Ho sempre sognato stare davanti ad un camino con la legna scoppiettante, sotto un plaid con l’uomo che amo ‘.
Tu mi guardasti e senza rispondermi, posasti il bicchiere sul bordo del camino e uscisti. Tornasti
dopo pochi minuti c... (continua)

santa scardino 23/06/2020 - 22:59
commenti 15 - Numero letture:163

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 7 votanti




[ Pag.1][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ][ Pag.209 ][ Pag.210 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2020 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -