Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

IL TEMPO DI UNA STORIA

Le istruzioni sono:

scrivi un racconto che si svolga in un arco di tempo limitato..UN MINUTO, UN'ORA, UN GIORNO indicando tra parentesi (storia in un minuto, ecc...).


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 



L’importante è esserci.

lettera indirizzata a un uomo che sta vivendo un periodo di smarrimento, che sta perdendo la voglia di combattere… all'uomo che non tiene più conto di tutte le battaglie vinte... all'uomo che per amore della vita, per le persone che ama: ha sopportato un carico pesante, costante! è se pur in ginocchio… ha continuato a lottare, a credere nell'amore di lei.
Era sua abitudine camminare in riva al mare, scaricare le proprie ansietà semplicemente ascoltando il silenzio… percepiva sensazioni di benessere, di libertà… sentiva quella forza che gli permetteva di affrontare con umiltà le sfide… anche quelle che sembravano impossibili.

Ora si guarda allo specchio e quello vede: è un uomo con gli occhi spenti, senza voglia di niente,
ha orecchi ma non ascolta! la sua stessa voce non ha suono… nella mente un tarlo che cresce, che divora tutti i bei ricordi.
Non ascolta più il silenzio del mare… fa fatica anche a scrivere, a mettere insieme un sol pensiero… per terra ci sono più... (continua)


donato mineccia 17/05/2019 - 19:46
commenti 6 - Numero letture:143

Argomento: UNA LETTERA

Voto:
su 6 votanti



Ciao Claudia

Roma Settembre 2012

Cara carissima Claudia. Sono Luca. Ciao.
La nostra stupenda conoscenza, solo contornata dalla leggerezza del divertimento, dalle nostre infinite chiacchierate, dai nostri reciproci affetti, affetti teneri, affetti giocosi, di attenzioni e piccole premure, di sguardi di dolci sollievi. Un ristoro dell'animo, un ritrovo di un ascolto finalmente arrivato. Alcune certezze nella vita si hanno una volta sola.
Persone su cui contare, progredire, realizzare le proprie aspirazioni tenute dentro il cassetto chiuso a chiave dalle controparti della vita. Ed io e te a braccetto con lo sguardo felice diritto verso gli orizzonti che ci raccontavamo ogni giorno. Il nostro piccolo mondo che guardava critico l'esterno, non sempre agevole e accessibile per noi, che ogni tanto lo manifestavamo apertamente e anche scontrosamente a qualcheduno, più fortunato che ci pestava i piedi.
Un ritrovo finalmente incontrato, il nostro.
Quando pranz... (continua)


Luca Di Paolo 12/05/2019 - 13:40
commenti 1 - Numero letture:95

Argomento: UNA LETTERA

Voto:
su 2 votanti





LETTERA DI PROTESTA

Illustrissimo signor Alessandro Manzoni,

mentre La ringrazio per avermi fatto entrare per primo nel suo romanzo, protesto vivacemente per il fatto che Lei mi abbia fatto passare per un codardo.
Avrei voluto vedere lei affrontare, durante una tranquilla passeggiata, due loschi individui dietro i quali, come ella ben sa, c’era la figura di Don Berlusca che non voleva assolutamente che Luigia Di Majo e Matteo Savini avessero a sposarsi.
Nemmeno io, tra l’altro, condividevo personalmente queste nozze che mi sembravano del tutto innaturali.
Ci sono altri che non le gradivano ma è meglio che lasciamo perdere perché non è questo l’oggetto della presente lettera.

Io per carattere sono un uomo tranquillo e non per questo qualcun altro dei miei amici e conoscenti mi hanno definito codardo.

Lei deve anche capire che ormai sono prossimo alla pensione e quindi non mi va di mettermi in beghe che non mi competono.

Matteo, tutto sommato, è una brava persona anche se talvolta un po’ es... (continua)


Adriano Martini 11/05/2019 - 10:05
commenti 7 - Numero letture:173

Argomento: UNA LETTERA

Voto:
su 6 votanti





Stesse chiacchiere, stesso millennio (di tolleranza 0)

Con quel mio fratello che non ha niente da nascondere, ma delle volte non lo accetta, non
sono salito nella città giuliana alla fiera dei diritti. Non mi interessava la sfilata dei politici,
rispolverare il cappuccio e la gogna, ingozzare le bocche di tolleranza o sentirlo battezzare
nella vergogna come un qualcosa. E non un qualcuno. La tolleranza nel mondo dei forti
è debolezza, e sfocia nell’eccesso. E nell’uomo è insito combattere. La vita, ahimè, insegna
che non risolve ascoltare, come avere fare dimesso. E quello che è insolito e non si conosce
fa paura e molesta i princìpi, nel suo caso del senso estetico.
Quel nostro fratello diverso l’ho visto con molti altri, e mi sono solo domandato se non sono
forse io l’errore genetico!? Vorrei gli concedessimo un sogno nel cassetto, vorrei non avesse
un lavoro a patto che non ne sia in grado, e che avesse qualche grammo di rispetto.
Io che paradossalmente sono come lui, ghettizzato. Dall’amore. Nell’amore così poco scaltro.... (continua)

Mirko (MastroPoeta) 09/05/2019 - 21:45
commenti 8 - Numero letture:173

Argomento: UNA LETTERA

Voto:
su 3 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -