Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

IL TEMPO DI UNA STORIA

Le istruzioni sono:

scrivi un racconto che si svolga in un arco di tempo limitato..UN MINUTO, UN'ORA, UN GIORNO indicando tra parentesi (storia in un minuto, ecc...).


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 

La cosa più importante.

D'accordo, ti racconterò la storia della mia vita, come tu desideri. Parto dal presupposto che non era così che me la sarei immaginata. Fin da bambina ho sempre avuto il senso del potere, della fama, dell'emergere e dello splendere tra la folla. Sempre stata una alle prese con i sogni e i desideri prematuri. Tendevo ad ottenere tutto con facilità, bastava il semplice pensiero di ciò che volevo, bastava renderlo veramente mio e in poco tempo o più veniva poi realizzato. Il mio carattere ha sempre avuto un qualcosa di misterioso capace di attirare quanti più uomini possibile. Ma nessuno di loro sapeva domarmi, molti facevano fatica a sopportarmi, altri pensavano che fossi troppo aggressiva per poter condurre una vita di coppia tranquilla. Forse era vero, ma una cosa non potevano negare: l'amore che per alcuni di loro ho provato. Si, ero costantemente affascinata dai modi di fare degli sconosciuti, anche se poi da vicino perdevano di interesse.Ho frequentato molti uomini per desiderio, pe... (continua)

Chiara Spada 10/01/2017 - 16:11
commenti 2 - Numero letture:456

Argomento: INCIPIT

Voto:
su 2 votanti





PAOLO E STELLA

“D’accordo, ti racconterò la storia della mia vita, come tu desideri”
Le disse mentre si aggiustava il cappello e trattenendosi dall’allungare la mano per accarezzarla. Lo sapeva, era ancora presto per azzardare gesti che avrebbero potuto allontanarla, e lui aveva troppo bisogno che lei restasse lì, magari non per sempre, ma almeno per il tempo di ascoltare la sua storia.
“Sai, non so da dove iniziare…” disse timidamente imbarazzato “perché mi sembra di essere frutto di due vite: una normale ed una marcia. O forse una marcia ed una normale… Poi mi dirai cosa ne pensi.”
Lei lo guardava attenta, come se dalle parole che lui avrebbe pronunciato fosse scaturito il suo futuro. Quasi non respirava e aspettava pazientemente il racconto.
“C’è poco da dire su di me, nel senso che ero il figlio normale di una famiglia normale, fratello maggiore di una... (continua)

Millina Spina 09/01/2017 - 23:41
commenti 12 - Numero letture:623

Argomento: INCIPIT

Voto:
su 8 votanti





UN MONDO A COLORI

D'accordo, ti racconterò la storia della mia vita, come tu desideri

UN MONDO A COLORI

Ha ragione A. Martini dicendo che quando parlo della Natura, riesco a scrivere parole che giungono direttamente dal cuore.

Tutto iniziò tanti anni fa, io piccola bimba cittadina viziata e coccolata ma che educatamente chiedeva il permesso per fare qualsiasi cosa e rispondendo “ grazie “, mi ritrovai da un giorno a l’altro trapiantata in campagna, nel paese natio dei miei genitori, altra vita, altre esigenze, altro parlare, ma quello che subito colpì la mia immaginazione fu il paesaggio e quei colori, l’azzurro terso del cielo, le nuance cangianti dell’erba mossa dal vento, il canto degli uccellini, farfalle, libellule i campi di grano, le rubiconde ciocche d’uva le ciliegie rubate…… e poi la meravigliosa villa dei Conti Rospigliosi, con il suo lungo viale di centenari alti cipressi, l’immenso giardino con la vasca le imponenti statue, le specie infinite di fiori colorati e profumati che an... (continua)


ANNA BAGLIONI 09/01/2017 - 17:09
commenti 13 - Numero letture:590

Argomento: INCIPIT

Voto:
su 6 votanti





Senza te non posso stare

D'accordo, ti racconterò la storia della mia vita, come tu desideri. Senza amore non sarei mai nato; anche se dissanguato dalla rabbia di innamorato. Oggi sono grato a quella attrazione fatale per aver vissuto, per essere nato. All' inizio declinavo ogni forma di normalità, l’imperativo cancellare quel pensiero, soffocare un dolore provato, eutanasia di un amore annunciato. Cercavo insistentemente un briciolo di razionalità, mentre il mio unico pensiero impazzava e la mia anima dannata fluttuava nell’aria, alla ricerca di sollievo. Il sangue mi scorre nelle vene, come un fiume in piena inonda tutto al suo passaggio e inarrestabile prosegue la sua corsa, lasciando solo rovine dietro di se. Avrei dovuto bloccare e stringere con un laccio emostatico, quel rosso di passione, per evitare quell’effetto devastante e terrificante, che trafigge animo e cuore. L’ombra che ti lascia la notte nel cuore, che porta via l'anima lasciando il vuoto, era forse il tuo più bel sogno. Servirà un'alba nuova... (continua)

Savino Spina 09/01/2017 - 00:48
commenti 1 - Numero letture:1044

Argomento: INCIPIT

Voto:
su 1 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -