Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

MINIRICORDI

Le istruzioni sono:

Scegli un interlocutore (persona che ami, che non ami più o non ti ama più) e dà a tutti i ricordi la forma di una domanda: < ti ricordi quella volta che avevo…che mangiavamo insieme…che tu eri vestita …ecc…) >. In questo modo racconta una storia.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 



L\'ora è fuggita

Dipende dal vento. I fiori d'arancio spingono il profumo alla porta della cucina o al di là del cancello e da lì fino alla casa a poche centinaia di metri dalla mia, in linea d'aria un grido, un chiamo. Sono una coppia di una bella certa età, vivono da soli, hanno i figli lontani. Li conosco, mi fermo a parlare con loro se li trovo sul sentiero lungo il quale hanno costruito un rifugio, io lo chiamo campeggio, per alcuni gattini che anni fa rimasero all'improvviso senza padrone.
Loro se ne prendono cura. Due volte al giorno. L'orario lo capisco dai gatti che all'ora prestabilita escono fuori dai cespugli, dalle viti abbandonate e sul ciglio aspettano Elio e Brenda.
All'inizio di questa clausura ho lasciato loro un foglio alla ringhiera con il mio numero di telefono e un messaggio che mi chiamino se hanno bisogno della spesa, di medicinali o anche niente, qualche parola. Lui è venuto due volte a trovarmi. Si avvicina e io indietreggio, come un minuetto.
È difficile assimilare la ... (continua)

Grazia Giuliani 23/04/2020 - 11:58
commenti 17 - Numero letture:298

Argomento: TUTTO CAMBIA

Voto:
su 11 votanti



Graffiti di alchimia

Tutto cambia. Col tempo, nel tempo, attraverso il tempo.
Quel tempo che passa sulle nostre rughe, sui nostri capelli bianchi.
Passa sugli eventi.
Passa sui giorni, sui minuti, sulle ore, scivola su noi eppure sembra fermo.
Perché siamo fermi noi.
Come fossimo bloccati in una fotografia scattata più volte. In un quadro eterno di un momento.
Non lo rincorriamo più adesso. Ma aspettiamo che sia lui a passare, a scorrere su quelle pareti un po' troppo bianche.
Come ali di piombo, ci sbattiamo contro.
Quelle pareti bianche che chiudono il mondo fuori e diventano una finestra invalicabile su un panorama che sembra anni luce lontano. Su quel panorama di emozioni, suoni, sensazioni del quale ci è rimasto solo un silenzioso ricordo afono all'esterno ma che grida dentro.
Di quei ricordi che lasciano l’impronta.
L’impronta di un abbraccio, di un sorriso, di un’emozione.
Quelle impronte che come pezzi di puzzle, perfettamente incastrate, fanno noi.
Siamo fatti di quei pezzi, di quegli... (continua)

Chiara Giuranna 21/04/2020 - 19:23
commenti 4 - Numero letture:111

Argomento: TUTTO CAMBIA

Voto:
su 3 votanti





Non puoi volare

Ti muovi tra un palco e una strada senza uscita, ti sei perso tra le dita di una mano e le sconfitte per celebrare in un giorno normale,
le tue salite;
Non ti ascolto se stai sempre a dire cose che conosco, vecchie di un tempo andato, mai giudicato e sempre troppo affrettato nei gesti
come un uomo troppo solo, alla ricerca di un appiglio per apparire solo una facciata di un io geloso
della scelta fatta da chimere lontane,
in un tempo diverso, dal vento
del maestrale.
Stai solo tra due rami per catturare l'esistenza di un dire senza consistenza.
Parole gettate in un mare
in tempesta per ancorare la riva bianca, di un mare cristallino,
dove tu, non ti puoi specchiare.
Ti confondi e devii la salita;
oppure era solo una discesa nella sera, che per nulla apparteneva
a quella luna...
che seduta sopra il crepuscolo ascoltava le tue parole spente. Senza un vero senso sono state gettate via in fretta, da chi non vuole ascoltare l'incosistenza del nulla. Privo il vento della... (continua)

Margherita Pisano 15/04/2020 - 16:30
commenti 8 - Numero letture:240

Argomento: TUTTO CAMBIA

Voto:
su 7 votanti





Depauperamento emozionale

Attribuiamo al coronavirus una volontà cosciente di attaccarci e farci morire.
Così diventa il famoso nemico invisibile da combattere e vincere. Uno schema mentale che non ci fa capire come stanno le cose.
Il coronavirus persegue incoscientemente la propria sopravvivenza, esattamente come facciamo noi e tutti i viventi, purtroppo, però, come accade in natura, i più deboli soccombono per primi e con maggiore facilità. In questo caso lo sono le persone anziane, magari con varie patologie.
Ma noi, anche un po’ inconsciamente, riteniamo di essere fuori della natura, al di sopra e in posizione dominante. Il coronavirus ha squarciato il velo della nostra presunta onnipotenza.
In questo momento non siamo noi a condurre il gioco, semplicemente adottiamo misure di contenimento del contagio e cure ai malati e continueremo a lungo più o meno così fino a quando non ci sarà il vaccino. Siamo 7,8 miliardi di persone ed è evidente che milioni di persone ne avranno bisogno. Non sarà facile farlo a... (continua)

Anna Maria Foglia 13/04/2020 - 17:02
commenti 6 - Numero letture:136

Argomento: TUTTO CAMBIA

Voto:
su 4 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ][ Pag.184 ][ Pag.185 ][ Pag.186 ][ Pag.187 ][ Pag.188 ][ Pag.189 ][ Pag.190 ][ Pag.191 ][ Pag.192 ][ Pag.193 ][ Pag.194 ][ Pag.195 ][ Pag.196 ][ Pag.197 ][ Pag.198 ][ Pag.199 ][ Pag.200 ][ Pag.201 ][ Pag.202 ][ Pag.203 ][ Pag.204 ][ Pag.205 ][ Pag.206 ][ Pag.207 ][ Pag.208 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2020 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -