Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

OSSERVARE, PENSARE, PARLARE, INTERVENIRE

Le istruzioni sono:

siete dal barbiere (o dal parrucchiere) e ...pensate, parlate, osservate, intervenite ... magari c'è una persona che non vedete da tempo, oppure parlate col parrucchiere, fuori piove, oppure fa caldo... fate voi...siate creativi


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 



UNA NOTTE DI RICORDI

Chissà un sogno…..Ti ricordi quella sera dopo il teatro sconvolta dal finale tragico provai a cadere nelle braccia di Morfeo ma lui non c’era mentre tu eri lì seduta sulla sponda del letto, diafana come la luna, cerea in volto mesta mi guardavi. Ti ricordi, ebbi paura non di te ma del fantasma dall’aria cupa che aleggiava nella stanza. Ti ricordi, ti chiesi il tuo nome per sincerarmi che non mi sbagliavo…sono Desdemona altro non uscì dalle tue labbra. Stavo sognando parlavo con una veneziana del diciasettesimo secolo l’eroina tra le prime suffragette di un passato lontano. Come ad una amica le chiedevo di ricordare insieme, quell’ amore che l’avrebbe portata alla morte. Ti ricordi, le barriere, gli ostacoli che hai superato per il tuo uomo nero come la notte. L’amore è luce che acceca e cangia i colori. Giglio puro lasciasti il talamo intatto…Ti ricordi, il nido l’alcova nuda di abbracci si vestì di odio e di disprezzo, le mani un tempo carezzevoli ti tolsero la vita. Perchè, lei era q... (continua)

mirella narducci 07/02/2017 - 15:47
commenti 19 - Numero letture:736

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 9 votanti



Nostalgicamente Lina

Anna, all'improvviso il passato mi si ripresenta alla mente portandomi indietro nel tempo e facendomi rivivere situazioni e sentimenti che sembravano accantonati per sempre. Capita anche a te? Non ci vediamo più eppure abbiamo trascorso insieme la fase più bella della nostra vita, l'infanzia, di per sé la più importante nell'esistenza di ogni essere umano ma per noi resa meravigliosa dal fatto di abitare tutti, con i nostri rispettivi genitori, nello stesso palazzo, quello dei nonni materni, tu ed i tuoi fratelli, io con i miei: sei cugini, sei amici con tanto tempo e tanto spazio da dividere insieme. Li ricordi anche tu gli interminabili pomeriggi delle giornate estive? I nostri genitori fiaccati dall'afa facevano il riposino dopo pranzo e noi si approfittava della mancata sorveglianza per fare tutti i giochi più spericolati dopo aver solennemente giurato di fare i buoni...sì, proprio così, di fare i buoni.
Quante gare a chi saltava più gradini sulla bella, imponente scalinata di t... (continua)

Aurelia Strada 07/02/2017 - 15:21
commenti 7 - Numero letture:557

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 6 votanti



nata felina

2 febbraio 1986.....
ti ricordi quel pomeriggio quanto pioveva?
ero lì, con il mio ombrellino e le mie amiche a Piazza di Porta Pia, quando sei arrivato tu, in macchina, con i tuoi amici...
ci siamo guardati e, in un attimo, innamorati....
ci hanno presentati, ma noi eravamo già oltre....
non avrei mai creduto al colpo di fulmine se non l'avessi vissuto personalmente.
ricordi cosa indossassi? non lo ricordo più...ero così giovane...18 anni...
e i miei capelli? avevo forse la permanente? a quei tempi andava di moda, ricordi?
ero così impegnata...tra scuola e primi approcci con il mondo del lavoro, eppure tu hai trovato spazio nella mia vita...
ricordi le tue foto da militare che mi avevi donato e che mettevo sotto il cuscino per addormentarmi? ed il primo bacio a Villa Gordiani?
ero seduta sulla staccionata, quando ti sei avvicinato, con tenerezza, con impaccio....non ricordo il sapore di quel bacio, ricordo solo che da quel momento non ho più immaginato la mia vita senza te.... (continua)

laisa azzurra 07/02/2017 - 08:21
commenti 14 - Numero letture:723

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 5 votanti



l'amore è... ma chi può dirlo

L'amore è il vuoto, il nulla.

Qualcosa che nessuno è in grado di disegnare, qualcosa che colorerei di bianco o di nero.
L'amore è pensarci, pensarsi, tenersi, semplicemente amarsi.
L'amore non ha definizione, nessuno sa cosa sia, forse una malattia, forse un dono, forse niente più di un emozione.
L'amore trasforma una persona in un bisogno, cambia la testa e tiene una freccia sul cuore, pronta ad uccidere. Ne' le liti, ne' sorrisi di altri, ne' niente di reale possono scalfirlo, e forse neanche qualcosa che di reale non abbia niente.
L'amore è semplicemente amare senza sapere il motivo, ma con centinaia che ci vengono in mente, ed ognuno che sminuirebbe l'immensità delle nostre emozioni.
Inutili? Inutili emozioni? Chi può dire cosa sia utile, e per chi lo sarebbe? Niente di ciò che è utile è mai servito al mondo e a me nello stesso momento, perché se non avessi te, non ci sarebbe niente per me di vero, e se tu ci fossi, al mondo non interesserebbe niente.
L'amore è così, sem... (continua)


Luca Agosto 07/02/2017 - 01:11
commenti 1 - Numero letture:496

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 1 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -