Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

OSSERVARE, PENSARE, PARLARE, INTERVENIRE

Le istruzioni sono:

siete dal barbiere (o dal parrucchiere) e ...pensate, parlate, osservate, intervenite ... magari c'è una persona che non vedete da tempo, oppure parlate col parrucchiere, fuori piove, oppure fa caldo... fate voi...siate creativi


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 

Il futuro, che incertezza

Venni a conoscenza dell'esistenza del signor X quando m'incaricarono di trovarlo.
La luce delle scale è spenta, non uso l'ascensore e sto salendo a tentoni.
Secondo la soffiata l'appartamento è al terzo piano, faccio piano, non mi deve sentire arrivare, altrimenti... addio sorpresa!
Sono le nove di sera, procedo tastando il muro con la mano, a ogni scalino riesamino i fatti che hanno dato inizio a questa storia.

Aveva smesso di piovere finalmente.
Uscii dall'ufficio, la strada era ancora bagnata, un pallido sole, quasi timido, si stava affacciando dalle nubi temporalesche ormai lontane e dirette all'orizzonte per disturbare qualche altra parte del territorio.
Mi piace l'odore che permea l'aria emanata dal nastro grigio che si sta asciugando, l'aspirai a pieni polmoni mentre mi dirigevo al solito bar, l'aria resa così frizzante dall'umidità in dissolvimento, mi mette sempre di buon umore.
Giorgio, il vecchio barista, mi accolse con un sorriso, non ebbi nemmeno bisogno di ordin... (continua)


Jego MezzoLupo 14/03/2013 - 00:40
commenti 5 - Numero letture:974

Argomento: IL GIOCO DEI TRE PERSONAGGI

Voto:
su 3 votanti



Un'incontro tanto atteso

Non riuscivo ancora a crederci, finalmente andavo a incontrare il signor x, l’uomo senza volto, l’uomo che per chi come me, lavorava per la redazione era un grosso punto interrogativo. Ormai cercare di capire chi fosse, era divenuta quasi una leggenda metropolitana. Ero capitato per caso, navigando su google in questo sito: dove appassionati di poesia e scrittura creativa inviavano i propri elaborati. Poco tempo dopo mi era giunta una richiesta di collaborazione, così, quasi per gioco avevo accettato, ma mai, avevo incontrato o sentito telefonicamente il gran capo. Ci tenevamo in contatto via mail e neanche lì si era mai presentato, così chi entrava in contatto con lui doveva lavorare d’immaginazione per disegnarne i tratti somatici o carpirne la personalità. Io un’idea me l’ero fatta. Sulla quarantina un passato da giornalista, e … ero quasi giunto a destinazione, quando lei mi distolse dai miei pensieri, stava lì seduta sulla sua seggiolina, da sola. Aveva gli occhi di chi si è visto... (continua)

Claretta Frau 08/03/2013 - 21:05
commenti 0 - Numero letture:749

Argomento: IL GIOCO DEI TRE PERSONAGGI

Voto:
su 3 votanti





GLI ABITANTI

Gli abitanti della Terra
sono di quattro tipi:
quelli con mente,
ma senza religione,
e quelli con religione,
ma senza mente,
e quelli senza ragionamenti,
e quelli con l'intelligenza..... (continua)

wahid qabbabi 02/03/2013 - 12:35
commenti 0 - Numero letture:670

Argomento: IL GIOCO DEI TRE PERSONAGGI

Voto:
su 1 votanti





sulle mie guance

Sulle mie guance scorrevano
due fiumi di lacrime scrutai
la distesa dell'acqua alla ricerca
di una riva finché ad una distanza
di dodici leghe non scorsi un'isola...... (continua)

wahid qabbabi 02/03/2013 - 12:30
commenti 0 - Numero letture:575

Argomento: IL GIOCO DEI TRE PERSONAGGI

Voto:
su 0 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ][ Pag.173 ][ Pag.174 ][ Pag.175 ][ Pag.176 ][ Pag.177 ][ Pag.178 ][ Pag.179 ][ Pag.180 ][ Pag.181 ][ Pag.182 ][ Pag.183 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -