Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

UN REGALO DAL CIELO....
Tana!...
QUALE REALTA’...
Old...
Il tempio...
IL TEMPO LADRO DE...
NOI NON CI CHIAMIAMO...
Luce...
Haiku n 9...
Nel calle brullo...
Addio...
Verso il mio infinit...
Aspetando Anna...
Sogno...
Vorrei...
AFORISMA La statu...
Ricordi sul muro...
SOLO UNA ROSA...
Nasce tutto per caso...
Gravita'...
E' BELLO...
Mia opinione su Poes...
Haiku 17...
la coscienza in vers...
Delfi...
Fogli di neve...
Timida è la sera...
Addio....
Eri....
Foulard...
DENTRO ME...
Essenza di un tempo ...
Un arcobaleno a nove...
Haiku 2...
Le nuvole della piog...
Reclame...
Telefonofobia...
Di neve e di sole...
Dubbio...
steli di rugiada...
Non c'ero quel giorn...
AMICI (terza e ultim...
Legare...
Eco di un addio...
DIRSI ADDIO...
Confusione in testa ...
Scrivi ancora...
Nell'attimo sublime ...
METAFORE (2)...
L'autunno2...
ANIME DI PIETRA...
Thipheret...
Argento...
Haiku 15...
LE DIECI STANZE...
riflessioni n. 6...
UNA BELLEZZA DA SALV...
La nave va...
La poesia è il siste...
Questa bomba di vita...
Pelle d'Ocra...
Goccia...
Le Carte...
MADRE TI TROVERO...
Tanka 11...
Lassù nel cielo...
IN BILICO COME UN EQ...
MISURA DEL TEMPO, MI...
Qui...
Oltre la vita...
EFFIMERA SEMBIANZA...
Disordine e anarchia...
Vento di profumi...
Forza Cagliari...
Io amo....
Turista nella nebbia...
fuga dalla solitudin...
Distorsione Notturna...
Lasciami andare...
Un fiore...
SAMAEL, il concepime...
Noi...
Dimmi...
Autunno....
Pensieri ,(per la fi...
Bevendo birra in tab...
ANCORATI RINGRAZIAME...
AUTUNNO...
Quante lune attraver...
20:48...
Foglie...
Oggi e ieri...
La marcia...
ADDIO...
Abbandono...
FIDATI OGNI TANTO...
Donna ti amo....
Nello specchio dell'...
METAFORE...
Tutte le volte che h...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Semplice

Devo disossarmi la lingua
non per avvicinarmi a te semplice,
ma perchè sia io semplice per me stesso;
se è raggiungerti intatto
che ho giurato di volere,
tocca che mi spelli il cuore
fino a lambire dentro quel prato incontaminato.
Io non mi traslerò, non conoscerò flessione
sarò ancorato al significato
corrisponderò al significante
con un suono solo,
saprò toccarmi ardente.
Le impalcature non servono, non servono più
serve invece che mi rada al suolo
che sia campo santo di sovrastrutture
che in me si scorgano reazioni nucleari,
il motore ultimo e primo di un vivere inconstante.
Di queste poche cose che conosco molto
fatene tomi per riempire biblioteche
le catene le consegnino pure ai carcerati
io plano libero perchè
libero sei anche tu,
ancora intatto, tenero virgulto,
semplice, che non è facile,
solo semplice, genuino,
a tal punto che pare tu non conosca civiltà
e che per te bene e male siano ancora pangea
Ad un anima selvatica
non osi mai avvicinarsi
chi non abbia percorso da puro a passi svelti
le lande spaziali del proprio sincero essere


Share |


Poesia scritta il 03/11/2019 - 14:07
Da Matih Bobek
Letta n.49 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Correggo: Il senso e la poesia...

Ernesto D'Onise 05/11/2019 - 16:48

--------------------------------------

Per me il senso è la poesia del tuo dire è racchiuso negli ultimi quattro versi.

Ernesto D'Onise 05/11/2019 - 16:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?