Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

STANOTTE...
MANDALA...
Decisioni difficili ...
3 righe. È una st...
ANGELO E DEMONE...
Come droga...
Quattro miliardi di ...
Sono aerei...
Tanka 2...
Cambierò nome alla f...
Genitore professione...
NON POSSO...
Emozioni...
INCONTROVERTIBILE...
Oh mare...
Italia credici...
Nel segreto incanto...
haiku 45...
Ho con me il silenzi...
sole primiverio...
A te amore mio...
Alberi...
Il Robin Hood delle ...
Le fatine, erbe dei ...
Quarantena...
Non vedo...
APRILE(acrostico)...
Il Tu poetico...
Ostaggi di un virus...
Ella vien ver me...
Primo aprile...
Pinocchi....
ESSERE ALLA RICERCA...
TRASCURATA PRIMAVERA...
haiku...
Street Art...
Irraggiungibile mare...
L' AMORE IN UNA B...
Caduche fiammelle ac...
La via della speranz...
Haiku 70...
PANTA REI...
Verranno gli anni po...
La Pavane...
Creatura mia...
Tornerà la Vita......
Giocano i bambini su...
Mi accontento...
Sono un Albero...
Le stagioni umane...
SOSTENZA E APPARENZA...
UN'ETÀ PER TUTTO...
Italia nera...
.Gabbiani....
UOMINI RICCHI...
Similerso...
Stracchino e cetriol...
Solo un sogno...
Ognuno...
Scrittura di gennaio...
il mio spazio...
Di miei Alberi,framm...
L'albicocco e la not...
Il governatore della...
LO SFOGO DI UN ARTIG...
Vento di marzo...
Vite strette....
Eravamo sei amiche a...
Dove sei?...
Li chiamano coraggio...
Nuovi eroi...
CADUTA LIBERA...
Domenica II...
La valigia...
Risveglio...
Tempi instabili...
AMORE ILLUSIONE...
Ci Manca...
Preghiera per un bam...
Sentire....
Un vero mistero...
Felicità...
L'uomo ed il cane da...
Se Cristo tornasse...
Note tra il vento...
Il pastore bianco...
L'ASCETA...
Per i sogni un posto...
Camici bianchi...
Dove andiamo...
Amanuense...
Lettera senza fine...
Isolamento...
Sconosciuti eroi...
Tu aspetti, io non c...
Sabato sera di quara...
DISTANZA DA......
*Parabolina* Vidi...
Pazienza e rinascita...
Albero,quadro eterno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Anche i virus hanno un core

Musa ammaliatrice,
a te neanche i virus
resistono più
e tra loro c'è pure
chi ha un core,
quello che non hai tu.


Nel nostro incontro fatale
galeotto fu il virus
dell'epatite B
che ben mi delineasti
nella sua complessa struttura,
dall'involucro australe
a quel core ingrato,
invalicabile presidio
del genoma vitale.


Da qui mi innamorai
della particella di Dane,
fatal unità virale
talor anche ferale
e da quel giorno per me
non ci fu sonno avante.


A me tanto piaceva il mare
su cui di giorno remare,
mentre mi ritrovo di notte
con versi da rimare
e per le tue poesie
c'è sempre da limare,
o Musa imbonitrice,
perfin di virus guaritrice
insieme al tuo santo protettor
già in odor di santità.


Ben riflettendo, però,
nonostante le poesie,
a me di te non resta
che solo con me non parli,
neanche di medicina
quando sempre io agogno
lezioni di epatologia,
mentre tu, riservata,
di me ancor ti vergogni.


Eppur vero che
sono un generalista
in niente specialista
ma, grazie a Te,
vorrei tanto diventare
un bravo ecografista,
tuo allievo prediletto,
anche se in tua presenza
non certo mi diletto perché
son sempre tutto tremante,
ma stai certa
non sarò il tuo amante.


E poi non sono Dante,
non mi chiamo Paolo
e tu non sei Francesca.
Io sono solo Franco,
seppur Francescoandrea,
che da tempo sogna
l'ecografia clinica
per illuminare, così,
la materna encefalopatia,
vera responsabile
di tante mie follie.


Tu, invece,
mia dolce visione,
con sublime grazia
ed eccelsa leggiadria,
per gentil concessione
in prestito mentale,
neanche oso toccarti
per non contaminarti,
mi hai già regalato,
con la tua presenza,
solo belle poesie
che mi ripagano
di tante traversie
e così non mi stancherò
mai più di contemplarti.



Share |


Poesia scritta il 15/02/2020 - 07:20
Da Francesco Andrea Maiello
Letta n.86 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?