Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Solitudine...
La notte...
MITOLOGICA EUROPA...
SEDOKA 11...
Ti porto con me ovun...
Attimi...
E nessuno sa dove...
Cara lady del sessan...
Querelle all'italian...
E guardati con accet...
Per Te...
A DIANA...
Come un albero spogl...
L'ATTESA DI UN AMORE...
Inciuci...
FILI TRASPARENTI...
Sono un poeta?...
L’inchiostro è la lu...
HAIKU H2...
La Piazza...
Caffè Florian...
STELLA POLARE...
Falsità spezzate...
RIUSCIRE AD AMAR...
Mare...
REQUIEM...
Sire! (La strega Zar...
Un sasso appena nato...
ESTATE (acrostico)...
Echi e cristalli...
Lo sbruffone...
Al pari delle formic...
Cristalli nell\'anim...
Pagherò...
Haiku XIV...
La porta rosa...
L'ISOLA DELLA NUOVA ...
Un Evento Dimenticat...
Orizzonti nuovi...
L'incapace agrimenso...
Naufrago...
Sei qua...
I doni della madre...
Haiku J...
Haiku 8...
Antiche partenze...e...
Mangime per il propr...
NON STUPIRTI...
Notturno cielo blu...
Quando frequentavo l...
Più dell'amore...
IL RITORNO...
L' AMORE NON HA ...
Tattiche di guerra...
Il mondo fuori...
Parlami...
Soffrire invano...
29 GIUGNO...
Cometa...
-...
Ritmo notturno...
Spettri...
La Petunia...
Fiori lungo i sentie...
Prima di andare...
TANKA 14...
Arriverà...
Un anno fa...
Della bellezza...
ECCEZIONE ONIRICA...
Tutti i miei demoni...
LAGO DI BRAIES...
Un'amena melodia...
L'umiltà... mettersi...
Perso nel fluire del...
Piccolo...
Io e la fantasia...
Impeachment...
l'estremo...
Al Padre...
IL DISEGNO DI ...
Sinestesia...
Venditore di rose...
Ricordami...
IL CORAGGIO (parte3)...
Un libro da scrivere...
Dietro la porta...
L'Arrivo...
Era amore...
Il sole abbagliava...
LA TENDA...
CARILLON...
Sogno l’onnipotenza ...
Eroi...
Tra le Dune...
Lettera scarlatta...
Il cinico, l'infame,...
Non scrivo per alzar...
ALL’OMBRA DEL PIOPPO...
In tempo di covid...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Cristalli nell\'anima

Scendono goccie
come petali di cristalli
sulle strade bagnate
di pioggia e di lacrime.
Orfane di sentieri
battuti dal vento
su per cicli continui
investono passanti distratti.
Ci sarà mai quel filo
sottile di seta che lega
il passato lontano?
Oppure sarà la calma
apparente della goccia
di pioggia a riversare
sfondi diversi nel cuore
degli uomini?
Preziosi petali si posano
su abiti sgualciti
da un sonno immobile
nel respiro profondo,
su fogli accartocciati
dentro la magia
di un brivido interiore.
Nell'oblio di un mondo
caduto nel vuoto,
non privo di cristalli di sale
al sole si scioglie l'inchiostro,
dentro un cielo di mare!


Margherita P.@



Share |


Poesia scritta il 30/06/2020 - 17:45
Da Margherita Pisano
Letta n.203 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Testo di sconfinata tenerezza in un tempo sospeso e atmosfere rarefatte che descrivi coinvolgendo. Metafore che vivono in simbiosi con un sentire dentro in chiaroscuro. Molto apprezzato!

Alpan . 02/07/2020 - 13:24

--------------------------------------

il passato dal quale non vogliamo staccarci.
Molto bella !

Francesco Pezzulla 02/07/2020 - 11:16

--------------------------------------

Molto bella....complimenti.

mario Righi 02/07/2020 - 11:02

--------------------------------------

Grazie di cuore a tutti...

Margherita Pisano 01/07/2020 - 21:11

--------------------------------------

Certamente non si disciogliera' questa bella poesia, ricca di empatiche emozioni. Brava

santa scardino 01/07/2020 - 14:47

--------------------------------------

I cristalli come petali nascosti nell'anima sono quelli che ci aiutano a comprendere il lontano passato e quegli abiti sgualciti sui quali si sono posati e che hanno fatto di noi la natura del nostro esistere. Brava Margherita, bellissima poesia che prende il cuore e l'anima.

Maria Luisa Bandiera 01/07/2020 - 10:46

--------------------------------------

Bella l'immagine"del filo sottile di seta che lega il passato lontano"!! Brava Margherita una poesia coinvolgente e mi piace molto anche il titolo!

barbara tascone 30/06/2020 - 23:03

--------------------------------------

Uno sgorgare di vene copiose che come cristalli si specchiano a specula in animi spenti. Complimenti

Jean Charles G 30/06/2020 - 21:15

--------------------------------------

Una poesia che incanta, avvolge, appassiona il lettore. stupenda. ciaociao

Giacomo C. Collins 30/06/2020 - 21:09

--------------------------------------

Se scrivere è cercare di aprire i pugni di un angelo e prendere un manciata di stelle, in questi versi ci sono racchiuse milioni di stelle

Mirko D. Mastro(Poeta) 30/06/2020 - 20:42

--------------------------------------

Versi che sgorgano copiosi, complimenti!

genoveffa genè frau 30/06/2020 - 20:35

--------------------------------------

Dire meravigliosa è poco

Angela Randisi 30/06/2020 - 18:52

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?