Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Filo d’erba...
LE CORTIGIANE...
L’altro viaggio 8/16...
Rossella...
Snake...
Stella stellina...
POESIA D' AMORE...
LA TELA DIPINTA...
Non sposare i poeti...
Che l'amore ha bisog...
Autunno...
Tesori d'immensa gio...
Il profumo dell'aute...
Candida...
Tutto non per caso...
Molte persone, con l...
La mia quiete si tra...
Solchi d\'amore...
HAIKU 1...
Ragionevole conoscen...
Nell'aria...
A pensarci bene, la ...
Nel silenzio del lag...
Cena a due....
A volte...
il silenzio...
Chissà domani?...
Pensieri...
Ci può essere più fo...
Pescatori...
COLORARE L’ANIMA...
EVANESCENZE...
SCRIVO D' AMORE...
Furtivi...attimi...
Proverbialmente...
Il programma filosof...
Io...tu...
Bevemmo a distanza...
Colori...
LA VORAGINE...
Last minute...
Fuggo...
Il Sussidiario...
NOSTALGICAMENTE...
Il momento...
Rabbia...
Perchè...
Una mezza sega...
L’altro viaggio 7/16...
Canto dell' Amore ch...
Se vuoi rovinare qua...
Di là dal vetro...
leggero il vento...
Giorni...
Gli alberi sono l'ul...
VIAGGIARE DI NOTTE...
INETTITUDINE DI PADR...
IL DESERTO DELL'...
GUARDANDO UN RAGNO...
Il castello...
La Pozione...
La maschera è caduta...
A Mia Madre...
O mio caro nuovo fut...
Sciogli la mia neve...
E' tutto un equilibr...
I nostri passi...
Casa poesia...
Baluginìo...
Soltanto ora mi vedi...
All'angolo della via...
La luce dei pensieri...
Piccolo dolore...
IN BOTTEGA...
Non ci sono solo il ...
SOGNO PER VIVERE...
Se n’è andata con il...
L\'eco delle parole...
Un vecchio libro di ...
IL FLAUTO DI PAN...
INQUIETUDINI...
Affido alla luna...
La giostra...
Il mormorio del mare...
Essere intelligenti ...
La mutazione dei col...
La forza del Mare...
Ma... Poi...
Viaggio nel futuro...
La mia Laika...
Feste in maschera e ...
É lo stesso...
Mirko D. Mastro- Gua...
CON TUTTE LE ATTENZI...
PRIMO...
Composizione n.374...
PASSATO BRUCIATO...
Non c'è pace...
Un figlio...
IL CASSETTO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



In morte della gioventù

Te ne sei andata in punta di piedi
senza nessun avvertimento.
Una mattina aprendo le finestre
ho visto che il mondo non
era più dentro di me, non
sentivo più il rumore dei tacchi
a spillo o la dolce e fresca
aria che accarezzava i miei
capelli lunghi e mori, dove
il sole giocava in casa.
Ora il treno viaggia sulle
ali di farfalle che seguono
l’orizzonte di un mare calmo.
Vagoni traboccanti di ricordi,
belli o brutti, ma indistruttibili.
I fiori del tempo hanno scavato
orgogliose rughe , ma gli occhi
scevri dall’inganno del trucco
brillano di luce che arriva
nel cuore di chi mi sa guardare.


Share |


Poesia scritta il 28/11/2020 - 20:22
Da santa scardino
Letta n.145 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Hai descritto bene lo scorrere del tempo
e tutte le problematiche della vita"vagoni traboccanti di ricordi"..."ma gli occhi brillano...a chi mi sa guardare" Le persone che ci conoscono bene..e ci amano!brava Santa

barbara tascone 29/11/2020 - 20:32

--------------------------------------

Mi è piaciuta molto tutta la poesia, che è un viaggio nel tempo, ho apprezzato in particolare gli ultimi verseggi:
"I fiori del tempo hanno scavato orgogliose rughe .....
ed io lo chiamo invecchiare in modo positivo, ogni età ha la sua bellezza e chi sa guardare vede ciò che vale veramente.

Maria Luisa Bandiera 29/11/2020 - 13:33

--------------------------------------

Tocchi alte vette espressive con questa poesia. Con qualche eco proveniente dalle già edite opere in prosa. Siamo in periodo di Avvento in attesa della nascita della luce: speriamo brilli dagli occhi di tutti e che TUTTI ne abbiano un poco e che sappiano vederla.

Ernesto D’Onise 29/11/2020 - 12:59

--------------------------------------

Estrema sintesi poetica, malinconica e struggente, di un cambiamento di vita radicale e doloroso, in cui "traboccano" i ricordi di una vita.
Complimenti, Santa!

Afrodite T 29/11/2020 - 09:16

--------------------------------------

di riunire gli episodi salienti appartenenti a un passato remotissimo, forse alcuni addirittura mai concretamente vissuti creando un ponte con la contingente quotidianità, mescolando e sovrapponendo in un affascinante situazione di malinconica simultaneità.
Cinque stelle nei secoli dei secoli... brava!

Giuseppe Scilipoti 29/11/2020 - 08:44

--------------------------------------

Per la scrittura, per l’edificazione di quello che definisco epos personale, l'autrice inevitabilmente ha la necessità (non solo poetica) di (ri)partire dal passato, peraltro osservato e descritto in modo estremamente intenso. In proposito devo fare un grosso applauso all'autrice (CIAP! CIAP! CIAP! CIAP!) perchè è stata capace...

Giuseppe Scilipoti 29/11/2020 - 08:44

--------------------------------------

Nostalgia e verdi anni racchiusi in una poesia che trabocca di vissuto e di emozioni irripetibili, un dolce e sospirante lamento nella quale il cuore conserva il desiderio di rivivere quei momenti magari tornando indietro. Ma non si può! La vita corre come un treno e codesto mezzo non torna mai indietro tranne di qualche metro per agganciare vagoni. E i vagoni belli e meno belli non mancano.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 29/11/2020 - 08:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?