Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Poeta tra le bombe...
Orvieto...
Quando arriva la not...
Una foglia di artemi...
L\'aurora...
AMARTI...
L'amore non è irrazi...
Pensieri d\\\\\\\'in...
Riflessiobe 11 La so...
Se tramontana soffia...
L'alba insiste...
NON SOLO DIARI...
DOLCE CALORE...
Di 14, 13 e 10 anni...
Fermo immagine...
Pagine nere...
Ricordati di me...
I raggi di sole dei ...
Alla fine è solo un ...
Con me stesso...
Tu Sei Leggenda, Ma ...
Al mondo ci sono cos...
Solo gli stolti fug...
Quale goccia di rugi...
Litorali d'inverno...
Ubriachezze...
La quiete del fondov...
La tempesta perfetta...
Ma basta!...
Ho imparato il futur...
In giorni radiosi...
LA VERA BELLEZZA ...
Gaute da Suta!...
La Strega...
L\'UOMO CHE HA DATO ...
Bucce di aurora...
RONDINE...
Haiku 4...
E così sia...
La morte...
Uno sguardo...
SMART...
Il mio tempo...
INGANNI...
Ricominciare...
A mie spese...
Cuori di cartapesta....
Nell'epoca dell'acce...
Sei la mia ragazza s...
COME VA?...
iIncubi...
SENSO MORALE...
Tuareg...
Sono le 19 di una fr...
Il Mastio...
IL DISUMANO (PERL LA...
Ouverture...
Tornerà a posarsi su...
Artù...
RICORDI NEL CUORE...
IL LUOGO DELL’ ABISS...
Ho creato il tempo...
Echi Lontani...
L'AVVOCATO DEL PARTI...
La Pietra...
Partenze...
Briciole di benevole...
Vita...
ELOGIO ALLA SC...
l\\\\\\\'ornitologo...
L'altra ora...
L'inverno scontento...
2.0...
Siamo a Catania...
cielo d'inverno...
UNA STORIA NUOVA...
Composizione n.447...
Perdonare e' necessa...
Dedica di amore....
L'aria novella...
Storia di una scato...
Mission Impossible? ...
Sguardi...
Simulacri......
MISTERO DELLA V...
Imparare a donare...
Il circo...
Dalla mia casa...
Cuore dalle fattezze...
Il manipolatore affe...
La libertà è un Pont...
Il pianista...
È per te......
Acchiappasogni...
Meriggio d'inverno...
Il mio male il mio b...
Confusione...
IL GIOCO DEL SAPUTEL...
Come gnu nel Nilo...
Tutto il mio tempo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Intimo

Lastre di mogano
Adiacenti un' a una
Celano stanze,
Silenziose stanze:


Con gli occhi di un bambino
Quadretti e piante ammiro
Quasi saltellando,
Passo una poltrona,
Giro l'angolo.


Riecheggia il tacco
Tra le fedeli pareti
Di quel palazzo custode,
Da mille inverni,
Di mille segreti:
Toc, toc, toc..


Solo io e il vermiglio
Velluto di poltrone:
Mi godo l'assenza
Del fratellone.


Danzo spensierato
Sfioro le ante,
Qualcuno ha parlato:
Mi fermo un istante


Sussulto antico,
Incrocio le gambe,
Abbraccio il viso
Tra le mani calde


Presto attenzione
Alle sagge parole
Proferite pacate
Dalle zitte poltrone.


Seppur mi sia perso
Ciò non mi duole,
Poiché quel che cerco
Non ha valore.



Share |


Poesia scritta il 05/12/2022 - 16:09
Da Vincenzo Mellozzi
Letta n.68 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?