Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il coraggio...
VACCINO...
Bambino...
FRONTIERA...
LA NATURA E\' ...
AURORE...
Nuovi mondi nei prob...
Giovedi...
Il vero benessere in...
Ieri, oggi...
IL BUIO NELLA STANZA...
Ventitré Giugno 1964...
Dietro la tenda...
Evaporato in una nuv...
Tormenti tragicomici...
Copèrta di foglie (u...
In palla...
Resta con me......
ULTIMO SALUTO...
Amore, in pratica...
Costiera...
QUANDO NON E' ...
Coccole primaverili...
I viaggi del sole...
Non c’è luce se l'...
Un fragile tappeto...
Le Chiavi del Destin...
Nizzarda...
La fata Nina...
Raccontami di quando...
Icaro...
Orizzonte...
Il mio primo e grand...
Modella di uno splen...
Non smetteranno mai...
Mio cuore...
Dita di bambina...
LA SECONDA OPPORTUNI...
SCRIVO PER VOI...
SEI NEL MIO SO...
Maestro...
A ritroso e in avant...
La farfalla...
Sulfinia...
Universo blu...
A MAMO MIO AMICO DI ...
Haiku 27...
Non sappiamo nuotare...
La vera conoscenza s...
Con una pennellata v...
Verso...
Il cassetto dei rico...
Lettera di un alunno...
Orizzonti...
Imitando Guccini...
il bacio della luna...
Notte infernale...
LA MARIONETTA...
IL PESCIOLINO ROSSO...
Che botta!...
Dall'homo sapiens (p...
Una nuova conoscenza...
La Vita...
Discernere...
Addio...
Vorrei...
A FAVORE DI VENTO...
Giugno 2021...
Cuoreremita...
Odore di foglie bruc...
Non scomodate DIO...
La felicità non va c...
Artigli...
ELEMENTI...
UN FOGLIO UNA ...
IL SETTE LUGLIO DEL ...
La solitudine dell'a...
Tanka 20...
Centosessantasette s...
Ricordi d’estate...
La suora di Vigevano...
Prima che arrivassi ...
Solitari addii...
Da riproporre...
Caffè e impressioni...
Una sola gioia...
Le parole son l'onda...
Richiamo dell\'Eden...
DIDATTICA RAVVICINAT...
Per mano...
Giglio di mare...
POLPETTE...
le stagioni della vi...
Poesia...
Guccini Presidente...
EMOZIONI E SOGN...
Il profumo dell'atte...
L'ultimo libro...
Un avvocato , un sov...
Chiederò mare in bur...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Incontrarsi, perdersi e ritrovarsi

Quel pomeriggio lo ricordo perfettamente. Un timido approccio, per poi proseguire in un umile ma deciso insistere sino a divampare insieme nella passione.
Purtroppo da circa un mese la frustrazione ha preso il sopravvento, tramutando la nostra relazione in un qualcosa di stantio e compromettendo la magia del rapporto. Giorni fa, valutai di lasciarti, del resto non sono tipo che si cimenta a guadare le paludi. Mi esprimo così, come ben sai le metafore risultano il mio forte. Eppure eccomi qui, idealizzo che possiamo rivitalizzare l’unione, ridare nuova linfa, ecco. Vedi, abbiamo passato momenti belli e momenti brutti, ragion per cui non si può mica spezzare così un legame.
Ad esempio, ritengo sia necessario cambiare gli schemi al fine di realizzare i nostri progetti, soprattutto per uno in particolare. Sai benissimo quale!
Mia amata scrittura, attraverso te riempirò le pagine bianche che verranno. Non abbandonerò il mio romanzo, anzi, il nostro romanzo.
Depenniamo insieme il blocco dello scrittore!



Share |


Racconto scritto il 05/05/2021 - 10:17
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.196 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Sempre riguardo il commento che ti rilascerò, qualcuno potrebbe definirlo "merce di scambio", io lo chiamo semplicemente scambio nonchè desiderio di immedesimarmi nei tuoi versi, visto che prima di risponderti da qui ho visto l'immagine di copertina e letto i primi suggestivi versi.

Giuseppe Scilipoti 17/05/2021 - 12:43

--------------------------------------

Carla, non mi aspettavo un commento da te. GRAZIE, sei gentilissima, mi fai sentire un grande scrittore mentre in realtà mi sento un semplice scribacchino. Ammirato anch'io da come scrivi, qualche volta ti ho letta. Mi dispiace non averti mai lasciato una mia disamina.
Desidero farlo adesso, visto che hai appena pubblicato un'opera.

Giuseppe Scilipoti 17/05/2021 - 12:41

--------------------------------------

Ho avuto modo di leggerti parecchie volte e sono molto ammirata da come scrivi e come sai tenere in sospeso il lettore, trascinandolo nei tuoi scritti. Tu non hai
nessun "blocco dello scrittore". Hai un talento incredibile!

Carla Vercelli 17/05/2021 - 11:25

--------------------------------------

Santa, Giacomo, Mirko, Paolo, Maria Luisa e Glauco grazzzzzieee con tante z!
Miiii!!! Sono riuscito ad ingannare anche voi per via dell'incipit e dello snodo. Il finale a sorpresa porta o comporta a rivalutare il tutto.
Per il resto il sodalizio scrittore/scrittura continua a gonfie vele!
Domani è previsto un racconto autobiografico. Un abbraccio a tutti/tutte voi!

Giuseppe Scilipoti 09/05/2021 - 15:14

--------------------------------------

Gran bel pezzo col finale a sorpresa. Come dovrebbe essere un racconto brevissimo!

Glauco Ballantini 07/05/2021 - 19:11

--------------------------------------

Grande suspense fino alla fine del racconto, bravo!

Maria Luisa Bandiera 06/05/2021 - 07:26

--------------------------------------

in effetti mi sono ingannato anche io credendo fino all'ultimo si trattasse di amore fra due giovani. Il finale ha chiarito senza ombre che invece tra le amate vi è anche la tua cara scrittura. Tutto bene, anzi ottimo, continua così Giuseppe vai benone. Lodi e ... ogni bene.

Paolo Ciraolo 05/05/2021 - 19:12

--------------------------------------

Con maestria ci hai portati alla fine facendoci temere per la tua storia d'amore... Tempo fa anche a me capitò di parlare alla scrittura

Che meraviglia la sensazione
che dà l’aria sulla faccia!
Quante volte mi ha lasciato
sdrucito in un angolo…
dicendomi aspetta, aspetta.
Chiudendo gli occhi riesco a sentire
la frivolezza di un palloncino, alzo la
penna dal foglio e allargo le braccia.
Stamattina non resta qui l’ispirazione.
Ha una tale fretta…


Mirko D. Mastro(Poeta) 05/05/2021 - 18:25

--------------------------------------

Grande Giuseppe, mi hai ingannato e già solidarizzavo con quell'amnore che credevo tu stessi perdendo, e non pensavo certo all'amore per la narrativa. parole giuste e sagge, le tue, che valgono sempre, in qualunque caso, qualunque sia la passione e l'ispirazione che stiamo perdendo. Ciao.

Giacomo C. Collins 05/05/2021 - 15:46

--------------------------------------

Alla fine hai svelato l'arcano. La tua amata scrittura è una componente indissolubile di te stesso, lei farà sempre parte di te. Ma come tutte le cose che ci appartengono non sempre siamo nell'umore giusto o della favorevole situazione per condividerle. Il blocco?...dello scrittore?...non credo che ti appartenga.In questo racconto tu hai espresso con maestria il tuo reale stato d'animo del momento, è quando si è incerti e fragili che si scrivono le cose migliori. Hai fatto centro. Bravissimo .

santa scardino 05/05/2021 - 14:16

--------------------------------------

Grazie Anna Maria, concordo con il tuo commento.
Comunque, ho cercato di ingannare il lettore poichè volevo dare l'impressione che l'io narrante si rivolgesse alla sua donna, mentre in realtà la sua "amata" è la scrittura.

Giuseppe Scilipoti 05/05/2021 - 13:58

--------------------------------------

È come una storia d’amore il rapporto tra lo scrittore e la scrittura, bello!

Anna Maria Foglia 05/05/2021 - 13:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?