Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Finestra...
Treno, mon amour...
Per chi ama la music...
Naracauli...
oggiscrivo...
Un respiro della not...
Aironi...
Stretta a te...
La pena capitale...
Cumuli di pioggia...
Nell'acerbo sorriso...
L'amica alba...
Se la miseria del mo...
L' ALBA DELLA VITA...
Fragilità...
LETTURA ELEGANZA ...
HAIKU D1...
Nebbia e setaccio...
Decisioni difficili ...
Dove le parole finis...
Amare...
Di getto...
Mai la vita appare c...
I giudizi sono sempr...
Paperino non ricorda...
Derealizzazione...
Continua ricerca...
Sanguina il cuore...
Il Filo...
Senza un altro doman...
Me muae (mia madre)...
Dio sole...
Tanka 11...
All'amica ritrovata...
SEI BELLISSIMA...
Carnevale di fantasi...
A che serve tornare?...
LA PIUMA...
Tempo (misura terza)...
Tu, sempre con me...
Tanka 2...
TEATRO DI STELLE...
Sospiri...
AMORE...
Il re del ballo...
L’insegnamento del p...
Dedicata a Giuranna ...
tu esisti...
Ode Nonsense...
AMORE LEOPARDIANO...
Utopica speranza...
Doppio sogno...
Coronavirus ... quel...
Virus...
Dica trentatré......
La pazza...
Tanka 29...
Ci baciavamo...
tempo d'aurora...
Poi pensi di conosce...
Rondini in viaggio...
Virus......
Nel chiuder quella p...
La merlettaia...
HAIKU C...
Un danzare di voci...
Suggestione di Febbr...
L'ETA' DEL CINISMO...
Notte d'inverno...
Due amori all'età de...
IL DUBBIO...
Un giorno finito...
Spiriti protettori...
DANZA DELLA PIOGGIA...
La Casertana...
Notti infauste...
Se vuoi sapere a cos...
LE TUE MANI...
La luce dell'univers...
Non fermarti...
Sei tu il mio redent...
Il fiore di Ranchipu...
Decisioni difficili ...
Credevo......
Homo Italica...
Contrappasso...
Inverno...
Attorno alla cera...
Passiamo tempo a pe...
Tanka 28...
Ritornando dall'agil...
IL MISTERO DELLA VIT...
Orme...
Come battiti d'ali...
La vera storia di Ce...
IO TI VEDO...
Carnevale...
Persona Amata che no...
persecuzione...
Attacchi di panico...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

LA FOTOFRAFIA

Le istruzioni sono:

Scrivi un racconto che abbia questo tema: “Hai trovato una vecchia foto nel cassetto. Pensieri e ricordi.”


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~



La collezionista

Era una collezionista della qualsiasi, aveva iniziato fin da piccola collezionando tappi. Rammentava sempre che ne conservava a migliaia, pure sotto il letto. Manco a farlo apposta adorava il film "Il collezionista di ossa."
Un'autentica mania e a volte la cosa mi irritava non poco. Ma Beatrice, mia moglie, era fatta così. Addirittura un pomeriggio, dopo essere rincasato con la spesa, ricordo ancora bene di come osservava con curiosità le lattine di birra dalle marche differenti. Sorrise e nacque la sua nuova collezione.
Come è facile immaginare le scaffalature vennero occupate da quei contenitori cilindrici poco graditi dal sottoscritto. In compenso birra o bibite analcoliche, qui, a casa, non mancarono mai.
Penso che amasse di più la sua collezione di cappelli. Cappelli di paglia, cappelli da cowboy, cappelli lavorati a maglia e persino alcuni fez acquistati durante le nostre vacanze in Marocco, in un bazar affollato.
La "collezionista" è deceduta l'anno scorso, lasciandomi tutte le collezioni. Tra le mani tengo stretta una vecchia fotografia trovata in un cassetto. La foto ritrae Beatrice che orgogliosamente indica con l'indice della mano destra le sue lattine. Gliela scattai io.
Mi siedo sul divano affranto dalla malinconia, con indosso un panama, e con i pensieri e i ricordi che mi fanno compagnia.



Share |


Scrittura creativa scritta il 22/01/2020 - 11:11
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.129 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Maria Luisa e Giulia vi ringrazio, molto e con malcelato orgoglio anche grazie ai vostri interventi sento di aver scritto... un buon scritto. E pensare che l'idea/ispirazione mi è venuta grazie al contest mensile e per di più mentre stavo guardando nostalgicamente alcune vecchie poesie. Non è un racconto autobiografico però qualche scaglia lo è.
Giulia, il tuo commento mi colpisce poichè mi fai sentire uno scrittore d'altri tempi, magari con la bombetta e col calamaio.

Giuseppe Scilipoti 25/01/2020 - 08:23

--------------------------------------

Il racconto è attraversato da una fitta rete di simboli che alimentano realtà allucinate. Collezionare oggetti al di là dell’energia vitale del puer, immobilizza il potere del senex. L’integrazione dell’ Ombra appare difficile quando l’Io è debole.
Giuseppe, sei fantastico nell’aprire l’accesso a dimensioni trasfigurative!



GiuliaRebecca Parma 23/01/2020 - 19:13

--------------------------------------

Bello, accarezzare un ricordo mantiene viva l'emozione che ci tiene compagnia anche se questo crea malinconia e tristezza!

Maria Luisa Bandiera 23/01/2020 - 08:01

--------------------------------------

Santa e Teresa, vi ringrazio per i commenti, stavolta, ho potuto partecipare anch'io al laboratorio di scrittura creativa.
Riguardo il racconto, come disse lo scrittore/filosofo tedesco Walter Benjamin:
--- I collezionisti sono i fisiognomi del mondo degli oggetti ---
Ebbene, la defunta moglie dell'io narrante era "affetta" di fisiognomia visto che il collezionismo indica quel rapporto o comunque unione tra individuo/oggetti, quindi della serie:
Beatrice, Beatrice, collezionava ed era felice.

Giuseppe Scilipoti 22/01/2020 - 20:05

--------------------------------------

A volte fa male riandare coi ricordi indietro nel tempo, altre volte impariamo a conoscere e ad apprezzare cose sempre sottovalutate.

Teresa Peluso 22/01/2020 - 15:11

--------------------------------------

Chissà perché, ci accorgiamo sempre dopo dell'importanza delle cose, compreso quelle che non ci piacevano, ma che erano un tutt'uno con la persona che ci era accanto. Purtroppo quando ciò accade è sempre troppo tardi, quello che resta solo la malinconia del ricordo.
Com'è tuo solito, fondi magistralmente realtà e fantasia. Vai....campione! Un salutone!

santa scardino 22/01/2020 - 14:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?