Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Da una gentilezza, p...
C'è sempre un vento...
La verità, quando vu...
Adagiati infelici...
Episodio...
Alcune volte nella n...
unto di femminicidi...
Il mio senso vive so...
Proposte particolari...
Donna Fugata...
IL GRUPPO BASE...
L'amore per la Natur...
Il sole cieco...
e poi, e poi ancora...
Il pane...
VIVERE NEL VUOTO...
L’aprimitilli...
Passione di fuoco....
CONVINZIONI...
La stella cadente...
Dove il tempo...
PELLEGRINAGGIO A MON...
L'astronauta e la Lu...
POTEVO IO ESSERE RE...
IL PRIMO AMORE...
Natura...
Sono vecchio...
mondo pazzoide...
VITA SCAPIGLIATA...
Nel bagliore di una ...
CLANDESTINO...
Un figlio ti cambia ...
Enzo Jannacci...
Un'estate al sud...
Vanno gli innamorati...
Notti di luna...
Parentesi...
Il pensiero...
Gocce in cielo...
Quel sussurro...
ATTIMI MINUSCOLI UNI...
Casa rude...
Simulacro ingannator...
IL SOGNO DI GREAT SW...
Il mio analista è in...
Io vivrò per te...
TU...
Viandante...
Immenso mare...
I miracoli esistono,...
C\'era una volta......
Talora la sincerità ...
Una tunica bianca...
Uomo bianco e uomo n...
a commuovermi ci pen...
Quaderno delle poesi...
Ironia dell'alcool...
Non è tardi...
INVENTIAMOCI LA ...
L'estremo punto le o...
Un cretino che crede...
Non chiamatemi poeta...
Quel sogno irreale!...
Timidezza...
Se ti chiedi se farà...
Immagina il mio sile...
Gioconda del cielo...
UN KILLER VENUTO DAL...
Mare...
ETERNO PIACERE......
La poesia...
Lo scrigno...
Sotto un cielo di st...
Passerei la notte a ...
L'incidente...
Il silenzio...
Notte di luna...
cos'è la nostalgia ...
Una rondine...
Sul filo corre la vo...
Haiku 10...
Les artistes...
Tormento...
Romantica Luna...
Milano sotto il palt...
Timida luna...
LA MIA VITA SE...
è la luna sulla duna...
Verde...
Ring...
Per sempre...
Il nastro della mia ...
Essere e avere...
LA STRADA DELLA LUNA...
Sappi che...
Battaglia...
un poeta per te...
Se potrà aiutare (a ...
HAIKU m...
Certe aspettative, a...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



PROFUMO CHE NON C' E'

Ora in questo giardino
mi sembra di vederti.
Un sorriso triste sul tuo
volto rassegnato.
Anelavi nella tua stanza
di dolore alla quiete fresca
di questo giardino.
Avrei dovuto prenderti in braccio
e portarti là dove il profumo dei fiori
avrebbe spento l’acre sentore della morte.
Un sogno!
Ora lo faccio spesso, non più sola
percorro le aiuole, le siepi fiorite
sei con me, cammini non più costretta….libera!
Eppure questo silenzio mi fa paura
è un silenzio di pace ma non di gioia
è un giardino dove manca qual cosa
il fiore più bello, più raro
il fiore che dona la vita.



Mirella Narducci




Share |


Poesia scritta il 12/11/2016 - 23:08
Da mirella narducci
Letta n.4415 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


MARY....è vero non ci scorderemo mai di chi ci ha preceduto....impossibile anche perche noi non vogliamo dimenticare....Ciao notte

mirella narducci 14/11/2016 - 00:43

--------------------------------------

MARIA...Quando si tratta della morte di una persona cara, ciascuno di noi reagisce in maniera differente solo il tempo e la ragione riescono ad alleviarne il dolore. Come dici tu noi li ritroviamo nei momenti della nostra vita e questa è la nostra consolazione. Grazie notte

mirella narducci 14/11/2016 - 00:37

--------------------------------------

il fiore più bello è il suo sorriso, i suoi abbracci, le sue carezze e il suo bene che non svanirà mai

Mary L 13/11/2016 - 23:38

--------------------------------------

Stupenda Mirella mi hai fatto piangere.

Molti se ne sono andati troppo presto... o se ne sono andati solo così senza lasciarci il tempo di rendercene conto ...

Se guardiamo il cielo ci piace pensare che loro ci guardano... Spesso li ricordiamo... Al mattino, la notte... quando guardiamo le stelle... una data... una canzone... Un luogo... Un odore.

Credo comunque Nessuno muore sulla terra
finché vive nel cuore di chi resta.

Ti abbraccio cara a te un bacione


Maria Cimino 13/11/2016 - 20:57

--------------------------------------

ANGELA...lo so che la madre è per tutti un cuore grande....E non solo, per lei siamo sempre bambini e potrebbe dirci in certe occasioni : «Mi raccomando, vai piano...» «Ma mamma, vado in aereo!» «Be’, vai piano lo stesso!» ah ah ah
(Gianni Monduzzi) Questa è la mamma......Ciao e grazie per la visita

mirella narducci 13/11/2016 - 19:40

--------------------------------------

Bellissima!!!!!!! Mi hai toccato il cuore *****

Angela Randisi 13/11/2016 - 18:03

--------------------------------------

GIULIA BELLUCCI...Grazie per aver visitato la mia pagina. Ti rispondo con una lettura che ho fatto qualche tempo fa:
(Una bambina a cui fu chiesto
dove fosse casa sua rispose
“Dove c’è la mamma”)
Ciao buona domenica

mirella narducci 13/11/2016 - 15:45

--------------------------------------

LUPO... vero come dice un detto - Di mamma ce n'è una sola - Ciao buona domenica

mirella narducci 13/11/2016 - 15:39

--------------------------------------

MIMMI...grazie del tuo commento... non smetterò mai di essere figlia...

mirella narducci 13/11/2016 - 15:37

--------------------------------------

Bellissima, dice tutto la tua poesia, non occorrono altre spiegazioni.

Giulia Bellucci 13/11/2016 - 14:47

--------------------------------------

be il fiore di mamma è sempre il più bello 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 13/11/2016 - 14:25

--------------------------------------

Molto bella.

Mimmi Due 13/11/2016 - 14:09

--------------------------------------

ROCCO...si è il fiore del nostro giardino che non appassirà mai Grazie felice domenica ciao

mirella narducci 13/11/2016 - 13:42

--------------------------------------

La mamma? Il fiore onnipresente nel nostro giardino vitale!
Profondo decanto.
Lieta Domenica,

Rocco Michele LETTINI 13/11/2016 - 13:11

--------------------------------------

ANDREA S. grazie del tuo passaggio...felice domenica
Ciao

mirella narducci 13/11/2016 - 12:03

--------------------------------------

LAISA....si è come dice Antonio il fiore più bello di noi tutti è la mamma!
Ciao buona giornata

mirella narducci 13/11/2016 - 12:01

--------------------------------------

ANTONIO...Si è la morte di mia madre, che oltre a lasciare un vuoto mi ha fatto scrivere in quel periodo alcune poesie che ancora oggi rileggendole mi strappano il cuore. Grazie a questo sito ho avuto modo di pubblicarle prima me ne mancava il coraggio. Ti ringrazio per le tue bellissime parole che sento profondamente. Buona domenica

mirella narducci 13/11/2016 - 11:59

--------------------------------------

che dire mi hai emozionato,tristemente bellissima.

andrea sergi 13/11/2016 - 11:43

--------------------------------------

Miry,
Stupenda...
Nn so se tua mamma o chi altri, ma è meravigliosa.

laisa azzurra 13/11/2016 - 11:28

--------------------------------------

No cara Mirella nel tuo giardino c'è il fiore più bello e profumato.È QUELLO DI TUA MADRE(penso che ti riferisca a lei nella tua poesia)che la morte ha impiantato nel suo ricordo.L'ho scritto nella mia poesia"non ho pianto" e penso sia così.La morte oltre al dolore lascia sempre dei segnali positivi,basta saperli cogliere come il fiore,più raro più bello e come scrivi tu il fiore che dona la vita.Bellissima e sentita poesia.un abbraccio.

antonio girardi 13/11/2016 - 11:23

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?