Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Soltanto quattro mur...
L'ultimo traghetto...
Ti ho pensata una se...
Assimilo gli alberi...
Da qualche ora...
Gli occhiali...
DOVE SVANISCONO ...
HAIKU H...
Tempo d'Amore...
Reminiscenze...
ONDE...
Sconosciuti mondi...
Giotto e l'invenzion...
Pinnettas...
Vorrei gridare al te...
Cinque candeline...
Haiku 12...
I miei pensieri...
Certe volte capita...
19:53...
Fiabesca...
Oltre il vento del c...
Lei...
Sei tu....
Climbing...
Al costo di un franc...
Versi sciroccati...
PENSIERI ALLA ...
PRIVATO...
L'ultimo torneo del ...
La guerra...
PRIMAVERA...D'AUTUNN...
Cedo il passo alla p...
L'uccellino e il pes...
Velata...
Non lo sapevo...
Sogno di un bambino...
Alla stazione ferrov...
Haiku n 3...
Haiku 11...
Amore senza silenzi ...
Pianto di sale...
La psiche...
Tanka 1...
l'amicizia è......
Notte senza luna...
A Giulio Tiberio...
boschi d'ottobre...
AMABILE CREATURA...
Mi hai fatto innamor...
Metafora auttunale...
In attesa...
Sguardi...
Quell’espressione di...
Stelle...
Con me passeggiando...
IN QUEL SUO SAPERE...
LE PAROLE...
Come il ponte unisce...
Gita di terza Media ...
TU ERI UM ANGELO...
Oggi...
Scrivere...
Casuale...
E io dormivo...
The first memory...
Non dire mai....
LA METAFORA DELLA ME...
Dall'immensa finestr...
Negli USA vendono le...
IL SENSO DELLE COSE...
Minuscole sensazioni...
Poesia...
essere in attesa...
Café del mar...La pa...
Metafora...
VOLA VIA LONTANO...
Haiku K...
Pensieri della sera...
Stranezze...
Grundig...
C'è un posto nel mio...
L'esule...
Haiku F...
Tagli indiscriminati...
Come cadono le fogli...
SOFFRIRE E' UN ...
Lontano...
Trasformazioni...
PREDA CHE SCAPPA...
Oste mi porti il con...
L'APPUNTAMENTO...
HAIKU G...
Nel tempo...
Quasi notte...
un raggio di sole ...
Lontano accanto a me...
Cellophane...
Proprio in quella li...
Tanka 6...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



PROFUMO CHE NON C' E'

Ora in questo giardino
mi sembra di vederti.
Un sorriso triste sul tuo
volto rassegnato.
Anelavi nella tua stanza
di dolore alla quiete fresca
di questo giardino.
Avrei dovuto prenderti in braccio
e portarti là dove il profumo dei fiori
avrebbe spento l’acre sentore della morte.
Un sogno!
Ora lo faccio spesso, non più sola
percorro le aiuole, le siepi fiorite
sei con me, cammini non più costretta….libera!
Eppure questo silenzio mi fa paura
è un silenzio di pace ma non di gioia
è un giardino dove manca qual cosa
il fiore più bello, più raro
il fiore che dona la vita.



Mirella Narducci




Share |


Poesia scritta il 12/11/2016 - 23:08
Da mirella narducci
Letta n.4432 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


MARY....è vero non ci scorderemo mai di chi ci ha preceduto....impossibile anche perche noi non vogliamo dimenticare....Ciao notte

mirella narducci 14/11/2016 - 00:43

--------------------------------------

MARIA...Quando si tratta della morte di una persona cara, ciascuno di noi reagisce in maniera differente solo il tempo e la ragione riescono ad alleviarne il dolore. Come dici tu noi li ritroviamo nei momenti della nostra vita e questa è la nostra consolazione. Grazie notte

mirella narducci 14/11/2016 - 00:37

--------------------------------------

il fiore più bello è il suo sorriso, i suoi abbracci, le sue carezze e il suo bene che non svanirà mai

Mary L 13/11/2016 - 23:38

--------------------------------------

Stupenda Mirella mi hai fatto piangere.

Molti se ne sono andati troppo presto... o se ne sono andati solo così senza lasciarci il tempo di rendercene conto ...

Se guardiamo il cielo ci piace pensare che loro ci guardano... Spesso li ricordiamo... Al mattino, la notte... quando guardiamo le stelle... una data... una canzone... Un luogo... Un odore.

Credo comunque Nessuno muore sulla terra
finché vive nel cuore di chi resta.

Ti abbraccio cara a te un bacione


Maria Cimino 13/11/2016 - 20:57

--------------------------------------

ANGELA...lo so che la madre è per tutti un cuore grande....E non solo, per lei siamo sempre bambini e potrebbe dirci in certe occasioni : «Mi raccomando, vai piano...» «Ma mamma, vado in aereo!» «Be’, vai piano lo stesso!» ah ah ah
(Gianni Monduzzi) Questa è la mamma......Ciao e grazie per la visita

mirella narducci 13/11/2016 - 19:40

--------------------------------------

Bellissima!!!!!!! Mi hai toccato il cuore *****

Angela Randisi 13/11/2016 - 18:03

--------------------------------------

GIULIA BELLUCCI...Grazie per aver visitato la mia pagina. Ti rispondo con una lettura che ho fatto qualche tempo fa:
(Una bambina a cui fu chiesto
dove fosse casa sua rispose
“Dove c’è la mamma”)
Ciao buona domenica

mirella narducci 13/11/2016 - 15:45

--------------------------------------

LUPO... vero come dice un detto - Di mamma ce n'è una sola - Ciao buona domenica

mirella narducci 13/11/2016 - 15:39

--------------------------------------

MIMMI...grazie del tuo commento... non smetterò mai di essere figlia...

mirella narducci 13/11/2016 - 15:37

--------------------------------------

Bellissima, dice tutto la tua poesia, non occorrono altre spiegazioni.

Giulia Bellucci 13/11/2016 - 14:47

--------------------------------------

be il fiore di mamma è sempre il più bello 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 13/11/2016 - 14:25

--------------------------------------

Molto bella.

Mimmi Due 13/11/2016 - 14:09

--------------------------------------

ROCCO...si è il fiore del nostro giardino che non appassirà mai Grazie felice domenica ciao

mirella narducci 13/11/2016 - 13:42

--------------------------------------

La mamma? Il fiore onnipresente nel nostro giardino vitale!
Profondo decanto.
Lieta Domenica,

Rocco Michele LETTINI 13/11/2016 - 13:11

--------------------------------------

ANDREA S. grazie del tuo passaggio...felice domenica
Ciao

mirella narducci 13/11/2016 - 12:03

--------------------------------------

LAISA....si è come dice Antonio il fiore più bello di noi tutti è la mamma!
Ciao buona giornata

mirella narducci 13/11/2016 - 12:01

--------------------------------------

ANTONIO...Si è la morte di mia madre, che oltre a lasciare un vuoto mi ha fatto scrivere in quel periodo alcune poesie che ancora oggi rileggendole mi strappano il cuore. Grazie a questo sito ho avuto modo di pubblicarle prima me ne mancava il coraggio. Ti ringrazio per le tue bellissime parole che sento profondamente. Buona domenica

mirella narducci 13/11/2016 - 11:59

--------------------------------------

che dire mi hai emozionato,tristemente bellissima.

andrea sergi 13/11/2016 - 11:43

--------------------------------------

Miry,
Stupenda...
Nn so se tua mamma o chi altri, ma è meravigliosa.

laisa azzurra 13/11/2016 - 11:28

--------------------------------------

No cara Mirella nel tuo giardino c'è il fiore più bello e profumato.È QUELLO DI TUA MADRE(penso che ti riferisca a lei nella tua poesia)che la morte ha impiantato nel suo ricordo.L'ho scritto nella mia poesia"non ho pianto" e penso sia così.La morte oltre al dolore lascia sempre dei segnali positivi,basta saperli cogliere come il fiore,più raro più bello e come scrivi tu il fiore che dona la vita.Bellissima e sentita poesia.un abbraccio.

antonio girardi 13/11/2016 - 11:23

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?