Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La disputa...
POETA...
Gocce di solidarietà...
Piccoli segreti...
Alberi...
NON FIGLI MA NIPOTI...
La tela...
Sulle ali del silenz...
26 ottobre...
A soli due passi da ...
RICORDO...
La clessidra...
La gioia di vivere...
Un conforto cultural...
VITA...
Triste speranza...
Anima rinata...
La carta vincente...
L'alba sui Colli...
HALLOWEEN SONO IO...
OMBRE DI QUEST...
Danni collaterali...
Attesa...
Alzheimer...
Disincanto...
Boote...
UN NUOVO GIORNO NASC...
Le tre Madri!...
Nuvole e luce nella ...
Io manigoldo...
Però quant\'è vago i...
Oblio di ottobre...
CALA LA SERA...
Elucubrazione n. 1...
LUCI DELLA SERA...
Ci restammo dentro...
Ultima danza...
Concatenazione delle...
Terra muta...
Notte ad Est...
Terren senza via...
RIECCOCI...
Alcune persone prove...
Questione di forza...
Il silenzio...
Le persone buone...
Il principe e i suoi...
Sant’Ilario...
Il rumore della pio...
DONNE SALVEZZA ...
Bello stile...
Fa' che la tua vita ...
PERDITA...
Madre mia!...
Un ombrello chiuso...
solo...
Resta con me...
Deserto il tuo guanc...
Ammennicoli...
11:51...
Senza l'entusiasmo n...
Nessuno cercherà mai...
Che solfa...!...
Già mi manchi...
Camminando sulla bat...
Oggi come allora...
Schiudi...
A colloquio con Sten...
Perdono...
AL CHIARO DI LUNA...
Segmento...
IL MONDO CHE CROLLA...
è tornato alla terra...
Vissi d' amore...
IL TEMPO NON SEMPRE ...
Credo...
Un amore ingenuo...
MAGIA DELL' AMORE...
Tempo...
CULLA MARINA...
Due forme...
Simbiosi...
Ritratti o delle cos...
Un poco prima...
Il falco e l'usignol...
Luci e bagliori...
Le granite della zia...
Haiku n 10 a...
Petali...
Tempesta...
AUTUNNO...
La ballata della Buc...
Per te dalle mani bu...
Haiku 6...
In compagnia di due ...
Potessi io......
HAIKU H...
Langhe e Roero...
L'arca di Noè...
Giorno di giudizio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



QUELLA SIMILITUDINE

Chi non ha sentito
nel suo polso, palpitare il pericolo
del tempo che passa che ha un costo;
non è arrivato ancora alle sue segrete
viscere … dall'oscuro destino, con un
governo ballerino.


La chiave che
fa aprire le prigioni non ha più
le stelle, offre spunti di riflessione il
perdente; in quell'ottenuto che gli ha
dato fiducia, l’anima di quelle forze
si è ricreduta.


Vivere con tanta
paura, l'ansia sicuramente divora;
irragionevole così come accade a noi
oggi con questa miseria, quella forza
diventò debolezza e la bontà diventò
cattiveria.


Quella similitudine
dell'uomo ad una roccia, è diventata
l'apparenza di una fragile canna storta;
alle azioni che si compiano e alle parole
che diciamo, si coglie un plauso molto
strano.


Quell’ideale di società si
è convertita nella legislazione, che
sono schemi della vita pubblica nella
nostra comunità sociale; c'è sofferenza
in ciascuno di noi, governare così
non puoi!


La chiesa universale è la
pura battagliera, fa vedere la salvezza
in una bianca aurora; nella storia reale,
l'amore precede l’etica nel suo da fare;
per chi crede, lo distingue il bene dal
male.


Quel tanto potere, è solo
irragionevole per l'uomo che non lo
sa gestire; il cristiano, spera dell'Eterno
ed è umano; preferisce un cielo stellato,
che la volta del carcere per un non
dovuto.


Alla disperazione delle
famiglie si deve dare condo, è diffusa in
tutto il mondo; quella speranza cristiana,
è la virtù costante umana; se l'uomo non
s’impegna in qualche campo, la sua
vita non ha senso.



Share |


Poesia scritta il 09/10/2020 - 20:02
Da Gaetano Lentini
Letta n.43 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?