Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

concedimi...
Lìombelico del quiet...
L’Eco di Avalon...
Nei miei sogni bambo...
DUE GEMELLI ALLO SBA...
Il cono...
Notte...
LA PIOGGIA...
Un sogno è come perd...
CRASH...
Silenzi diurni, desi...
Opinioni e punti di ...
Il Rimprovero...
A Siciliana...
Terra...
In viaggio...
L'amor proprio...
Il quadro di sughero...
Ricordo di un\'estat...
SCOMPARSI...
Non mi dici...
Antichi ricordi...
Profumo d'amore...
Covid 19...
Frammenti colorati...
PER TE, DONNA! (Poem...
Lascia che sia Estat...
Amore...
Linea rossa 1...
Vecchi ruderi...
A cena con qualche r...
Tutto tace...
PAROLE...
ULTIMO RESPIRO...
Sarà estate...?...
Solitudine...
La notte...
MITOLOGICA EUROPA...
SEDOKA 11...
Ti porto con me ovun...
Attimi...
E nessuno sa dove...
Cara lady del sessan...
Querelle all'italian...
E guardati con accet...
Per Te...
A DIANA...
Come un albero spogl...
L'ATTESA DI UN AMORE...
Inciuci...
FILI TRASPARENTI...
Sono un poeta?...
L’inchiostro è la lu...
Psiche In Tempesta...
HAIKU H2...
La Piazza...
Caffè Florian...
STELLA POLARE...
Falsità spezzate...
RIUSCIRE AD AMAR...
Mare...
REQUIEM...
Sire! (La strega Zar...
Un sasso appena nato...
ESTATE (acrostico)...
Echi e cristalli...
Lo sbruffone...
Al pari delle formic...
Cristalli nell\'anim...
La porta rosa...
L'ISOLA DELLA NUOVA ...
Un Evento Dimenticat...
Orizzonti nuovi...
L'incapace agrimenso...
Naufrago...
Sei qua...
I doni della madre...
Haiku J...
Haiku 8...
Antiche partenze...e...
Mangime per il propr...
NON STUPIRTI...
Notturno cielo blu...
Quando frequentavo l...
Più dell'amore...
IL RITORNO...
L' AMORE NON HA ...
Tattiche di guerra...
Il mondo fuori...
Parlami...
Soffrire invano...
29 GIUGNO...
Cometa...
-...
Ritmo notturno...
Spettri...
La Petunia...
Fiori lungo i sentie...
Prima di andare...
TANKA 14...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Visita al castello

Chiudo i miei occhi.
I passi pesanti, rumorosi, di uomini in armatura echeggiano sull'antico ciottolato. Frammenti di conversazioni di una lingua a me sconosciuta trasportati dal vento del tempo. Clangori di scudi, spade e lance. Eventi per sempre scolpiti nella pietra. Storie in attesa di essere raccontate, sofferenze in attesa di essere ascoltate.
Un volto, forse una cortigiana. Piange con in mano un fagotto che a sua volta strilla acuto.
Il passato non è mai silenzioso, ed io posso giurarlo.




N.d.A. ho scelto come immagine del componimento una vecchia cartolina al fine di dare quel sapore antico.




Share |


Racconto scritto il 30/05/2020 - 20:59
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.106 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


La scrittura funge anche da teletrasporto ma in casi come questi l'abilità scrittoria non basta, bisogna avere quella sensibilità necessaria e il sapere mettere in moto i cosiddetti cinque sensi. Lo Zamek Lubelski lo visto, l'ho sentito, l'ho assaggiato, (nel senso che non l'ho visitato tutto) ne ho sentito gli odori e l'ho toccato nonchè mi ha toccato dentro.
Grazie ancora, i vostri contenuti commenti mi inorgogliscono e mi spronano a scrivere altri testi di prosa poetica.

Giuseppe Scilipoti 01/06/2020 - 10:42

--------------------------------------

Giacomo, Santa e Maria Luisa un grazie quanto il Castello di Bowser (chi conosce Super Mario Bros... sa!)
Sono sempre stato appassionato di castelli, di manieri e qualsivoglia, peccato che ne ho visitati pochi. Pochi ma buoni tra cui il suggestivo Castel dell'Ovo che però non mi ha "teletrasportato" come nello Zamek Lubelski. Quei brevi e veloci istanti di quest' ultimo non li dimenticherò mai.

Giuseppe Scilipoti 01/06/2020 - 10:40

--------------------------------------

Adoro i castelli e tutto ciò che sa di antico mi affascina immensamente e tu Giuseppe in questo racconto seppur breve, mi hai fatto rivivere le stesse sensazioni che provo quando sono in visita a qualche castello.

Maria Luisa Bandiera 01/06/2020 - 09:21

--------------------------------------

Immagini evocative che danno fascino alla storia. Flash di un tempo antico e del misterioso ed attraente Medio Evo. Un'epoca nella quale c'è ancora tanto da scoprire e da apprezzare. I miei complimenti all'autore che ci regala sempre cose nuove ed apprezzabili ed alla sua capacità di coinvolgerci nei suoi sogni. Bravissimo. Ciao.

santa scardino 31/05/2020 - 13:59

--------------------------------------

Bel brano...molto bella anche l'immagine scelta,davvero appropiata. Ciao

Giacomo C. Collins 31/05/2020 - 13:18

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?