Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'hai mai visto il m...
Solitudine...
Leggera...
Un ponte per la vita...
In me...
Resto a guardare...
Pensieri...
Sere d'estate...
QUEL FILO SOTTILE DE...
Per Eraclito gli opp...
Funerale di Stato...
In omaggio alle vitt...
Tratto Dionisiaco...
Mi sei entrato sotto...
Scriverei il mio dia...
Madre terra...
MORIRE AD AGOSTO...
Quell'arancia...
Giardini giapponesi...
MASTURBAZIONE MENTAL...
Catena senza chiave...
La festa...
AMICI VERI...
il prodigio...
TEMA: UN AMORE SUL W...
Una carezza al cuore...
La più grande ricche...
Un amore virtuale di...
Prendimi l'anima...
ACCADE...
I Poeti non guardano...
Molte persone posseg...
I peggior cattivi so...
SEMPRE MIA...
Alba...
Canzone maldestra...
La Dea che canta...
chiedetelo a Siri...
Il Pirata...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

C'ERA UNA VOLTA UN RE

Le istruzioni sono:

C'ERA UNA VOLTA UN RE:… racconta la tua fiaba utilizzando i protagonisti di una favola già esistente e inventando da zero un'altra storia anche in chiave umoristica se volete (non in dialetto ma va bene invece la figura del nonno che ha le idee confuse e racconta la storia ai nipotini in modo del tutto nuovo)


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

IL PRINCIPE CHE SORPRESA

Da: il principe ranocchio


C' era una volta un Re che aveva come figlia una bellissima principessa.
Era mora e aveva gli occhi da cerbiatta.
Il suo sorriso era luccicante e provocante come una bella e succosa ciliegia appena raccolta, altro che mela Melinda!
Giocava sempre nel giardino reale, giocando con la sua pallina preferita vicino alla fontana.
S' immaginava una pallavolista professionista in mini reggiseno e shorts, dentro una spiaggia affollata da bei ragazzi che la incitavano alla vittoria.
Si stava allenando con tenacia, quando all' improvviso sentì un rumore e dalla paura si sporse troppo nella fontana, ritrovandosi i capelli inzuppati come un mocio vileda e il suo vestito bianco tutto trasparente, da far invidia perfino al bucato appena lavato.
Due occhi inquietanti guardandola le dissero: <<ah principessa delle rane, però da tanto non vedevo una bella frutta, fatti baciare la scollatura, te mordo assai.>>
La lingua si allungò come una pellicola infinita e lei mettendo le mani davanti urlò.
<<No, no no, no nonno, so che non sei un principe, sei un orco, o magari una capra o un umano strano, ma è l' ultima opzione!
Anche se sei verde non mi inganni sai!
Non sei nemmeno un oliva ascolana, sei bruto!
Mi serve solo la mia palla, voglio tornare dentro.>>
Il ranocchio la guardò ridendo.
<<Solo io posso restituirtela, solo se tu però mi prometti qualcosa in cambio. >>
<<Ma uffa ste favole, sono stufa.
Cosa vuoi da me?>>
<<Voglio che mi coccoli un pò, è da tanto che sono solo.>>
<<Ok, vada per le kokkole come gocciole! poi però compro le gocciole alla nocciola per dimenticarti!>>
Si tuffò come un' onda di passione profiterolosa e dopo qualche istante e qualche bollicina e gargarismo de collutorio, risalì in superficie.
Clelia prese la pallina e con un salto corse dentro il castello.
Si lavò, si piastrò i capelli e andò a cena.
Mentre mangiava la bistecca con le patatine, qualcuno bussò alla porta.
Il re le disse che la visita era per lei.
Curiosa come un certosa aprì e trovò la rana.
<<Ancora tu! vattene!>>
Il padre la sgridò e le disse che se aveva fatto una promessa doveva mantenerla.
Così il ranocchio si mise a tavola, si lucidò la schiena con una patatina fritta e dopo la addentò come uno spiedino.
Infine seguì la principessa in camera da letto.
Mentre si spogliava i suoi occhi si allungavano e in poco tempo dall' emozione tornò umano.
Si ritrovò nudo e crudo davanti a lei dopo il maleficio.
Clelia sorpresa e presa in contro piede sorrise pensando: <<ah ho capito sei Rocco Siffredi due, andiamo all' isola desnuda, sarò la tua conduttrice preferita!
Ciao ciao




Share |


Scrittura creativa scritta il 04/01/2018 - 19:02
Da Mary L
Letta n.269 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Esageratamente divertente, scioccante, frastornante...
finale da 10 e lode

Grazia Giuliani 05/01/2018 - 22:56

--------------------------------------

Grazie bianca e laisa dolcezza no no ma le gocciole so come i mori servono sempre un abbraccio e buona serata a tutti

Mary L 05/01/2018 - 22:37

--------------------------------------

Mary
solo tu
davvero riesci a mettere le gocciole dappertutto ma Pavesi ti paga? ...e poi il finale è incredibile...alla fine la principessa ha gradito grazie ancora per il tuo commento

laisa azzurra 05/01/2018 - 20:11

--------------------------------------

Molto bella Mary un caro saluto

bianca vera 05/01/2018 - 18:44

--------------------------------------

grazie a tutti gian, tesoro mio tvtb e Enio un abbraccio
Enio vado a vedere

Mary L 05/01/2018 - 16:18

--------------------------------------

mi strapiace l'ho fatto anch'io 5*
cerca sul mio profilo
"La favola" nòva Mary

enio2 orsuni 05/01/2018 - 15:13

--------------------------------------

Tesoro il tuo "sense of humor" è strepitoso ahahahahahah
Che sorpresa questo principe!!! mi hai fatto ridere tanto... e pure io ti immagino alle prese con questo principe!!! ciao tesoro tvtb

Margherita Pisano 05/01/2018 - 11:28

--------------------------------------

troppo forte ma come vai a cercare le olive ascolane ecc ecc
brava

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 04/01/2018 - 22:23

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?