Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pomeriggio...
Implacabile divenire...
Poesia in “Codice Be...
Una lacrima sul viso...
Serenata d'inverno...
Non c'è...
Vento...
Ode a Cuore di Burro...
Attendo la notte...
Cose così...
Gloria...
COMPLEANNO...
Un gatto in cielo...
LUCERTOLE...
La ragazza che diven...
AMORE MIO...
DOVE NASCE L’ALBA...
L'inconscio, follia,...
Chi è il malvagio?...
Haiku...
La notte dell'uomo...
Senryu nr. 4...
omaggio a san Paolo ...
La carne è fragile...
Verde...
Legami...
Incipit d\'amore...
Haiku'...
IL NOSTRO PARA...
Vita...
L'impulso...
FILASTROCCA IMPROVVI...
MI PIACI...
Nonna sorridi...
L’intero...
PER QUESTO AMORE AMA...
La venditrice d'amor...
Un angelo possiede u...
Le stagioni...
Più avari siamo di m...
SUSSULTI D'AMORE...
Canzone popolare...
Ma che cavolo !...
e non mi sento più s...
Così...
RICORDO UN BAMBINO...
il merlo canterino...
Bellissimo sarà vede...
PARVENZE...
Nel raggio di un sol...
GIALLO...
Una persona che ama ...
haiku - nonostante...
LA SECONDA GIOVINEZZ...
Giugno 2015...
Il gioco a scacchi...
NEL BOSCO...
E' qui la festa?...
PIUMA NEL VENTO...
tempesta...
Solitudine...
IL DUCA ED ISABELLA...
respiro...
sentinella...
L'urlo del silenzio...
BORGO ANTICO...
Il leone e il topo d...
Haiku P...
Si vive per morire...
La notte...
Il castello...
Crepuscolo di giardi...
Due nuvole...
Partire...
Pescatore...
La ritmica del cuore...
Haiku- cip cip.........
È così...
Tutto ha l'anima ,se...
Ciò che è antico non...
Suoni dimenticati...
ANGELO MIO...
Vaneggiare...
Un pò mia madre...
Pace in terra...
Poesia in “Codice Al...
Leziosa beatitudine...
NEI TUOI OCCHI...
Lettera ad un figlio...
SONO COSÌ...
L’intensità Di Un Ab...
Al confine dell'anim...
Prostituta d\\\'alto...
Vivere...
TAPPETO DI FOGLIE...
Ispirazione...
Incompiuto...
Novembre...
Un giorno......
Elogio alla depressi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Loop.

Una spoglia stanza imbiancata
nel sogno che spesso ricorre
un poeta declama dei versi
fissando un punto lontano.
Accompagna le parole con gesti
come innanzi a fitta platea
ma rimane la mano a mezz'aria
s’impunta, sorride, si ferma.
Il sogno il sonno interrompe
preciso al solito punto
il poeta abbozza una scusa
infila la porta e svanisce.
Agli occhi che tosto si aprono
appare una scena già vista
una spoglia stanza imbiancata
e un poeta che declama dei versi.


Share |


Poesia scritta il 07/11/2018 - 11:22
Da Francesco Soda
Letta n.84 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Bella Complimenti

Angela Randisi 08/11/2018 - 16:58

--------------------------------------

Sei un vero poeta se riesci a scrivere anche in una stanza dipinta di bianco...sei bravissimo ed originale.

santa scardino 08/11/2018 - 00:04

--------------------------------------

FRANCESCO....Il monologo di un poeta le cui parole rimbalzano tra le pareti di una stanza bianca. Bellissima visione che continua anche al risveglio. Notte

mirella narducci 07/11/2018 - 23:49

--------------------------------------

MOLTO PIACIUTA

gcr poeta lupo dell'amiata 07/11/2018 - 23:20

--------------------------------------

Le tue poesie, Francesco, esprimono sempre un profondo senso di solitudine e, spesso, d'inadeguatezza. Sei bravo, molto e lo sai. E quel poeta con il braccio a mezz'aria, in quella stanza spoglia, lascia senza fiato....
Bellissima


laisa azzurra 07/11/2018 - 22:52

--------------------------------------

Sogno e realtà vicini...fusi...uno finisce l'altro inizia...chissà quale chissà dove...
Bella, mi ha lasciato questa sensazione sospesa...

Grazia Giuliani 07/11/2018 - 17:51

--------------------------------------

Bella originale che fa della sua musicalità e non solo la sua forza.

Antonio Girardi 07/11/2018 - 15:41

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?