Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Canto di lei che ven...
Ieri notte...
La lucciola...
La mia storia- OTTOB...
Le Odle...
ODE AL MIO SORRISO...
Loro non c'entrano...
Il sole è amore...
SOLCHI PROFONDI SULL...
Vacanze virtuali...
A mia moglie...
Una storia d'amore...
Aspettando l'amore...
Sogni e Incubi...
Ci siete...
Il tempo...
HAIKU N.18...
La vita in un attimo...
LEGAMI...
La domenica...
IL SOGNO DI DOM...
Lettera dal carcere...
Parvenze teatrali...
CATERINA...
Il ciottolo e la nuv...
Il figlio del male...
Dentro...
addio veramente a...
Il bacio del mattino...
A MALI ESTREMI...
ISTANTI...
Macedonia Onirica...
L'UMANO...
Ricordando te...
Vivi e comportati co...
SONO STELLA...
Marea...
È felicità...
Illusione...
NON RUBARE I MIEI CO...
Tu sei la mia luce...
La felicità esiste d...
GIOVANNA O GIULIANA ...
Illusioni e sentimen...
Così felici...
Lacrima...
Il Niente...
Alla foce d'un rivol...
Ali...
Quando al fulmine no...
RIFLESSIONE CON LA R...
'... un pò di follia...
Ti Donerò Dei Fiori....
L’ultimo atto...
Un COLPO al CUORE...
LA FELICITÀ È...
Il volo senza fiato...
SGUARDI NEL NULLA...
La preghiera di un a...
Il paradosso di Zeno...
la felicità? due big...
Burka...
IL CORAGGIO DI ...
Fantastica follia...
Semplici sensazioni...
Il vento scompiglia ...
Felicità...
Martina si sposa...
Fragile Impercettibi...
Buco nero...
è passato tanto temp...
Colpa del sale...
LA FELICITÀ ...SAI...
BIANCO...
La maledizione dell’...
L'ULTIMO DONO...
Cechin...
IL CANCRO È UN CLAND...
Antoine e il Piccolo...
Ragazza col turbante...
Mille...
Il buon pirata...
Il Ritratto Di Doria...
HAIKU DEDICATO...
SUDORI ROVENTI...
IL PRESAGIO...
La mia storia- DICEM...
Amore che torni...
Banditi...
Toro nero ebano...
Sulle note dei poeti...
LE DONNE E IL ...
D\\\'amaranto colore...
A capo chino...
ORRORE...
Millennials...
Liberi di volare...
La tua voce...
Prigionieri...
Forse...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Loop.

Una spoglia stanza imbiancata
nel sogno che spesso ricorre
un poeta declama dei versi
fissando un punto lontano.
Accompagna le parole con gesti
come innanzi a fitta platea
ma rimane la mano a mezz'aria
s’impunta, sorride, si ferma.
Il sogno il sonno interrompe
preciso al solito punto
il poeta abbozza una scusa
infila la porta e svanisce.
Agli occhi che tosto si aprono
appare una scena già vista
una spoglia stanza imbiancata
e un poeta che declama dei versi.


Share |


Poesia scritta il 07/11/2018 - 11:22
Da Francesco Soda
Letta n.138 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Bella Complimenti

Angela Randisi 08/11/2018 - 16:58

--------------------------------------

Sei un vero poeta se riesci a scrivere anche in una stanza dipinta di bianco...sei bravissimo ed originale.

santa scardino 08/11/2018 - 00:04

--------------------------------------

FRANCESCO....Il monologo di un poeta le cui parole rimbalzano tra le pareti di una stanza bianca. Bellissima visione che continua anche al risveglio. Notte

mirella narducci 07/11/2018 - 23:49

--------------------------------------

MOLTO PIACIUTA

gcr poeta lupo dell'amiata 07/11/2018 - 23:20

--------------------------------------

Le tue poesie, Francesco, esprimono sempre un profondo senso di solitudine e, spesso, d'inadeguatezza. Sei bravo, molto e lo sai. E quel poeta con il braccio a mezz'aria, in quella stanza spoglia, lascia senza fiato....
Bellissima


laisa azzurra 07/11/2018 - 22:52

--------------------------------------

Sogno e realtà vicini...fusi...uno finisce l'altro inizia...chissà quale chissà dove...
Bella, mi ha lasciato questa sensazione sospesa...

Grazia Giuliani 07/11/2018 - 17:51

--------------------------------------

Bella originale che fa della sua musicalità e non solo la sua forza.

Antonio Girardi 07/11/2018 - 15:41

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?