Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Vuoto ricordo...
Morfeo...
IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...
ridere di noi...
Vinceremo...
San Valentino come.....
Le strade sono piene...
L'alfabeto marino...
HAIKU IN SARDU...
Riflessioni n. 3...
Il peso di un abbrac...
PERLE...
Quale è il senso del...
f.a.t.a. – respiro c...
I colori dell'acquam...
Altra cosa è la feli...
Tonara...
Ferirti...
UNO DEI SENSI IL...
Il mediatore...
Mi piacerebbe...
Giornate Imperfette...
dove vanno i pensier...
Aiutami a scorgere n...
HAIKU DELLA SERENITÀ...
Il tempo...
L intelligenza è la ...
haiku 37...
#1...
un pensiero ciclico...
L'amore nel ventre d...
Haiku C...
- Petali...
Finché sulla Terra e...
IL GELSO...
Ciò c'ho perduto...
HAIKU N. 1...
Haiku IV...
Ricordi...
Libero di sognare...
Teneramente...
Coprimi tutto di te...
Solo amore...
f.a.t.a. - elemento ...
Cuore offeso...
Ti amo...
Una sera...
haiku storia di un ...
la mela...
Pastore sardo...
TU E LA NOTT...
Ho la continuità di ...
Io...
La Speranza...
ISTANTE...
QUANTO CI METTI A T...
HAIKU N.32...
I fiori più belli cr...
...ti racconto la se...
Marmo...
Oblio...
Il clown (continuo...
Il pino...
Per TE...
Abitudine...
PREVENIRE ... SAREBB...
Ritmo d\'attesa...
IO L'HO CHIAMATO SEN...
Tu non sai...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Canzone popolare

Questa canzone t’a vojo dedicare,
è ‘na canzone morto popolare
scritta pe me e pe te, unici attori,
che nun conoscono luci de li riflettori.
Ce metto puro a musica de sfonno
‘na musichetta allegra, d’artro monno,
er monno nostro fatto de semplicità
c’abitavamo quarche tempo fa.
Però nun trovo parole da legà
a ‘sta musica che me fa ‘mbriacà.
Che vojo dì, che te vojo bene ?
Che ‘nsieme a te se sciorgono le pene ?
Che semo come ‘a pasta cor ragù ?
Che senza l’artro nun campamo più ?
L’hanno già dette ? come posso fà ?
Nun so banale, me devo rassegnà.
‘A faccio o stesso ma muta de parole,
lasso la musica pe parlatte ar core.
Resto in silenzio ed apro la mi bocca
pe datte ‘n bacio che l’anima te tocca.


Share |


Poesia scritta il 12/11/2018 - 09:24
Da Nino Curatola
Letta n.143 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Grazie... sono confuso di tanta gentilezza..

Nino Curatola 14/11/2018 - 15:28

--------------------------------------

Sei un poeta che canta con il cuore in mano... bellissima.

santa scardino 14/11/2018 - 14:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?