Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

ti scrivo perchè.......
Non più un dio...
La vita come un tang...
I SOGNI...
IL FARO...
Il papavero...
È dura l\'avventura...
La DOMENICA...
Sfuggon giorni...
La memoria...
Maggio...
Alla complice...
HAIKU H...
Autoritratto...
Sfogliando i miei ri...
About poetry, by C.H...
Ode ai non vivi....
Haiku - Spinti dal.....
Pascoli in fiore...
A volte le parole si...
SBAGLIANDO S\'IMPARA...
a niki lauda...
Haiku 10...
ATTIMI DI LEGGERA BE...
Il Vecchio Bonaccion...
I colori dei sogni...
Sposa futura...
AMARSI...
Cap 5. Una pista sba...
Haiku d...
Lettera aperta...
Affeziònati di nasco...
La Corazzata Potëmki...
Una difficile primav...
Sempre l'uomo con la...
Bilanci...
Presso l'acqua...
Schegge...
TI RICORDI....?...
La voce del vento...
La stanza dei sogni...
AMICO IL SILEN...
La treccia bruna...
Pensandoci, oggi per...
Le foibe dell' anima...
Pierina...
Infanzia...
Intenso...
... adagio...
Aquiloni...
LA NOTTE...
Sei qui davanti a me...
Le donne innamorate...
Il semplice vivere...
Il dono...
CERCO...
ATTIMI DI LUCIDITÀ...
Scrivere....
La felicità non ha u...
200 PAURE ED OLTRE...
Lettera ad un immens...
Un diverso atteggiam...
Una rosa di notte...
Haiku 9...
Non so se sia giusto...
LETTERA A MIA MAMMA...
A quest’ora le nuvol...
E poi cadi......
L’occhio Destro....
RICORDO DEL PRIM...
Fiume...
GIORNO NEBULOSO...
Messaggio in bottigl...
PER TE...
EUROPA...
La notte alle porte...
Un bambino mai nato...
Scrivere dislessico...
PORTAMI NEL TUO MON...
Le parole che.mancan...
Quand\'è che riuscia...
A mia madre...
PRIMAVERA...
Svanisci...
Ics...
Lacrime di nostalgia...
Come stai...
Come volevi tu...
PREGHIERA DI UN BAMB...
Duetto verde bottigl...
DIMMI...
L’importante è esser...
Non dimenticarmi...
BAGNO A MEZZANOTTE...
ARMIAMOCI DI AU...
Haiku 3...
Impara a respirare...
LA TRAGEDIA DELLA VI...
tramonto di maggio...
Cap 4. I Delitti Del...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Passo dopo passo

Passo dopo passo


Cera una volta,
un tipo assai ricercato, snob
e certosino.
Un signore elegantone,
insomma un vero damerino.


Fascia collo, doppio petto
e pure impomatato.
Sembrava bardato a festa come un asino
che, con tutto rispetto,
ha appena ragliato.


Guardava la gente stizzoso, dall’alto in basso,
e camminava contando
uno per uno,
il suo passo dopo passo.


Sbuffava per la boria e diceva sempre ohibò!
Teneva la testa in aria,
guardava sempre la luna
o dove più lontano non si può!


Decise quel dì,
di andare alla marina, a fare
una onorevole, aristocratica passeggiata.


Contava quante orme di sé
aveva lasciato
e pure quanta dura fatica gli era costato…
All’improvviso
arrivò una forte ondata,
una vera valanga burrascosa.


Lo inzuppò dalla testa ai piedi
come un misero pulcino.
Solo così
si rese conto
che la figura nella vita non la fa
di certo, un impeccabile, lucido vestitino.


Ciò che conta è davvero l’umanità!
Tutto il resto, credi a me,
è illusione e stupidità.



Share |


Poesia scritta il 14/03/2019 - 19:07
Da Vincenzo Scuderi
Letta n.97 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Vera e bella!!!

Maria Isabel Mendez 15/03/2019 - 21:55

--------------------------------------

MOLTO BELLA VINCENZO BUONPOMERIGGIO

gcr poeta lupo dell'amiata 15/03/2019 - 16:14

--------------------------------------

Bellissima ben rimata anche la chiusura

Francesco Cau 15/03/2019 - 10:27

--------------------------------------

...è così...
Bravo!

Grazia Giuliani 14/03/2019 - 22:36

--------------------------------------

che bella storia. l'ho proprio visto e seguito il tuo damerino. Complimenti.

Ernesto D'Onise 14/03/2019 - 22:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?