Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Libera...
los angeles the nigh...
Mentre l’afa della n...
Promesse...
COLORI...
Sfumature...
Al primo incontro...
Derubricando...
L'ETNA È UNA CREATUR...
Ridi e piangi...
Invidia...
Forse quel posto è l...
L'incertezza...
Fischia la vaporiera...
Solo l'essenza...
L'amore cos'è...
PICCOLO ANGELO E MOR...
Viste dall'alto le c...
Dolce incanto...
Mi chiamo Maria...
Nello sguardo della ...
Prelude...
Il dolore che non vi...
Chimere...
Amore...
La Piscina sulla Col...
Un uomo era disteso...
Il coraggio di guard...
In quella notte...
La folla...
Insonne...
Il tempo e le Rose...
Addio rondini...
LA FRAGILE FO...
Asia...
NON PUOI...
Notti calde d'estate...
Sera su Poliscia...
Corre invano la mia ...
Divenire rugiada...
A MIO PADRE...
La vita e la nuvola ...
NONNA LUCIA...
Bolle......
ODE AL BIKINI...
Il mare...
Tulipano...
Alle amiche...
L’EVOLVERSI DEGLI AR...
La cura...
Lascerei...
Gli errori più gross...
Melodia...
Abuso...
Notte d'Inverno...
L\\\\\\\'anima delle...
La notte...
su selvaggi temporal...
Trenino verde...
Na jurnata cu ' tte...
Triangolo...
Tay Mahal...
HAIKU II...
Haiku n°5...
VITA AMARA...
My dear Perugia....
IL CAFFE\'...
Ricordi...
Quando potremo di nu...
Manicomio...
A bocca piena...
Aspetterò il tramont...
Mi piace pensare che...
PREGHIERA...
Nostalgia della nott...
CORLETO PERTICARA...
Ho visto i tuoi occh...
Il respiro del mare...
Pioggia...
Niente potrà...
L’ECO E LA LUCE...
Nadia...
La notte fa paura...
Settembre...
Parte di me...
Profugo...
UN SOLO MINUTO...
PONTE...
souvenir d'un amore ...
Che nasca una speran...
IL CUORE LO SA...
Il mercataro intelli...
ILLUSIONE...
Astro...
TI HO VISTA...
C'è un profumo che t...
Ho rimboccato le cop...
Assorto e silente...
Un fruscio nel vento...
vorrei che fosse un ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Passo dopo passo

Passo dopo passo


Cera una volta,
un tipo assai ricercato, snob
e certosino.
Un signore elegantone,
insomma un vero damerino.


Fascia collo, doppio petto
e pure impomatato.
Sembrava bardato a festa come un asino
che, con tutto rispetto,
ha appena ragliato.


Guardava la gente stizzoso, dall’alto in basso,
e camminava contando
uno per uno,
il suo passo dopo passo.


Sbuffava per la boria e diceva sempre ohibò!
Teneva la testa in aria,
guardava sempre la luna
o dove più lontano non si può!


Decise quel dì,
di andare alla marina, a fare
una onorevole, aristocratica passeggiata.


Contava quante orme di sé
aveva lasciato
e pure quanta dura fatica gli era costato…
All’improvviso
arrivò una forte ondata,
una vera valanga burrascosa.


Lo inzuppò dalla testa ai piedi
come un misero pulcino.
Solo così
si rese conto
che la figura nella vita non la fa
di certo, un impeccabile, lucido vestitino.


Ciò che conta è davvero l’umanità!
Tutto il resto, credi a me,
è illusione e stupidità.



Share |


Poesia scritta il 14/03/2019 - 19:07
Da Vincenzo Scuderi
Letta n.137 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Vera e bella!!!

Maria Isabel Mendez 15/03/2019 - 21:55

--------------------------------------

MOLTO BELLA VINCENZO BUONPOMERIGGIO

gcr poeta lupo dell'amiata 15/03/2019 - 16:14

--------------------------------------

Bellissima ben rimata anche la chiusura

Francesco Cau 15/03/2019 - 10:27

--------------------------------------

...è così...
Bravo!

Grazia Giuliani 14/03/2019 - 22:36

--------------------------------------

che bella storia. l'ho proprio visto e seguito il tuo damerino. Complimenti.

Ernesto D'Onise 14/03/2019 - 22:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?