Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SONO UN ANGELO...
Moda...
Il primo amore...
Il forestiero...
Più dai risorse, buo...
Soverchio...
Distopico...
Mormorio di bandiere...
Le cento candeline...
Come in trincea...
L’immaginario si fon...
Il piacere guasto...
Oltre le rughe...
Ti guardo...
TRAMONTO...
Betelgeuse...
L’Atmosfera misterio...
IL DIALOGO...
Spicchi...
PRIMAVERA COVID...
Lo sgretolarsi di az...
A LUCIANA...
Il colore della giov...
LA MAREA E L' ...
SILENZI...
La sensibilità non è...
Pensieri solitari...
Tutto ciò che viene ...
Composizione n.385...
ACQUA...
Firma...
L'ONESTÀ PREMIA SEMP...
L'ANGELO...
A Ilaria...
vecchia ferrovia...
Con i suoi colori...
PHARAOH'S CURSE. Man...
Lucrezia e l'amore a...
Solo un sorriso...
Affini son quelle an...
Le quattro stagioni...
Seduta davanti al ma...
IL VENTO...
Mix gastronomico, le...
Nessuno è libero...
Miracolo d\'amore...
incognite...
UNA VOLTA AMOR...
'O panariello...
Pandemia...
L'ultima ladra...
L’altro viaggio 16/1...
IL RIFUGIO...
Ogni cosa che cambia...
Clone...
FLUTTUANDO NEL VENTO...
Ciao...
Annabelle...
Il solitario....
AD INIZIO APRILE......
Il piccolo Drago...
IL MISTERO...
Ciliegi in fiore...
È IL CUOR CUSTODE...
Grano Oro...
L’amore non ha confi...
Dove sbocciava l’ari...
La Colomba...
Una libellula a Bene...
Semmai...
Vorrei piangere...
Jack...
Attendere navi che n...
Che grande farsa è l...
Nei luoghi sacri (c...
ERBA CATTIVA...
Dalla montagna al ma...
Siamo tutti unici e ...
SOGNANDO...
L’altro viaggio 15/1...
L'EREDITA' DEL POVER...
NETTEZZA URBANA...
E piove...
Haiku 25...
UN BACIO MAI DATO...
Buona Pasqua...
Buona Pasqua...
Sera di Primavera...
Verità...
Buona Pasqua a te...
Nulla per sempre...
Il sorriso della spe...
In nome del Padre...
Piccole cose che ci ...
L'abbandono...
Kylemore Abbey...
Cansunetta du giurnu...
Casa è...
Terza ondata...
Note d\'inverno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



L’altro viaggio 11/16 (Poesia dell'ultimo banco)

Ti voglio chiedere scusa
per non aver capito
quanto mi volevi bene,
convincendomi che non sei solo
una stella, ma la notte sul
cui mantello le stelle le tiene
insieme.
Voglio chiederti scusa
per essermi sentito come
lo scolaro dell’ultima fila.
E tu la compagna
del primo banco dall’anima
comunque complicata
che non chiede e si defila.
Forse mi inviterai solo a restare,
perché sei la mano che asciuga
questi occhi turgidi di pianto.
Sarò allo scrittoio, consapevole
del dono che ogni giorno
avevo nel ritrovarti accanto.



(Un’amica mi ha detto < Riflettevo sul Poeta e sul bisogno di incidere sul foglio la sua vita, a volte reale, altre immaginata e sognata, ma pur sempre vera. Chi sa cogliere ogni sfumatura e imprime poi su un semplice foglio il suo divenire è Poeta fino alla fine>.
Sapevo legare piccoli dettagli in un insieme, del tutto… quando ancora ero MastroPoeta.
Misi questa poesia nella raccolta “Dedicatoria- V Elegia”, giugno 2019-giugno 2020)



Share |


Poesia scritta il 03/03/2021 - 08:28
Da Mirko D. Mastro(Poeta)
Letta n.154 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


momenti della vita restano sempre attuali, il tempo li rasformain poesia. Molto bella !

mare blu 05/03/2021 - 21:08

--------------------------------------

Grazie

Mirko D. Mastro(Poeta) 05/03/2021 - 06:26

--------------------------------------

Ho letto la poesia con trasporto e magia... la nota con curiosità e mi ha ricordato qualcosa.
Grazie Mirko.
Poeta è colui che non sa mai di esserlo veramente, scrive solo perché è la sua vera natura. Come te!

Margherita Pisano 04/03/2021 - 22:16

--------------------------------------

Sarà che preferisco i versi semplici e lineari, ma a me questa poesia è piaciuta molto, soprattutto nella descrizione di quei piccoli dettagli da cui traspare un'apparente diversità che però, ad un certo punto, diviene consapevolezza d'amare. Bravo!

Afrodite T 03/03/2021 - 16:07

--------------------------------------

Essere all'ultimo banco non significa non essere il migliore, significa avere più capacità di riflessione. Poeta lo si nasce o li si diventa?.....io credo che sia buona la prima. Un saluto.

santa scardino 03/03/2021 - 14:17

--------------------------------------

“non sono solo la stella, ma anche la notte...” molto vera questa affermazione. Chi si si innamora, inizialmente tende a vedere solo la stella nell’amato...ma c’è anche tutto il resto.
Ciao e buona giornata

Anna Maria Foglia 03/03/2021 - 11:18

--------------------------------------

Bravo Mirko, una poesia che è una carezza per anima e cuore.
Mi piace leggerti in questa semplicità ammantata di leggerezza! Complimenti!

Maria Luisa Bandiera 03/03/2021 - 09:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?