Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Labbra...
Dedica ai non presen...
Impressioni...
PASCIUTI TARLI...
Non v'è esistenza pi...
Io, papà e il lago...
La luce nella nebbia...
La lapide di ghiacci...
Appartengo...
SOGNI...
Disegnerò l'amore...
QUANDO...
INNAMORATA...
Haiku 67...
Male oscuro...
Pensiero...
Stelle filanti (O te...
Ipnosi...
PRIVO DI LIBERTA'...
Nel deserto dell'ani...
Lui ti chiama...
A lavè la càp o ciùc...
Morti Inutili...
I RIFLESSI DEL TRAMO...
Mare d'inverno...
ALL'OMBRA DEL GIGANT...
Spirito Ribelle...
Assiomi...
Archivio...
Pensieri e parole d'...
Le poesie...
Ciao MAMMA....
IL PITTORE DI PAROLE...
CARI ESTINTI...
Guardando il cielo...
Pratoline di marzo...
GIOCHI PROIBITI...
Risuona sul campanil...
In cerca d'ispirazio...
Stelle filanti (Benv...
Adagio...
Una notte irlandese...
si, so che lo sei...
Chi sa...
Viviamo di calore um...
Mareggiata Del Cuore...
Fermati...
VITTORIA...
Poesia è......
Composizione n.380...
Sorride...
Piccole grandi felic...
Testimoni preziosi...
Occhi belli...
Immagina...
Io Filosofo Tu Ladra...
il Sole a Mezzanotte...
Il tuo sorriso...
IL CREATIVO...
Diapason...
Ultimo sogno...
Don Gesualdo 2...
LA NATURA SI R...
il guerriero...
LA MARGHERITA...
Il cannocchiale...
Venite...
Stelle filanti (Benè...
Nel profondo dell'an...
L' attimo...
PER LA MIA STRADA...
No...
Il dipinto...
E poi mi dicevi...
I colori del tempo...
VIRTUALITA’ in campa...
Ridammi il sorriso...
parlami ......della ...
Il silenzio è parola...
Abbandonati, ti rico...
Agli innamorati...
Giorni fragranti...
Il canto della notte...
Mamma e Madre...
Stelle filanti (Mand...
Dolce luna...
Mare d'inverno...
UNICITA' UN DON...
Il pizzaro Pasquino...
Irreversibile...
Covid 19 e varianti...
Il pregiudizio stà a...
Ognuno di noi è imme...
Oplà!...
Chissà...
Ed è poesia...
Simbiosi...
Un giovane sogno...
Siamo molecole insta...
GOCCE D'ACQUA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

QUESTO NUOVO ANNO

Le istruzioni sono:

Scrivi un racconto sviluppando tue libere considerazioni, fatti, avvenimenti, prospettive od altro.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~



Dove tutto pare gentile

“Se io avessi un mondo come piace a me, là tutto sarebbe assurdo: niente sarebbe com’è, perché tutto sarebbe come non è, e viceversa! Ciò che è, non sarebbe e ciò che non è, sarebbe…”


Può succedere che un evento atmosferico si collochi in un ricordo e che dia vita a qualcosa che sta a metà tra immaginazione e…
Tuscia, 1 gennaio 2021 - L'anno inizia nel segno del maltempo. La Regione continua ad essere interessata dal transito di sistemi perturbati. Per questo la Sala operativa della Protezione civile ha emesso un'allerta meteo prolungando fino alla mezzanotte di domani, sabato 2 gennaio, il codice giallo per rischio idrogeologico con precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o occasionalmente di temporale, possibili ovunque, con manifestazione di fenomeni intensi.


Cosa bofonchiava il mio vecchio Grundig!? La stessa cosa su quattro dei sette canali memorizzati…
Nessun segnale per gli altri.


Maltempo e terremoto, notte tormentata in Tuscia. Sismografi attivati. Fortissimi temporali, raffiche di vento e anche una scossa di terremoto. I vigili del fuoco sono stati chiamati a intervenire diverse centinaia di volte nelle ultime 24 ore per forti piogge, grandinate, o alberi caduti. Raffiche a cento all'ora, il maltempo sferza la Regione.


Guardai la tazza. ‘Prendi più tè’. “Non ne ho ancora preso niente, non posso prenderne di più”. ‘Vuoi dire non puoi prenderne di meno. E’ facile prenderne più di niente’.
E Alice… Come starà Alice!?
Siederò sghimbescio allo scrittoio e baderò “al senso; le sillabe baderanno a se stesse”.


Dalla fucina della
mia anima s’alzano faville
di versi mentre soffi il tuo
silenzio dal mantice


Chiamerò questa poesia Aiutami un poco a capire…
Aiutami un poco a capire? …non rispondeva.


…‘Siccome non era in grado di rispondere a nessuna delle domande, non dava molto peso alla maniera in cui le poneva’…


D’un tratto il telefono ‘Buon viaggio a vederci’. Lo guardai. Nella più commovente campagna di Braudel da qualche parte un borgo, da qualche parte lei sulle colline. Dietro a una finestra a cui brillano gli occhi.
Di nuovo ‘Buon viaggio a vederci’.
“Credo di doverti chiedere Dove sei…”. ‘Seduta di lato’. “Non credere mai di essere altro che ciò che potrebbe sembrare ad altri che ciò che eri o avresti potuto essere non fosse altro che ciò che sei stata che sarebbe sembrato loro essere altro”. ‘Hai cambiato la suoneria?’. “Perché dovrei… Alice, ma tu ogni tanto impari qualcosa dalle tue esperienze passate o cosa?”. ‘Cosa’.
Era proprio Alice.


“Il segreto, cara Alice, è circondarsi di persone che ti facciano sorridere il cuore. È allora, solo allora, che troverai il Paese delle Meraviglie”


Rifaccio a piedi, sacco in spalla, la strada dei pensieri e resto a vedere sorgere il tramonto di Camus d’olive e d’uve sulle vie dei colli così in pace che sembrano dimenticate in un bicchiere di Chianti.




Share |


Scrittura creativa scritta il 03/01/2021 - 20:32
Da Mirko D. Mastro(Poeta)
Letta n.208 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Grazie...
...con le vostre parole mi avete accompagnato nel Paese delle Meraviglie

Mirko D. Mastro(Poeta) 05/01/2021 - 05:33

--------------------------------------

Il bello della tua scrittura è anche saper fondere insieme tanti aspetti della"conoscenza" riesci a spaziare tra autori classici ,poesie,attualità e a donare sempre nuovi spunti creativi,ci apri sicuramente
"nuovi orizzonti". Bravissimo Mirko per queste tue abilità che ti rendono speciale!
Un forte abbraccio

barbara tascone 04/01/2021 - 18:34

--------------------------------------

Ottimo lavoro Mirko con questo racconto che ci hai di nuovo donato. Complimenti

Maria Luisa Bandiera 04/01/2021 - 16:42

--------------------------------------

“Il segreto è circondarsi di persone che facciano sorridere il cuore “. Sì il segreto è proprio questo, ma non sempre è facile da realizzare oppure non si trova la chiarezza interiore e la forza per fare delle scelte, soprattutto dei tagli.
Buona giornata Mirko

Anna Maria Foglia 04/01/2021 - 15:33

--------------------------------------

La gentilezza apre scenari non immaginabili, non a caso succede ad Alice, seduta di lato al Cappellaio Matto...
Scrittura che affascina, è la tua caratteristica Mirko.

Grazia Giuliani 04/01/2021 - 14:30

--------------------------------------

A metà tra favola e racconto, contiene un messaggio di buon auspicio per questo nuovo anno: trovare il Paese delle Meraviglie.
Meno difficile di quello che sembra, ce lo suggerisce il Cappellaio matto, che forse è il più sano di tutti noi...
Testo affascinante...

PAOLA SALZANO 04/01/2021 - 12:50

--------------------------------------

In conclusione codesta pubblicazione, prendendo in esami tutti gli elementi inseriti e raccogliendoli nell'insieme non possono che sganciare un libero funzionamento del pensiero, emancipandolo dal controllo esercitato dalla ragione. In proposito... hai ragione! Il concetto gentilezza l'hai espresso in maniera pregevole!
Dalla fucina del tuo animo poetico ti sei attenuto alla Scrittura Creativa di questo mese. Complimenti!

Giuseppe Scilipoti 04/01/2021 - 10:20

--------------------------------------

... immettendo elementi introspettivi, una seria situazione meteorologica e naturalmente della sana poesia. La tua capacità si avvale anche di trasformare specifiche parole quasi sibilline di tale personaggio in saggezza che fa rima con gentilezza per non parlare di alcuni elementi suggestivi che arricchiscono l'opera.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 04/01/2021 - 10:19

--------------------------------------

Una lettura pregiata come sa esserlo un buon Chianti. Dove tutto pare... ben congeniato. Anzi, leviamo il pare! Questo racconto: tanto gentile e tanto onesto... sempre senza pare.
Con il mio "La pozzanghera" ho pubblicato un testo surreale (A proposito, ti ringrazio di cuore per avermi letto e commentato), tu caro Mirko, invece prendendo spunto da uno dei libri più surreali mai realizzati sei stato capace di riadattare una parte della personalità del Cappellaio Matto...
(segue)

Giuseppe Scilipoti 04/01/2021 - 10:18

--------------------------------------

Alice mi affascina, così come il cappellaio matto...
Ogni parola, ogni frase è posta con cura, con la meticolosità di chi da completezza ad un testo, seppur breve, affinché non si dimentichi.
Il segreto, cara Alice, è proprio quello, sappi circondarti di sorrisi...
La serenità può prendere posto accanto a lui ed al suo bicchiere di chianti, ora, nel tramonto d'oro lì in collina

laisa azzurra 03/01/2021 - 23:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?