Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

RAFFICHE...
Haiku 2...
Le parole non dette...
Lungo la ferrovia...
..io nasco, è primav...
LUNA...
Per non dimenticare...
Santa Rita da Cascia...
Italiani...
L'illusione della re...
la luna stanotte...
Manchi...
Perfida nostalgia...
Il maestro non veden...
RE (A MORRIS)...
Fissando il mare...
Viatico...
ED IL CUORE IMPARO' ...
VORREI FARE CON TE L...
Il risveglio...
In un battito......
Le cicale di Ulisse...
Le Grida del Prima e...
Sviste temporali...
I CAPPONI DI NONNA G...
Voglio fare con te l...
TRISTEMENTE...
La ragione del cuore...
Haiku 1...
Un Mondo che muore...
Volontà....
Oggi è uno di quei g...
Niente di più...
Alla tua mercé...
Con il vento tra i p...
Le Rose......
Adesso...
prima di te...
Vorrei scrivere...
Canto del pensiero s...
Il figliol prodigo i...
A ritrovar le fate...
Porpora...
Soccorri, soccorri...
il fardello della li...
Elisa...
Modello di donna...
La Torre...
Le luci nella notte...
Bimba latte...
Incontro - testo per...
Bram...
Il libro caro...
La musica è come le ...
Illusioni...
Un cuore...
INSIEME...
Germoglio...
Come rondini...
Nel mio silenzio ci ...
amico mio...
Linea grigia...
In riva al mare...
ULTIMA ESTATE...
Da solo con la luna...
ROSA TRA LE ROSE...
Transustanziazione...
Malinconica...
Non aspettare...
L'ULTIMO BALLO...
Haiku nr. 5...
Ottavio Pratesi...
Briciola...
Uno scatto racchiude...
La perla invisibile...
Risposte...
...in chat...3.- EPI...
Racconto in tre righ...
Haiku A.G....
Risveglio...
Equiparare il presen...
Passo dopo passo...
Io illumino voi, voi...
LA RUVIDA CAREZZA...
Dolce sognarti...
Rifletto...
…annegato nel calama...
Storia...
Una voce nel vento...
Tu sei una montagna ...
Dieci ragazze...
al mio cane...
PARLAMI DEL TEMPO CH...
Baco...
Cronaca di un amore ...
RESURREZIONE...
Il merlo...
Incrociatore Taranto...
Profumi e profumi...
step…work in progres...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

ecce homo

Porga senno l'avea intelletto orgiacque, nell'umil decoro di sottaciuto respiro ed ardimentosa passione tersa e giubilante , innata riscoprir vassallo in lande volte all'inganno, oh! nobile homo fosti, ed evocar grandezza nel furente periglio v'assolve in qual flagello l'incontenuta ode che amor s'apprese, ed in bramosa attesa palpitio fremer balzo. Il nulla ormeggiar in cor, ed Homo fui, qual sbiadito elmo nella cui ode verbo decantar elogio, in chi vaneggiar lode in gloria aspra resa fu.
Ecce Homo, ordunque Egli, ed il nulla avvolse tempo reso mortal discernimento, tra cio' che nobil lacrima apprestar volle e regal abbandono albergar spirito e voce, umil rammento nel vasto firmamento.


Share |


Poesia scritta il 11/01/2019 - 15:27
Da clark kant
Letta n.135 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Il filosofo mi piace.

Gianfranco Cassia 12/01/2019 - 15:03

--------------------------------------

... qual che tu sii, od ombra od omo certo! -Non omo, omo già fui, e...
Mi hai ricordato Dante.
Bravo e benvenuto.
Un saluto

Loris Marcato 12/01/2019 - 07:59

--------------------------------------

Caro superman ti do il mio speciale benvenuto e porgo lode al tuo componimento.

santa scardino 11/01/2019 - 21:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?