Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

00:00...
...Cosa ne avremo?.....
Mese d'Agosto...
L'estate che vorrei...
L' autoritratto...
Fragole...
In punta di piedi...
Tanka...
I binari...
Del tramonto ne fann...
Il peggior danno che...
Il fiore della felic...
Certi pensieri...
LE POESIE NASCONO da...
Canto di dove esiste...
Ombre...
MADONNA INCORONATA...
Sputacchio...
La materia cosmica s...
L\'anima mia è nuda...
NELLA CASA DELL EMPI...
Transumanza...
Certi momenti......
Lo sbaglio di una ro...
Da quell’ultimo (mio...
Nel silenzio ritrovo...
Haiku (1)...
Cammino...
Il temporale...
San Lorenzo...
Vorrei essere un gla...
Meditando...
SICCITÀ...
Sentenza planetaria...
ONDE...
Il denaro è quella c...
La nuit de Aimèe...
Mezza estate...
Acqua 8...
SACCO A PELO...
Lettere filanti...
STELLA CADENTE...
si dice sempre il l...
Storia di un seme...
Il velo del tempo...
Che nostalgia Obama!...
Al mio caro babbo...
Prendi il mio cuore...
Cavaliere errante...
A te...
E i pinguini non vi ...
LUOGHI DEL PAS...
Il rumore della risa...
Versi tersi....
Buone vacanze...
Zio Primo...
Ammonite...
L\' omino di latta...
Tu, la mia vita...
Senza armonia...
Una nota d\'amore...
Inverno...
Ormai è sera......
SCRITTURA AGOSTO...
Compleanno...
Un'altra vita mi ucc...
NEL CUORE DEL MONDO...
Il veliero...
L’uomo del buonumore...
Bella e lucente...
AMO LA SOLITUD...
CLOCHARD...
Tinte tenue...
Nuraghe Losa...
Per i veri amici, co...
Il Privilegio...
Torneranno a cadere ...
La corona di alloro...
Nell'azzurro...
Margherita...
Notte di rugiada e g...
La farfalla di Falco...
LUCE CREMISI...
Gladiolum detto di p...
Avere una mente calm...
MILLE E NON PIU’ MIL...
Polvere di farfalla ...
RICAMI...
Baci casti...
Miseri resti...
Del Sole...
L'ironia della besti...
Trovano posto verso ...
Chi sa e finge di no...
Fiamma...
Soffermati...
Ma quanto tempo......
LA COSCIENZA...
Senza permesso...
Morire senza morte...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Miseri resti

Si perde nel tempo
lo sguardo appannato
del misero resto sbattuto
tra pagine gialle
fogli spaiati
rosicchiati da topi.
Le lenti fumè nascondono
occhi cerchiati
da lividi orrendi
ottenuti da notti insonni
durate negli anni.
La testa sul corpo
è inclinata per sempre.
Si chiede guardando nel vuoto
se è giorno o il suo compleanno.
Allora capisce, chiude il libro
apre le porte
e il cielo sorride
ruotando il tramonto
a lato dell'alba.


Share |


Poesia scritta il 04/08/2022 - 13:26
Da Anna Cenni
Letta n.159 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Grazie di cuore carissima Santa, un abbraccio anche a te!!

Anna Cenni 06/08/2022 - 15:07

--------------------------------------

Mi unisco a tutto ciò che di bello e positivo ti hanno scritto gli amici che mi hanno preceduto. La descrizione poetica dei dettagli e la chiusa davvero eccellenti. Un abbraccio

santa scardino 06/08/2022 - 14:26

--------------------------------------

Grazie mille Genè!!

Anna Cenni 06/08/2022 - 12:53

--------------------------------------

Quanta tristezza nella dipartita di chi è veramente solo e sfortunato!

genoveffa genè frau 06/08/2022 - 12:04

--------------------------------------

Grazie di cuore Aquila!! Bello il tuo commento poetico!!

Anna Cenni 05/08/2022 - 21:09

--------------------------------------

Mestizia di canto, ultimo omaggio al declinar di una vita.

Aquila Della Notte 05/08/2022 - 20:41

--------------------------------------

Ciao, scapigliata!
Vieni a leggere, quando puoi, le splendide parole che ha lasciato Maria Luisa per il tuo commento alla mia margheritina...

Marina Assanti 05/08/2022 - 17:47

--------------------------------------

Grazie di cuore Francesco!!

Anna Cenni 05/08/2022 - 15:20

--------------------------------------

Bella poe dove, in chiaro scuro ci leggo il tormento terreno e la fulgida vita nel cielo luminoso che forse ci attende. Brava.

Francesco Scolaro 05/08/2022 - 15:13

--------------------------------------

Marina mia

Anna Cenni 04/08/2022 - 17:19

--------------------------------------

Tu sei speciale, infatti... sei ANNA, poetessa dell'anima...

Marina Assanti 04/08/2022 - 17:05

--------------------------------------

Grazie Marina ma non son certo come i sommi poeti scapigliati!!grazie del tuo commento sempre gratificante e dolcissimo!!

Anna Cenni 04/08/2022 - 14:55

--------------------------------------

Grazie di cuore Maria Luisa!!

Anna Cenni 04/08/2022 - 14:54

--------------------------------------

Spettacolare, poetessa dell'anima, scusa, poetessa scapigliata, ma non sconclusionata.
Mi è piaciuta tantissimo tutta.
Complimentissimi, Anna, voli sempre più in alto... un abbraccio tra alba e tramonto, nell'ora più calda del giorno!



Marina Assanti 04/08/2022 - 14:52

--------------------------------------

Complimenti anche da parte mia.

Maria Luisa Bandiera 04/08/2022 - 14:50

--------------------------------------

Stupenda cosa mi hai detto..poeti scapigliati, quando andavo a scuola li amavo da morire!! Grazie pure per Camerana!! Sei fantastico Mirko!!

Anna Cenni 04/08/2022 - 14:12

--------------------------------------

"Cupo, nella funerea
notte, a luna calante
il cipresso gigante
fiancheggia il color vecchio
del rozzo campanil.
Di notte, enigmi tragici;
le piante paion spettri,
le finestre, occhi tetri;
per la facciata livida
si arrampica il terror."
(Valperga, Giovanni Camerana)

Mirko D. Mastro 04/08/2022 - 14:08

--------------------------------------

Cavolo, ma quanto sei brava... mi hai ricordato I poeti scapigliati. Alcuni passaggi, come la parte degli occhiali e la chiusa solo per citarne alcuni, li trovo magistrali
(segue)

Mirko D. Mastro 04/08/2022 - 14:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?