Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Se la miseria del mo...
L' ALBA DELLA VITA...
Fragilità...
LETTURA ELEGANZA ...
HAIKU D1...
Nebbia e setaccio...
Decisioni difficili ...
Dove le parole finis...
Amare...
Di getto...
Mai la vita appare c...
I giudizi sono sempr...
Paperino non ricorda...
Derealizzazione...
Continua ricerca...
Sanguina il cuore...
Il Filo...
Senza un altro doman...
Me muae (mia madre)...
Dio sole...
Tanka 11...
All'amica ritrovata...
SEI BELLISSIMA...
Carnevale di fantasi...
A che serve tornare?...
LA PIUMA...
Tempo (misura terza)...
Tu, sempre con me...
Tanka 2...
TEATRO DI STELLE...
Sospiri...
AMORE...
Il re del ballo...
L’insegnamento del p...
Dedicata a Giuranna ...
tu esisti...
Ode Nonsense...
AMORE LEOPARDIANO...
Utopica speranza...
Doppio sogno...
Haiku XIV...
Coronavirus ... quel...
Virus...
Dica trentatré......
La pazza...
Tanka 29...
Ci baciavamo...
tempo d'aurora...
Poi pensi di conosce...
Rondini in viaggio...
Virus......
Nel chiuder quella p...
La merlettaia...
HAIKU C...
Un danzare di voci...
Suggestione di Febbr...
L'ETA' DEL CINISMO...
Notte d'inverno...
Due amori all'età de...
IL DUBBIO...
Un giorno finito...
Spiriti protettori...
DANZA DELLA PIOGGIA...
La Casertana...
Notti infauste...
Se vuoi sapere a cos...
LE TUE MANI...
La luce dell'univers...
Non fermarti...
Sei tu il mio redent...
Il fiore di Ranchipu...
Decisioni difficili ...
Credevo......
Homo Italica...
Contrappasso...
Inverno...
Attorno alla cera...
Passiamo tempo a pe...
Tanka 28...
Ritornando dall'agil...
IL MISTERO DELLA VIT...
Orme...
Come battiti d'ali...
La vera storia di Ce...
IO TI VEDO...
Carnevale...
Persona Amata che no...
persecuzione...
Attacchi di panico...
Un domani...
Quegl’occhi...
Basterà una rondine...
Quando ti vestivi co...
TRAMONTO...
Così...
Il bambino Dawn...
Non posso restare....
UN OTTOBRE NORMALE...
L'impervio sentiero...
Un'altra battaglia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Un marito in città

È un'afosa giornata di luglio: la città si è svuotata, la moglie è partita ed io, povero bischero, son rimasto a casa per sfamare il gatto, i canarini, il pitone, la tartaruga il pappagallo, il criceto del nipotino e un merlo Indiano che quando mi avvicino mi dice "ciao, come va" eh, sì , tutto ok..tutto ok.. te possino..!
Assolto il gravoso compito... (quasi quasi domani li porto tutti alla mensa della Caritas)  decido di andare a rinfrescarmi alla piscina comunale :
prima, però, devo comprarmi un costume da bagno,
Così entro in un negozio di articoli sportivi e incomincio a guardare e a provare: la commessa, un pezzo di figliola con minigonna inguinale e la quarta di seno, vista la mia indecisione, mi si avvicina offrendosi di aiutarmi nella scelta e cosi, distratto da tanto ben di dio, me ne esco dal negozio con un costosissimo boxer elasticizzato in pizzo macramè viola con inserti in lurex neri e bottoncini in polonio impoverito che mi fanno sembrare un incrocio tra l'uomo ragno e Diabolik.
Già che ci sono, la furbetta mi rifila l'offerta del giorno e così mi ritrovo ben presto con pinne fucile, occhiali, paletta, secchiello, formine, una nassa per la cattura degli astici dotata di telecamerina incorporata e, in omaggio, un salvagente a forma di foca monaca.
Praticamente c'ho lasciato tre quarti di stipendio, mannaggia !!
Finalmente arrivo in piscina e mi avvertono che, per un nuovo regolamento dell'ASL, devo fare, per motivi di igiene, una doccia speciale agli ioni di ossigeno modificati.
Mi sottopongo al trattamento ma, forse per una mia forma di Intolleranza a questa sostanza, mi ritrovo completamente depilato tanto da sembrare un lumacone senza guscio... che orrore !, perlomeno risparmierò di andare dall'estetista per l'epilazione completa !
Finalmente, indossato il costume, mostro orgogliosamente il mio addome a tartaruga obesa che mi ero  fatto tatuare la settimana prima e mi butto in piscina dal trampolino con un clamoroso tuffo doppio carpiato con avvitamento a destra e raddrizzamento dorsale a sinistra prima di entrare in acqua.
Preso da improvvisa vigoria, mi sparo due o tre vasche in vari stili, libero, rana, farfalla e, come ultimo, a polipo di scoglio da me inventato.
Ma, all'uscita ho una brutta sorpresa : sarà per il cloro eccessivo, la temperatura elevata, la pipi di un gruppo di bambini o la doccia di prima, ecco che mi ritrovo con una strana forma di abbronzatura a chiazze marroni tanto da sembrare una mucca svizzera frisona del Canton Ticino, tale da provocare l'ilarità del gruppo di bambini che, in coro, mi gridavano tutti...muuuhh!!
Malgrado tutto mi ero rinfrescato e così decido di andare in centro città dove si svolgeva una manifestazione di artisti di strada... madonnari, mangia fuoco, trampolieri e quant'altro.
Passeggiando distrattamente mi sento chiamare... ehi, signore, venga che le faccio le carte e l'oroscopo... per lei oggi è gratis.
C'era un cartello con scritto "Amelia, la fattucchiera che ammalia"... e perché no, mi dissi !
Così, dopo un giro di tarocchi, una lettura della mano e un movimento del pendolino, la maga mi dice che avevo Urano nei Pesci fuori dall'Aquario perché il Sagittario si era incazzato col Toro che aveva Marte contro perché la Vergine era stata molestata dal Capricorno perché gli aveva fatto le corna con l'Ariete all'insaputa del Leone.. che gli venisse un Cancro !... e aveva avuto anche una relazione con i due Gemelli di Saturno sperando che non lo venisse a sapere Nettuno... eh, si, "nettuno è perfetto" !
Praticamente mi aveva detto che avrei avuto una giornata di emme... ma, vaffa..!!
Ne frattempo mi era venuta fame e decido di entrare al MacDonald dove si svolgeva una festa per quelli col cognome che iniziava con la M:
infatti c'era MacNamara, MacKey, Mina, Macbeth, Moreno Morello e Martufello.
Mi sparai un BigMac al manzo del Montana, una birra Moretti doppio malto, una morbida mousse alle more e un caffè Miguel corretto marsala.
Che bel momento..!
Ho mangiato un po' trop
mi sentivo già al top
così ho fatto autostop
per giocare non stop
in una sala  di slot:
in quattro e quattr'ott
ho vinto un mallop
ma son stato un po' scioc
rigiocando alla slot
quasi tutta la not e
rimanendo di stuc
perché ho perso di brut !
Per mille mammouth  !!
sono proprio distrut..
si son fatte le ott...
ciao a tut.. Buonanott !!



Share |


Racconto scritto il 04/09/2019 - 07:10
Da Ferruccio Frontini
Letta n.201 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Altro da aggiungere è che "Un marito in città è leggero ma non trattato con leggerezza in quanto arguto, spiritoso, se fosse una piatto direi: sapido e con delle righe, specie alcune in particolare che sembrano sciabolate.
Allora, a sto punto attendo "Il ritorno della moglie in città!"
Alla prox caro Ferryx!!!

Giuseppe Scilipoti 25/09/2019 - 15:56

--------------------------------------

Ciao Ferry, ma quanto mi son divertito nel leggere questa tua ultima umoristica e divertentissima tribolazione?
"Un marito in città" sembra uno spin-off o un sequel apocrifo oppure un seguito vero e proprio de "Una giornata particolare" che pubblicasti qualche anno fa e recensito da poco più di un mese.
Il testo praticamente dispone di un mix stilistico della tua produzione realizzando una narrativa simpaticissima, che poi vira sulla poetica filastrocca e con un minimo di tautogramma.
Le sequenze del costume sono quelle più forti, del resto se ricordi un vecchio spot anni novanta della Mucca col Fruttolo:
"Se ti piace frutta, leggitela tutta!"
Vabbè, ho modificato un pochettino lo spot. :D
"Un marito in città" in poche parole: ridendo dell'autoironia un ca va sans dire, unico rimedio alla pesantezza del quotidiano rognoso, un componimento che come già detto fa molto ridere, perché è scritto da una buona ispirata collegata ad un ottimo cervello.

Giuseppe Scilipoti 25/09/2019 - 15:55

--------------------------------------

Lo trovo geniale. Vorrei avere più tempo e leggere anche i tuoi vecchi scritti. Complimenti!!!!

Maria Isabel Mendez 07/09/2019 - 00:02

--------------------------------------

Fortissimo vorrei riuscire ad essere spiritosa come te! Mi sono divertita un cas...ops..molto insomma!Bravo*****

Marilla Tramonto 04/09/2019 - 17:51

--------------------------------------

Ho pianto dalle risate, sei stato grande. E te lo dice uno che ha tre figli, una moglie e un'estate simile

Mirko (MastroPoeta) 04/09/2019 - 16:19

--------------------------------------

Grazie Mirella, alla prossima...

Ferruccio Frontini 04/09/2019 - 11:40

--------------------------------------

FERRUCCIO...Esilarante, divertentissimo. Per gli animali avresti potuto portarli allo zoo ma per il resto il divertimento ci sta tutto...sei bravo nel raccontare e nel far ridere anche se per te povero diavolo non è stata una passeggiata.....Per il prossimo Luglio organizzati meglio. 5*****

mirella narducci 04/09/2019 - 10:50

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?