Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

'A nascita do criatu...
Di sere d'autunno...
il declino del mondo...
I colori del cielo i...
UN VIAGGIO FANTA...
La musicista...
Nella nebbia...
Haiku n°12...
Haiku 3...
carcame...
Io ti amo....
Il tradimento...
Jeanne Hebuterne...
Magnolie...
stringimi...
Sentii il candore de...
Sesso, droga e......
Distillato...
Fratel Saio...
Il perdono...
Si cerca nel fiore: ...
Quello che mi hai da...
HAIKU N. 16...
La Sacra Famiglia...
L'ora...
E così io un giorno ...
Prospettive dinanzi...
CERCANNO ‘N SOGNO ...
Ho bisogno di qualco...
Strofa 20ª...
TERRA POESIA DEI...
Non esser triste...
Sono solo coincidenz...
Coccole affettive...
Ferite / fiori...
mamma...
Haiku G...
Quel sinistro frusci...
Il viandante...
Un abbraccio è un po...
Siamo piccole matite...
sfuggente...
Gli chiesi: denudami...
Paraventi ai venti e...
SPARSI FRAMMENTI...
Geranio nero dedicat...
Sei...
Bianco e nero...
Felino...
Presepe in movimento...
Canzone d'amore....
L'alberello...
Due, ma uno....
SCRITTURA SILENZIOSA...
Notte silenziosa...
Il più grande idiota...
Bosco della poesia...
Non siamo padroni de...
ROSA...
LA FELICITA’. Uno sc...
misericordia...
Tanka 2...
Window...
Honey...
Abitudine...
SORRISO...
Obiettivo...
Malinconico stomp...
Non tradirmi...
Un attimo...
Filigrane di betulle...
La ragnatela...
HAIKU P...
Specchio...
Dimenticata...
storia...
ESSENZA...
CERTEZZA 2...
Cugini? Mai!...
LA FANTASIA...
Hai mai provato...
Tremore...
La quantità fa solo ...
IL MONDO al GELO...
A te che arriverai...
Tanka 1...
Haiku n°11...
Il distacco...
Il sopore della poes...
Volare nella tempest...
Dolce umano...
La sconfitta degli u...
Decisioni difficili ...
La donna di carta,...
Tanka 14...
QUATTRO MALATTIE di...
PERSINO DIO...
Le trame dal giacigl...
Krampus...
Domani sarà bello!...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Considerazioni scientifiche

L'incaprettamento destroconvesso polisportivo si incunea decisamente in un interstizio carnascialesco double-face, corroborato altresì
da una sorta di sclerotizzazione osmotica di tipo gravitazionale, sostanzialmente indirizzata allo  scolorimento, virato seppia, tipico delle pantegane di tombino dei cunicoli delle metropolitane parigine nel periodo delle manifestazioni studentesche del '68.
Ordunque, la componentistica cartilaginea  dei sacchi a pelo antiacaro senza zip della Invicta, si rapporta inevitabilmente ad una recrudescenza turistico alberghiera di bassa lega con ricadute vegeto patrimoniali nell' impollinamento serotino delle rose purpuree del deserto del Gobi durante il question-time alla Camera sulle misure delle banane cilene importate nell'Unione Europea nei mesi senza la erre.
In conclusione: che colpa abbiamo noi se, bevendo un caffè nero bollente, mentre sventolava una bandiera gialla in Alexander Platz, cercando un centro di gravità permanente, Belinda  ballava  cantando bella ciao con uno bello e impossibile, bugiardo e incosciente e anche un po' cervo a primavera, in questa domenica bestiale dove il cuore è uno zingaro e il carrozzone va avanti perché domani è un altro giorno e, fin che la barca va, viva la pappa col pomodoro !!


... ma sarà poi così...!!




Share |


Racconto scritto il 26/11/2019 - 07:06
Da Ferruccio Frontini
Letta n.48 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


..."suonano" un pò tanto iperteoriche, e si rischia di non concettualizzarle, perché sono già concetti di concetti.
È metalinguaggio, metascienza... prima di essere linguaggio e scienza che nell'assemblaggio c'è quel nonsense che spesso contraddistingue i tuoi lavori, quindi vedi che struttura e contenuto.
Un testo proprio rilassante, prima di andare a dormire mi ci voleva come il ghiaccio sulla camomilla. :D
Che lemmario, bisogna riconoscere che ne mastichi di parole, pure... di un certo tipo.

Giuseppe Scilipoti 04/12/2019 - 10:21

--------------------------------------

È senz'altro come dici!
Metto "play" e inizio a disaminarti partendo dalle "note" finali:
Chi fermerà la musica? Gente di mare che se va con una tavola blu, il mare con tante barche laggiù. Tu segui il tuo capitano che il tempo non torna più e, uno su mille ce la fa, la vita è come una marea...
A parte la gustosa girandola finale de "Considerazioni scientifiche" ebbene tali considerazioni le colloco in qualità di ridondanze volontarie di termini, astrazioni, osservazioni che mi...

Giuseppe Scilipoti 04/12/2019 - 10:21

--------------------------------------

Bravo!
Nell'ultima parte ho giocato a trovare le canzoni citate nel sottobosco!

Grazia Giuliani 26/11/2019 - 18:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?