Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Canzone triste...
Amaro...
Un biglietto, come u...
L'isola che non c'è...
Orme sulla sabbia...
TESTIMONIANZA DI FED...
PENSIERI...
Respirando l'aria...
Vorrei chiederti...
Shot down...
Dentini bianchi...
Sentiero interrotto...
Voglia di scrivere...
shhhh...
L'attrazione fisica ...
Vortice...
HAIKU A2...
Spiragli di luce...
Qualcosa è stato...
Sulle rive del nostr...
RIPARTENZA...
LUNA DEI FIORI 2020...
Ho dimenticato...
Bella Viola...
Chi rimane fanciullo...
Si fa giorno...
Haiku T1...
La storia delle decl...
IL TEMPO PER OG...
Ho bisogno di te...
Violetta...
Vicini vicini...lont...
I passerotti...
Caramelle...
Eco...
Un filo d'aurora...
FIORE RECISO...
UNA PERSONA STA CORR...
nulla é cambiato...
Alberi in fuga...
Riflessi di luna...
Il risveglio…di Mila...
BATTITO DI CIGLIA...
Gelsomino...
La biga marina...
È la voce del silenz...
L'Eden il mio giardi...
Il pontile...
Canto di un nuovo in...
In fondo si respira ...
Dalla dura quercia...
C\\\'erunu tempi....
Inshan Samash...
L' AMORE NEGLI OCC...
un esame lungo una v...
Un pensiero...
Il mio amico Giulian...
IL TESORO DISPERSO C...
L’Asceta...
Maria Goretti...
Il Sole Dopo L\'Oscu...
Stringimi più forte...
Trasposizione...
L’ARMONIA DELL’ESSER...
IERI, OGGI, SEMPRE...
Incisa nell'anima...
E...state...
Cammino...
SCREPOLATURE...
Non c'è niente di pi...
NATI LIBERI...
I tuoi battiti...
FINO A SERA...
Dedicata al Maestro ...
Fonti di vita...
Musica...
Celeste...
Angelo...
IN PUNTO DI MORTE...
Milano...
Covid-19 seconda fas...
Il Rasoio...
NELLE TUE MANI...
Una brutta persona...
ESTATE 2020...
La par condicio è qu...
Di carta velina...
Dolcissima e bella (...
Finalmente si RIPART...
Tàcciono...
LA BICICLETTA DEI VI...
La mia poesia...
innesto...
La fine di un viaggi...
In disparte...
Caciotte e carapaci...
Marinaio...
Io plurale...
Fuga dalla mente...
Tanka 35...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Quattro poesie piccole

Fuori dalla finestra sembra di guardare
una tela
dove l’unica strada vuota
cammina senza correre verso il paese…
ci entri amica cara, morbida
come un pastello a cera sulla gota.


Così sul poggiolo… dal cielo arricciato
scendono corde di grandine.
Dentro la fotografia riesco a vederci
una barchetta in pieno giorno, e un faro
in carta seta si è acceso sulla costa.
Mi dirigo per errore voluto tra le querci.


In un foglio ci metto la favola contratta
che è in me, e ci disegno
per due volte una ruota.
E con la carta crespa una bicicletta,
e tu poetessa che hai l’accortezza
di toccarla con la delicatezza d’una nota.


Nel privato di poche sillabe ringrazio te
poeta e voi oltre i luoghi comuni delle
lenti dei miei occhiali, fiori di pannolenci
delicati d’esser venuti.
Papà avrebbe forse addirittura
sorriso nel vedervi, dietro un arrivederci.




Mirko D. Mastro



Share |


Poesia scritta il 27/03/2020 - 06:11
Da Mirko D. Mastro(Poeta)
Letta n.116 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


...grazie

Mirko D. Mastro(Poeta) 29/03/2020 - 06:11

--------------------------------------

Complimenti. I tuoi sentimenti qui espressi con maestria meritano il mio più grande rispetto

Ernesto D’Onise 28/03/2020 - 22:53

--------------------------------------

Hai fantasia capace di imbligliare immagini e sensazioni. bellissime 4 poesie. omplimenti!

mare blu 28/03/2020 - 22:52

--------------------------------------

MIRKO...Pittore d'un quadro vivo di emozioni e sensazioni...artista tu che cogli l'essenza del ricordo e ne fai un verseggio senza euguali.

mirella narducci 27/03/2020 - 19:54

--------------------------------------

Porti alla luce con delicatezza dolori, fai un uso delle parole straordinario e cogli con grande sensibilità quello che ti circonda...
Grazie per la dedica, la chiusura mi appare come un attore che va via dalla scena e voltandosi lascia un sorriso...tuo padre, il mio, quello di Anna Maria e tutti gli altri...
Ti abbraccio Mirko

Grazia Giuliani 27/03/2020 - 16:15

--------------------------------------

Grazie Giacomo. Queste 4 piccole poesie hanno voluto essere un altrettanto piccolo ringraziamento per esserci stati con i vostri commenti nella poesia "...in cerca di titolo" a mio padre. La prima è per Grazia, la seconda per te, la terza per Santa e l'ultima per Leo. E ho cercato di unirle tutte assieme con un'unico denominatore...

Mirko D. Mastro(Poeta) 27/03/2020 - 13:05

--------------------------------------

Quattro piccole grandi poesie...in comune l'originalità del contenuto, e quel tocco di insolito verseggio che l'uso anche metaforico della parole contraddistingue il tuo stile. Ciao
P.S. ancora una volta il faro, e il padre.

Giacomo C. Collins 27/03/2020 - 12:45

--------------------------------------

Non trovavo le parole ,forse le ho trovate.
Mio padre è morto quando io avevo 3 anni di incidente stradale.Mi è sempre mancata la figura di un padre e questo ha condizionato tutta la mia vita.Ancora adesso mi manca e vorrei parlargli.
Capisco i tuoi sentimenti.Ciao

Anna Maria Foglia 27/03/2020 - 11:47

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?