Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Reprobi Angelus 12....
Ora che non guardo p...
Albeggia...
Svegliarsi...
La casa di Elisabeth...
RICORDI PENSIERI ...
Fido Randagio...
Abitudine...
Pensieri confusi...
GRIDA...
Cravatte...
Incredibile che rina...
Come Fa Il Vento...
Dove sei.......
LA SCARPETTA DOMENIC...
Il Tramonto...
Il viaggio...
Incendio...
FINALMENTE SI SPOSA...
Tutto senza capire...
Illusione d'amore...
Le promesse spese...
Trovare la chiave pe...
Dio è in te,nella mi...
L'uomo può avere con...
Fabbrico nostalgie ...
Oltre i tuoi capelli...
Uomini e Donne… Sold...
Murales...
Il fieno tra i capel...
Malinconico Maggio...
Sete di libertà...
Case dalle finestre ...
GIOVANE AMORE...
HAIKU 6...
Vento d'estate...
Calde lacrime...
Confusa e felice...
LUCCIOLE...
Pianto di stelle...
....interferenza...
Granito...
Canto dell' amore ri...
Il Papavero...
Lenta agonìa...
haiku 10...
I GATTI DEL QUARTIER...
Reprobi Angelus 11....
In questi momenti bu...
“MADRIGALE” PER LA M...
La chiglia s'incagli...
Il palcoscenico dell...
Donna Violante...
SOGNO E PENSIERO...
Follia dell'uomo...
ACCENDI LA PASS...
Talvolta...
Ovunque ella or sia...
Petali...
lago Maggiore...
E' solo tardi...
PAREIDOLIA...
I malati diversi fra...
Un dono gradito....
DELIZIATO INCANTO...
Supermarket question...
Ovattati pensieri...
LA BUSTA PAGA...
Reprobi Angelus 10....
RONDINI...
NOZZE DI CORALLO DEL...
Cuore di farfalla...
Arruda...
Haiku 2...
La porta del cuore...
Affresco di primaver...
Raccolto di vita...
FELICITA’ NASCOSTA...
LA VIA DEI CAMPI - P...
IO NON SO...
Vuoto a perdere...
Soggetto...
VILI...
Tempesta...
HAIKU 5...
La Cinciallegra...
Il dono più prezioso...
Insieme...
LA RUSSIA HA OLTRE C...
Domanda antalgica....
Tempi sbiaditi...
Profumo di pane...
La luna rossa...
La Rosa senza Spine...
Se mi pensi...
“LE DOMENICHE DA S-B...
Giro d'Italia 1950...
Sugli scogli degli e...
mi hanno lasciato da...
Orchidea...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

La Cinciallegra

Panni danzanti
appesi nel sole
a fare a gara
a chi arriva più in alto,
sospinti da lieve
carezza di brezza,
nel cielo di maggio,
acquerello d’azzurro.


Chiacchiericci d’alati
che s’affannano ai nidi
all’ombra di fronde
di verdi speranze.


Festoso s’unisce
di campane il rintocco
che regali gabbiani
onorano in volo.


Ma come, non sanno
che c’è la guerra?
Che la vita è straziata
senza senso o pietà?


Ma osservando le vesti,
sempre più fluttuanti,
mi accorgo che ostentano
tinte di Pace.


E la cinciallegra,
mia amica da tanto,
d’oro sfumata,
verde bosco e bluette,
chinando di lato
il capino nero,
con fare sincero
mi esorta a sperare.



Marina Assanti
30 aprile ‘22



Share |


Poesia scritta il 10/05/2022 - 08:49
Da Marina Assanti
Letta n.176 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Grazie a te e alla tua armoniosa bravura che come ogni cosa al mondo quando è insieme di diversi strumenti diviene meravigliosa armonia di suoni e sensazioni se della spontanea natura sono genesi.

Jean C. G. 11/05/2022 - 17:47

--------------------------------------

Jean, quello che ho descritto e quanto vedo dalla mia veranda che dà su un cortile interno dove ci sono alberi, come l'albicocco, il sambuco e due fichi, abitati da passeri, colombi, cinciallegre e, adesso, tante rondini.
Tutte le case che vedo sono in centro città, io sto sul colle, e sono circondate dal Carso, è una gran bella visuale e, in fronte a me c'è la chiesa dei Cappuccini e i gabbiani reali gli girano sempre intorno come alianti.
E' un paesaggio che ho descritto tante volte.
Pensavo alla quiete di quella giornata di Primavera e ad altri cieli cui è negata la quiete, la bellezza di questa stagione di rinascita...
L'ho scritta di getto.
Ho studiato musica: canto e chitarra classica... musica e poesia per me si devono accompagnare, sia che si scriva in metrica, sia che si scelgano i versi liberi. Ci dev'essere ritmo e armonia.
Grazie ancora, perché sei uno scrittore che stimo e ammiro moltissimo.
Come commentatore sei eccezionale, puoi credermi.
Grazieee

Marina Assanti 11/05/2022 - 17:36

--------------------------------------

Pardon per alcuni refusi, presenti nel commento di prima, che lo smartphone si licenza da sé... ne approfitto per aggiungere una nota sulla musicalità dei tuoi versi, recitali e vedrai che vanno giù d'un fiato con molta melodia della voce... Ho provato a recitarli e devo dire che suonano benissimo.

Jean C. G. 11/05/2022 - 16:23

--------------------------------------

Ecco allora, volevo ben dire c'è del talento innato per L'Arte nella tua famiglia.
È stupendo parlare di scrittura.
"Panni danzanti
appesi nel sole
a fare a gara
a chi arriva più in alto,
sospinti da lieve
carezza di brezza,
nel cielo di maggio,
acquerello d'azzurro"
Dimmi se questo non è un quadro impressionista e da soli questi versi sono e fanno grande poesia, basterebbe questi e i significati e le immagini richiamate attraverso le figure e le trasposte metafore possono far richiamare nel lettore diversi moti dell'animo. Quando l'opera fa questo la sua valenza diviene universale perché diviene patrimonio degli altri e non più nostra creazioni. Sono versi che nella semplicità di immagini riescono a "impressionare" le sensazioni interiori di chi s'approccia. Nel romanticismo le descrizioni della natura sono esse stesse radici dell'impressionismo che sbocciò poi in Francia sul finire dell'ottocento.
Credo che gli altri amici autori potranno concordare sulla valenza dei tuoi testi.

Jean C. G. 11/05/2022 - 16:17

--------------------------------------

Tu scrivi con il cuore esattamente come me, Anna cara, un cuore dolce, aperto e spontaneo

Marina Assanti 11/05/2022 - 14:50

--------------------------------------

Non conoscevo questi versi Jean, di ben altro spessore rispetto ai miei, ma conosco il poeta.
E' giusto quanto scrivi sul talento, mia madre è pianista, mio figlio pittore e l'ho sempre spinto a coltivare questo suo talento, questa sua vena creativa.
Ti ringrazio tanto... per tutto...
Ciao, Jean, a presto rileggerci e commentarci

Marina Assanti 11/05/2022 - 14:48

--------------------------------------

E quell'apparire si chiama talento non bisogna trascurarlo ma amarlo e custodirlo. E non esiste tempo nella scrittura ma scrittura del tempo senza alcun tempo. Ciao Marina a presto commentarci.

Jean C. G. 11/05/2022 - 14:15

--------------------------------------

"Un turbine di vento da dietro la collina
Si avventò sopra il bosco con suono impressionante;
Poi all'improvviso l'aria si placò.
E raffiche di grandine, intorno, picchiettarono.
Mi sedetti in un sottobosco
d'agrifogli rigogliosi, lussureggianti e verdi,
il più incantevole riparo che fu mai visto"
Leggi attentamente questi versi e sentirai con gli occhi quello che ti ho accennato prima. Questi versi sono i primi otto versi di una poesia di William Wordsworth uno dei più grandi poeti romantici Inglesi, la poesia è del 1798. La poesia si chiama "Un turbine di vento da dietro la collina"
Rileggendo la tua opera e quella di Wordsworth ritroverai quel mood di cui ti parlavo e molte altre opere di questo autore ricalcano il mood che è espresso nelle tue. Spesso non conosciamo veramente le nostre capacità e l'anima che le guida e oltre le mie parole parlano appunto quelle di poeti famosi. Rimanendo nella nostra piccola e umile casa non dobbiamo dimenticare che quando qualcosa appare...

Jean C. G. 11/05/2022 - 14:13

--------------------------------------

Grazie a te Marina a te che scrivi col cuore vergando di trilli armoniosi i tuoi scritti . ti rispondo qui.

Anna Cenni 11/05/2022 - 14:06

--------------------------------------

E' vero, sì, me lo avevi detto, ma io mi sento così piccola di fronte ai tuoi scritti e ai tuoi commenti... però comprendo molto bene cosa intendi.
Mio nonno, l'ho saputo che ero già adolescente e lui non c'era più, scriveva poesia malinconiche e delicate, molto spesso rivolgendosi alla natura e alla montagna.
L'ho iniziato a leggere che già scrivevo poesie da anni e mi sono ritrovata nei suoi versi... scusa, ho divagato.
Grazie ancora, Jean, non sapevo nemmeno se pubblicarla... ciao!

Marina Assanti 11/05/2022 - 12:18

--------------------------------------

Come già ti dissi cara Marina hai un "anima romantica" radicata in quello stile ottocentesco che sapeva coniugare immagini, descrizioni e elementi dai toni soffusi e melanconici. Questa tua opera e credo di non esagerare starebbe benissimo in una silloge di poeti romantici, tanto è carica di malinconia, immagini e introspezione dei personaggi. Questa può essere considerata opera poetica pura per tutti gli elementi che essa ci consegna. La sua lettura mi ha riconciliato con quel mondo che io amo e che spesso racconto.

Jean C. G. 11/05/2022 - 11:56

--------------------------------------

Non credo di meritare un simile commento, Jean, accurato, approfondito, da attentissimo scrittore e lettore quale sei, ma non posso che ringraziarti di tutto cuore.
Con stima,
Marina

Marina Assanti 11/05/2022 - 10:45

--------------------------------------

Opera pregevole che si staglia all'orizzonte in due diverse parti: quella descrittiva e delicata e un'altra che dalla delicatezza delle immagini lascia intravedere il male della guerra. Attraverso toni altamente romantici e bucolici sai descrivere valori e intime emozioni di protagonisti che vivono tempi di guerra. Riesci ad amalgamare una scrittura lineare e delicatissima nei suoi toni con elementi di profondissima analisi introspettiva dei personaggi che ci proponi. Bellissimi mondi rurali...

Jean C. G. 11/05/2022 - 09:58

--------------------------------------

Caspita, Zio Frank, grazie di cuore

Marina Assanti 10/05/2022 - 17:32

--------------------------------------

Stupendamente bella

Zio Frank 10/05/2022 - 16:44

--------------------------------------

Grazie di cuore, carissima e dolce Mary

Marina Assanti 10/05/2022 - 13:24

--------------------------------------

Splendido messaggio complimenti

Mary L 10/05/2022 - 13:18

--------------------------------------

Grazie, Maria Angela cara, sono felice di averti donato una nota positiva... grazie di cuore e serena giornata a te

Marina Assanti 10/05/2022 - 11:12

--------------------------------------

Grazie infinite a te, Tonino, ho appena finito di leggere la tua colma d'amore.
Grazie di esserci sempre

Marina Assanti 10/05/2022 - 11:10

--------------------------------------

Grazie di cuore, Mario, troppo generoso

Marina Assanti 10/05/2022 - 11:08

--------------------------------------

Anna tu sei la TENEREZZA personificata,
dolce poetessa bisognosa di carezze (non lo siamo tutti?)
Grazie per essermi sorella di poesia, grazie di esserci sempre

Marina Assanti 10/05/2022 - 11:07

--------------------------------------

Maria Luisa, splendide parole mi hai lasciato. Io amo immensamente la Natura, e vedo pure tu, ti ringrazio tantissimo e con stima

Marina Assanti 10/05/2022 - 11:05

--------------------------------------

Grazie di cuore Mirko, mi sento onorata dalle tue parole

Marina Assanti 10/05/2022 - 11:03

--------------------------------------

Mi ha fatto bene leggerla, davvero splendida. Buona giornata Marina

MARIA ANGELA CAROSIA 10/05/2022 - 10:57

--------------------------------------

La tua voglia d'amare carissima Marina, si mostra davanti come un aurora grazie infinite Tonino

FADDA TONINO 10/05/2022 - 10:32

--------------------------------------

Poesia stupenda.

mario Righi 10/05/2022 - 10:19

--------------------------------------

Veramente preziosa questa tua ci si sente più in pace leggendoti mi sento più tranquilla cosa che mi capita sempre fermandomi da te.

Anna Cenni 10/05/2022 - 09:53

--------------------------------------

Brava, un omaggio bellissimo alla natura:
“Guarda agli alberi, guarda agli uccelli, guarda alle nuvole, guarda alle stelle... e se hai occhi sarai in grado di vedere che l’intera esistenza è gioiosa. Tutto è semplicemente felice. Gli alberi sono felici senza nessuna ragione; non sono destinati a diventare primi ministri o presidenti e non diventeranno ricchi e non avranno mai un conto in banca. Guarda ai fiori - senza motivo. È semplicemente incredibile quanto siano felici i fiori.” (OSHO)

Maria Luisa Bandiera 10/05/2022 - 09:28

--------------------------------------

Magnifico il messaggio di questa poesia, con la dolcezza dei versi che ti contraddistingue. Splendido l'incipit.

Mirko D. Mastro 10/05/2022 - 09:22

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?