Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Libera...
los angeles the nigh...
Mentre l’afa della n...
Promesse...
COLORI...
Sfumature...
Al primo incontro...
Derubricando...
L'ETNA È UNA CREATUR...
Ridi e piangi...
Invidia...
Forse quel posto è l...
L'incertezza...
Fischia la vaporiera...
Solo l'essenza...
L'amore cos'è...
PICCOLO ANGELO E MOR...
Viste dall'alto le c...
Dolce incanto...
Mi chiamo Maria...
Nello sguardo della ...
Prelude...
Il dolore che non vi...
Chimere...
Amore...
La Piscina sulla Col...
Un uomo era disteso...
Il coraggio di guard...
In quella notte...
La folla...
Insonne...
Il tempo e le Rose...
Addio rondini...
LA FRAGILE FO...
Asia...
NON PUOI...
Notti calde d'estate...
Sera su Poliscia...
Corre invano la mia ...
Divenire rugiada...
A MIO PADRE...
La vita e la nuvola ...
NONNA LUCIA...
Bolle......
ODE AL BIKINI...
Il mare...
Tulipano...
Alle amiche...
L’EVOLVERSI DEGLI AR...
La cura...
Lascerei...
Gli errori più gross...
Melodia...
Abuso...
Notte d'Inverno...
L\\\\\\\'anima delle...
La notte...
su selvaggi temporal...
Trenino verde...
Na jurnata cu ' tte...
Triangolo...
Tay Mahal...
HAIKU II...
Haiku n°5...
VITA AMARA...
My dear Perugia....
IL CAFFE\'...
Ricordi...
Quando potremo di nu...
Manicomio...
A bocca piena...
Aspetterò il tramont...
Mi piace pensare che...
PREGHIERA...
Nostalgia della nott...
CORLETO PERTICARA...
Ho visto i tuoi occh...
Il respiro del mare...
Pioggia...
Niente potrà...
L’ECO E LA LUCE...
Nadia...
La notte fa paura...
Settembre...
Parte di me...
Profugo...
UN SOLO MINUTO...
PONTE...
souvenir d'un amore ...
Che nasca una speran...
IL CUORE LO SA...
Il mercataro intelli...
ILLUSIONE...
Astro...
TI HO VISTA...
C'è un profumo che t...
Ho rimboccato le cop...
Assorto e silente...
Un fruscio nel vento...
vorrei che fosse un ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Nodi belgi

Sto facendo colazione in un bar, circondato da una marea di parole che non mi infastidiscono. È strano. Il caffè non è buono ma molto caldo. Le persone che mi siedono vicino sono abbastanza cordiali, il cameriere è gay, il proprietario non fa la ricevuta. Gli ho chiesto un waffel , mi ha chiesto cosa ci volessi sopra, ma io non parlo il fiammingo e soprattutto non so come spiegargli che vorrei delle noci e del miele: gliene indico uno nella vetrinetta alle spalle. Fuori fa freddo, passanti interrotti dall'incrocio di altre vite, si distraggono dal loro cammino. Lo noti quando stanno per inciampare o quando urtano il gomito di chi sta arrivando dalla parte opposta. Un po' come alcuni momenti dei nostri giorni, quando prendiamo treni arrivati troppo lunghi o ci lasciamo corrompere da gesti che sembrano veri, come i baci o le parole. Si, i baci e le parole, i peggiori strumenti in mano all'Uomo per occultare la paura d'amare. Quando nacqui io, nella seconda metà dell'ottocento, il bacio era considerato l'antitesi del matrimonio, l'uso corretto delle parole invece , un’arte, oratoria eppur divina. Pensare alla distorsione e all'abuso che oggi ne facciamo , rende il cielo cupo e il caffe non scalda più , nemmeno le mani...



Share |


Racconto scritto il 29/05/2019 - 23:08
Da Vincenzo Furfaro
Letta n.173 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Aggiungo pure che la parte finale (quella del caffè) è tutto dire. Un analisi dei gesti odierni e sul modo di amare che non fanno una piega. Molto bravo Vincenzo e benvenuto su Oggi Scrivo.

Giuseppe Scilipoti 07/06/2019 - 07:44

--------------------------------------

Brevissimo ma intensissimo.
Che si tratti di un bel racconto, scritto bene, scorrevole, e tutto il resto... è davvero riduttivo. Questo è un testo di alta portata e molto introspettivo! La narrazione e incalzante e trascinante, il protagonista, le altre figure e i pensieri del protagonista sono descritti in maniera realistica, minuziosa, ma soprattutto emerge negli stessi l'aspetto emozionale.. molto coinvolgente.

Giuseppe Scilipoti 07/06/2019 - 07:43

--------------------------------------

Mi piace
Intelligente, acuta
Complimenti

laisa azzurra 30/05/2019 - 13:27

--------------------------------------

Vincenzo, un punto di osservazione dal quale "vedi" e "senti"...
Bravo, l'ho letto con piacere

Grazia Giuliani 30/05/2019 - 12:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?