Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Nel segreto incanto...
haiku 45...
Ho con me il silenzi...
sole primiverio...
A te amore mio...
Alberi...
Il Robin Hood delle ...
Le fatine...
Quarantena...
Non vedo...
APRILE(acrostico)...
Il Tu poetico...
Ostaggi di un virus...
Ella vien ver me...
Primo aprile...
Pinocchi....
ESSERE ALLA RICERCA...
TRASCURATA PRIMAVERA...
haiku...
Street Art...
Irraggiungibile mare...
L' AMORE IN UNA B...
Caduche fiammelle ac...
La via della speranz...
Haiku 70...
PANTA REI...
Verranno gli anni po...
La Pavane...
Creatura mia...
Tornerà la Vita......
Giocano i bambini su...
Mi accontento...
Sono un Albero...
Le stagioni umane...
SOSTENZA E APPARENZA...
UN'ETÀ PER TUTTO...
Italia nera...
.Gabbiani....
UOMINI RICCHI...
Similerso...
Stracchino e cetriol...
Solo un sogno...
Ognuno...
Scrittura di gennaio...
il mio spazio...
Di miei Alberi,framm...
L'albicocco e la not...
Il governatore della...
LO SFOGO DI UN ARTIG...
Vento di marzo...
Vite strette....
Eravamo sei amiche a...
Dove sei?...
Li chiamano coraggio...
Nuovi eroi...
CADUTA LIBERA...
Domenica II...
La valigia...
Risveglio...
Tempi instabili...
AMORE ILLUSIONE...
Ci Manca...
Preghiera per un bam...
Sentire....
Un vero mistero...
Felicità...
L'uomo ed il cane da...
Se Cristo tornasse...
Note tra il vento...
Il pastore bianco...
L'ASCETA...
Per i sogni un posto...
Camici bianchi...
Dove andiamo...
Amanuense...
Lettera senza fine...
Isolamento...
Sconosciuti eroi...
Tu aspetti, io non c...
Sabato sera di quara...
DISTANZA DA......
*Parabolina* Vidi...
Pazienza e rinascita...
Albero,quadro eterno...
Invece...
Suggerimento...
La Rosa profumata...
Preghiera 2...
LETTERA D' AMORE...
Sul filo dei sensi...
È SEMPRE MEJO ‘NA BO...
È come trovarsi un g...
SBAGLIARE ANCORA...
Sento lontano un rum...
Versi ribelli...
ALLA FINESTRA...
L'odore della pelle...
Città e paesi...
Quattro poesie picco...
Conforto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Siccome immobile, dato il mortal sospiro

E’ bello guardare un pallone correre sul prato. Il profumo dell’erba appena tagliata ti pervade i sensi. E allora torni piccolo. Poi ragazzo, quelle sere di inizio primavera in auto con lei.
L’automobile. Alla pompa di benzina l’odore del gasolio mi entra nelle narici. Ogni mattina sto andando nonostante tutto al lavoro, anche se non capisco bene il perché. La mia non è una di quelle nobili professioni che in questi strani giorni risultano essere più necessarie che mai. A orario ridotto, certo. Poche ore, per la strada. C’è preoccupazione, l’età dei contagiati e degli ultimi che non ce l’hanno fatta è scesa tra i 48 anni e i 60. A casa ho tre figli, e fra non molto ne avrò 45.
Quel pallone da un po’ sta correndo sempre di più schiacciando l’erba sul prato, senza nonni a guardare. Qualcuno deve averlo tirato forse troppo forte. Ora ha un forellino quasi invisibile da cui fuoriesce impercettibile… come fosse un soffio quella che conoscevamo come aria. Ma non lo è.
Scrivete, e leggete. Videochiamate i vostri cari davanti ai giochi di società, che è la sola che ancora ci resta. E fate l’amore. Restate a casa.
Comunque
Oggi, anche oggi
Verrà.
Iscrizione
Della lapide.
19 marzo di questo fottutissimo 2020.
Vedete, non sempre riesco a essere poetico. Anche lui era un padre.





Mirko D. Mastro




Share |


Racconto scritto il 19/03/2020 - 06:06
Da Mirko D. Mastro(Poeta)
Letta n.134 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Penso che nel piccolo della propria casa si possano fare tantissime cose, potendo, e questa è un'occasione seppur drammatica, per poter dare il meglio di sé... Un invito a stare con se stessi e a riscoprirsi per poi ricominciare in modo nuovo...C'è tristezza in queste parole e anche invincibile stimolo a vivere più di prima...
Un prezioso spaccato sul vivere di queste giornate...
Buona serata Mirko

Alessia Torres 21/03/2020 - 20:25

--------------------------------------

MIRKO....Questo 2020 doveva essere un anno di speranza ma è iniziato tragicamente. Il desiderio forte di rotolarsi nell'erba si fa ogni giorno più pressante, ricordo quando da bambina era il mio gioco preferito.Speriamo che tutto passi in fretta. Ciao

mirella narducci 20/03/2020 - 13:40

--------------------------------------

Inusuale e commovente il tuo raccontare... anche qui per quanto non sembra resta la tua impronta poetica, per un messaggio di speranza!

Margherita Pisano 19/03/2020 - 21:13

--------------------------------------

Uno sfogo commovente, scritto con bravura come sai fare e in modo pulito cosicché possa arrivare dritto al cuore...
sì sono tutte cose da fare, per chi può ovvio...Un abbraccio Mirko

Grazia Giuliani 19/03/2020 - 17:42

--------------------------------------

Bravo...mi sono commossa a leggerlo.
Purtroppo c'è anche chi non può leggere, scrivere, riposare e nemmeno fare l'amore...
Piaciuto!

PAOLA SALZANO 19/03/2020 - 17:18

--------------------------------------

È giusto lo sfogo..ed avere timore,sperando non faccia più vittime Bel racconto anzi questo ancora di più esponendo sentimenti veri.

Graziella Silvestri 19/03/2020 - 16:53

--------------------------------------

Bello...un post azzeccato, anche la nota a piè di pagina. Bravo Mirko.

Giacomo C. Collins 19/03/2020 - 14:00

--------------------------------------

Il titolo che è l’inizio del”5 maggio “è molto calzante in un testo dove trapela comunque la tua splendida vena poetica.Faccio mio il tuo appello a scrivere, leggere.....e stare a casa.Un caro saluto

Anna Maria Foglia 19/03/2020 - 09:06

--------------------------------------

Un bel racconto, breve ma che immortala perfettamente questo tragico periodo storico del 2020 che ricorderemo per molto tempo ....

Maria Luisa Bandiera 19/03/2020 - 08:50

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?