Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ci può essere più fo...
Pescatori...
COLORARE L’ANIMA...
EVANESCENZE...
SCRIVO D' AMORE...
Furtivi...attimi...
Proverbialmente...
Il programma filosof...
Io...tu...
Bevemmo a distanza...
Colori...
LA VORAGINE...
Last minute...
Fuggo...
Il Sussidiario...
NOSTALGICAMENTE...
Il momento...
Rabbia...
Perchè...
Una mezza sega...
L’altro viaggio 7/16...
Canto dell' Amore ch...
Se vuoi rovinare qua...
Di là dal vetro...
leggero il vento...
Giorni...
Gli alberi sono l'ul...
VIAGGIARE DI NOTTE...
INETTITUDINE DI PADR...
IL DESERTO DELL'...
GUARDANDO UN RAGNO...
Il castello...
La Pozione...
La maschera è caduta...
A Mia Madre...
O mio caro nuovo fut...
Sciogli la mia neve...
E' tutto un equilibr...
I nostri passi...
Casa poesia...
Baluginìo...
Soltanto ora mi vedi...
All'angolo della via...
La luce dei pensieri...
Piccolo dolore...
IN BOTTEGA...
Non ci sono solo il ...
SOGNO PER VIVERE...
Se n’è andata con il...
L\'eco delle parole...
Un vecchio libro di ...
IL FLAUTO DI PAN...
INQUIETUDINI...
Affido alla luna...
La giostra...
Il mormorio del mare...
Essere intelligenti ...
La mutazione dei col...
La forza del Mare...
Ma... Poi...
Viaggio nel futuro...
La mia Laika...
Feste in maschera e ...
É lo stesso...
Mirko D. Mastro- Gua...
CON TUTTE LE ATTENZI...
PRIMO...
Composizione n.374...
PASSATO BRUCIATO...
Non c'è pace...
Un figlio...
IL CASSETTO...
Senza pace...
Ad maiora...
Stampe antiche...
L'amore vero...
LA CORSA DELLA ...
Nebbia...
Con altre mani ti ac...
Se timoniere della n...
Ti amo...
La famiglia è la rad...
IL BACIO...
La pentola di fagiol...
UN AFFARE CON IL DIA...
Una volta la famigli...
L’altro viaggio 6/16...
Nonno sprint...
I SOGNI NEL CASSETTO...
Ci rinuncio...
Assopito...
AL MIO CONVENTO...
Le cicatrici del cuo...
Notte di Velluto Vio...
Averti qui...
SILENZIO...
Promesse...
Caro diario...
La fontana della con...
Scorcio d'inverno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Io e la Risolutezza

Finalmente trovo l'occasione giusta per confrontarmi con la mia Risolutezza. Risolutezza… si fa per dire.
“Senti Riso', non ti offendere ma sei un'incapace.” le dico… risoluto. “Avrei preferito un'esperta.”
“Ma per chi mi hai presa? Per una principiante?" – mi chiede stizzita.
“Sì, lo sei! Lo sai che sono a dieta! Eppure non mi hai impedito di divorare due crostate ai lamponi da quel vassoio."
"Tsè! Ho tantissima esperienza, invece. Figurati che in passato ero la Risolutezza di Winston Churchill, del generale George Armstrong Custer, di Giorgio Perlasca, di Jack Lo Squartatore…”
“Aspè, COME Jack lo Squartatore???”
“---”
"Hey, ti sei incantata?"
“Non hai mai fatto minchiate in vita tua?" risponde Miss Risolutezza di sto' cavolo tutta arrossita.
“Eh, avoglia! Guarda caso sto per farne una proprio adesso." concludo, squadrandola con aria severa.
Jack Lo Squartatore ha detto? Senza pensarci due volte prendo un coltello affilato e, con le stesse movenze del famigerato assassino decido di tagliarla in due.
Tanto ormai mezza crostata in più non fa alcuna differenza.



Share |


Racconto scritto il 23/11/2020 - 14:51
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.156 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Mirko, Maria Luisa, Anna Maria, Santa, Ernesto, Barbara e Afrodite la mia Risolutezza lascia desiderare ma non la mia Gratitudine nel ringraziarvi.
Bisognerebbe essere duri e risoluti con la Risolutezza qualora dovesse venir meno a determinati obblighi. E dire che mi sono contenuto!
Oggi mi fatto fallire di nuovo riguardo la dieta. Spero non mi farà fallire con certi progetti che c'ho in mente, sennò l'ammazzo... tagliandola come quella povere crostata.
Un abbracciollo a tutti voi!

Giuseppe Scilipoti 24/11/2020 - 14:31

--------------------------------------

Che dire di questo dialogo immaginario con la propria risolutezza, che si fa venire l'acquolina in bocca e depone le armi di fronte al fascino di una crostata ai lamponi?
Dico soltanto che Dante ti avrebbe semplicemente collocato nel girone dei golosi, alla faccia della dieta e della severa e sprezzante tua risolutezza.
Anche per me sono cinque stelline

Afrodite T 24/11/2020 - 08:51

--------------------------------------

Pure una serie di personaggi storici in questo racconto originale e divertente...notevole Giuseppe!!un forte abbraccio

barbara tascone 24/11/2020 - 06:17

--------------------------------------

E quella mezza crostata avanzata che non fa nessuna differenza, posso mangiarla io?

Ernesto D’Onise 23/11/2020 - 20:14

--------------------------------------

Una crostata come spunto per far ridere non mi risulta sia facile. Ma lo è per Giuseppe che ci ha abituati da tempo ad aspettarci gradevolissimi scritti ed ottime capacità di critica letteraria.
Le mie 5 stelle.

Ernesto D’Onise 23/11/2020 - 19:26

--------------------------------------

Mi chiedo come si fa a giocare con le cose più disparate con tanta naturalezza e spontaneità. Un mini racconto tutto da ridere e da apprezzare. Non vorrei mai essere al posto di quella povera crostata....ha perso alla grande, ahahahah! Bravoooo.

santa scardino 23/11/2020 - 19:05

--------------------------------------

Anche io sono una campionessa di risolutezza come te e gli altri illustri uomini da te citati

Anna Maria Foglia 23/11/2020 - 18:18

--------------------------------------

Idem anche per me, il sorriso non ce lo fai mai mancare ... bravo

Maria Luisa Bandiera 23/11/2020 - 18:15

--------------------------------------

Mi hai fatto piangere dalle risate...
E mi è tornata in mente la risolutezza di Don Camillo in uno scambio di battute con Peppone
P: Voi non siete un uomo, voi siete un prete... Se siete un uomo, aspettatemi fuori!
D: D'accordo, ma guarda che siamo in due... prima le buschi dall'uomo, e poi dal prete

Mirko D. Mastro(Poeta) 23/11/2020 - 17:30

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?