Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Luci al neon...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
È AUTUNNO...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



LA FORZA DER COJONE

Piegà la schina? Ciò provato, giuro!
E v’assicuro: manco pe’ miracolo
fui mai capace de aggira’ un ostacolo
e annavo sempre a sbatte contro er muro.


Pensate forse ch’ero tanto forte?
Ma no, era sortanto debbolezza!
Nun ho mai conosciuto la scartrezza
che te consente a oprì tutte le porte.


Era ‘na malatia de gioventù.
Da allora quella brutta malatia
è sempre stata la rovina mia,
ma quasi nun me l’aricordo più.


Come tutto comincia e poi finisce,
pure se io nun me so’ mai curato,
l’anni la schina ormai m’hanno piegato
poiché er tempo ogni male lo guarisce…


Adesso me so’ propio immunizzato.
Ma si ho da fa’ un esame de me stesso...
Sarà perché sto a anna’ verso er decesso
e, a che me serve si me so’ piegato?




Share |


Poesia scritta il 14/03/2018 - 10:12
Da enio2 orsuni
Letta n.215 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


certo Laisa, euro150 al kilo
quanta ne vuoi
grazie anche a te Alfonso

enio2 orsuni 15/03/2018 - 14:47

--------------------------------------

C'è gente che è allenata a farlo, altri hanno sofferto per non averlo fatto.
Ma ad una certa età diventa solo esercizio di memoria.
sempre stupenda!!!

ALFONSO BORDONARO 15/03/2018 - 14:25

--------------------------------------

buona giornata a tutti. grazie di paragonarmi a Trilussa e grazie dei graditi commenti

enio2 orsuni 15/03/2018 - 09:33

--------------------------------------

Bella e molto simpatica. un caro saluto.

Eugenia Toschi 14/03/2018 - 23:18

--------------------------------------

Bravo Enio,
un saluto!

Grazia Giuliani 14/03/2018 - 21:24

--------------------------------------

Ti celebro il nuovo Trilussa.Bravo Enio.come sempre del resto.

Antonio Girardi 14/03/2018 - 20:29

--------------------------------------

ironizzare sulle piccole patologie è la migliore medicina che ci sia
l'umorismo è una qualità di pochi
e tu ne hai da vendere....
ehm, me ne vendi un pò?

laisa azzurra 14/03/2018 - 19:15

--------------------------------------

Fai sorridere sempre Enio, versi dove hai sempre ragione. Complimenti sinceri e una buona serata.

Paolo Ciraolo 14/03/2018 - 18:51

--------------------------------------

Mirella, tu si che mi capisci grazie del passagio

enio2 orsuni 14/03/2018 - 14:33

--------------------------------------

ENIO...La satira è il tuo forte, nelle tue rime bisogna sempre guardare dietro cosa si nasconde....è vero come si dice a Roma ad una certa età "Me ne po fregà de meno"Ciao Trilussa dei tempi nostri...buona giornata.

mirella narducci 14/03/2018 - 12:35

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?