Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Soltanto quattro mur...
L'ultimo traghetto...
Ti ho pensata una se...
Assimilo gli alberi...
Da qualche ora...
Gli occhiali...
DOVE SVANISCONO ...
HAIKU H...
Tempo d'Amore...
Reminiscenze...
ONDE...
Sconosciuti mondi...
Giotto e l'invenzion...
Pinnettas...
Vorrei gridare al te...
Cinque candeline...
Haiku 12...
I miei pensieri...
Certe volte capita...
19:53...
Fiabesca...
Oltre il vento del c...
Lei...
Sei tu....
Climbing...
Al costo di un franc...
Versi sciroccati...
PENSIERI ALLA ...
PRIVATO...
L'ultimo torneo del ...
La guerra...
PRIMAVERA...D'AUTUNN...
Cedo il passo alla p...
L'uccellino e il pes...
Velata...
Non lo sapevo...
Sogno di un bambino...
Alla stazione ferrov...
Haiku n 3...
Haiku 11...
Amore senza silenzi ...
Pianto di sale...
La psiche...
Tanka 1...
l'amicizia è......
Notte senza luna...
A Giulio Tiberio...
boschi d'ottobre...
AMABILE CREATURA...
Mi hai fatto innamor...
Metafora auttunale...
In attesa...
Sguardi...
Quell’espressione di...
Stelle...
Con me passeggiando...
IN QUEL SUO SAPERE...
LE PAROLE...
Come il ponte unisce...
Gita di terza Media ...
TU ERI UM ANGELO...
Oggi...
Scrivere...
Casuale...
E io dormivo...
The first memory...
Non dire mai....
LA METAFORA DELLA ME...
Dall'immensa finestr...
Negli USA vendono le...
IL SENSO DELLE COSE...
Minuscole sensazioni...
Poesia...
essere in attesa...
Café del mar...La pa...
Metafora...
VOLA VIA LONTANO...
Haiku K...
Pensieri della sera...
Stranezze...
Grundig...
C'è un posto nel mio...
L'esule...
Haiku F...
Tagli indiscriminati...
Come cadono le fogli...
SOFFRIRE E' UN ...
Lontano...
Trasformazioni...
PREDA CHE SCAPPA...
Oste mi porti il con...
L'APPUNTAMENTO...
HAIKU G...
Nel tempo...
Quasi notte...
un raggio di sole ...
Lontano accanto a me...
Cellophane...
Proprio in quella li...
Tanka 6...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Kalia

Era un giorno di fine estate con il sole imponente e delicato al suo calare che guardando l’infinito rispecchiava il suo bagliore in quiete onde di quel mare.
Kalia, donna seducente ma, non più giovane amante, nel vedere un bambino camminare sulla riva di quel mare, si sofferma al ricordare quale assenza del suo presente fu l’amor mai accresciuto.
Il vento dolcemente accarezza il suo viso tra le onde silenziose, che danzando con gli scogli, accompagnano la sua mente in un viaggio di ricordi.
Lei, che precoce nell’apprender il piacere dell’amore, fu nell’arte della seduzione a cercar il suo cammino.
Fin da giovane, dai grandi occhi color del mare e dal corpo suo sinuoso, gran piacere in lei trovava l’ispirar forti emozioni a coloro che la riempivan d’attenzioni.
Fu perpetuo il suo cercare quella gioia a lei temuta in amanti passeggeri che vero amor non perdonava.
Qual magia d’amor costante non apprese il suo fuggire nel breve viaggio della vita che nel rimpianto d’esser stata iniziava il suo finire.



Share |


Racconto scritto il 08/07/2016 - 12:25
Da lamù pensieri
Letta n.432 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Intenso quadretto narrativo, tra prosa e poesia. Mi è piaciuto.

Giuseppe Novellino 24/09/2016 - 11:02

--------------------------------------

Un racconto breve, del quale apprezzo molto l'espressività, che introduce sinuosamente ed efficacemente nell'atmosfera malinconica... della bella lettura..

Francesco Gentile 08/07/2016 - 18:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?