Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Aspettando Natale...
I soldi vanno e veng...
Il coraggio Jj...
Invisibile...
La sua abbastanza pa...
I muri...
Il senso della vita...
Erto e Casso...
ONIRICI SOGNI...
Oggi si pesca ovunqu...
Prolegomeni del gior...
Quella notte qualcun...
Cuore...
Il senso della vita...
LE FREDDE MANI ...
L\'anima mia è cambi...
Come un miraggio...
L'ultimo appiglio...
Piove nel silenzio...
Parlami del mare...
IL POSTINO...
Io ti vedo...
La pioggia non è fat...
Un’opera d’arte non ...
Sfumata natura...
GOOGLE MAPS...
La pazza...
HAIKU M...
Basterebbe ascoltare...
VERDE...
Specchio...
Alle labbra della no...
Ti aspetto...
FLOTTE DI PENSI...
Attimi d'incanto...
IL PIGIAMA DELL'OSPE...
Luce...
HAIKU 2...
Che pacchia!...
Suggestiva...
Caricare le parole ...
Tutti di corsa, in u...
Da dietro le grate...
Il vento della vita...
Lorenzo il Bislacco...
Verrà quel giorno...
Gabbiano Nel Blu...
Salmastra...
Carta che ride...
La sensibilità è una...
Cerchiamo...
Vista sul golfo di T...
Nebbie...
Val d’Ultimo....
Dolce luna...
RISURREZIONE E S...
Haiku 12...
Chi pur nell'ira la ...
Conte e il topo assa...
Cielo incommensurabi...
Il Consenso...
I capricci della scr...
Il lento fluire del ...
LUNA...
Un tempo...un mondo....
Punti di vista...
Come un randagio...
Post meridiem...
SCRIVERE LIBERA D...
PROGETTO ESTETICO (C...
Le chiavi del paradi...
GROVIGLI DI SOSPIRI...
NeRA...
La realtà percepita ...
Haiku...
La calunnia...
A TUTTE LE DONNE...
L\'unica verità...
Questo è il Natale...
GENTILEZZA...
IL MITE PORTINAIO...
Conserviamo la genti...
HAIKU 1...
Femminicidio...
Far del giorno...
La luce vince l'ombr...
GRIDARE MI FA BEN...
Scegli la Vita...
Sole o pioggia?...
DOVE FINISCE IL CIEL...
C'era una volta il r...
Colmi...
Un sogno anelato...
Le domande di Nicola...
Dove tutto ebbe iniz...
n° 28 (R/P)...
Oggi scrivo di te...
Il green pass cultur...
La malinconia è una ...
Ci sono sogni che mu...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il dono misterioso della mia vita

Ti avrei dato ogni cosa,
se solo me l'avessi chiesto:
pianti, sorrisi, silenzi;


t'avrei dato l'anima,
fino all'ultimo respiro.


Avrei asciugato le tue lacrime,
avrei baciato i tuoi occhi,
ascoltato i tuoi silenzi;


Avrei fatto con te
ciò che la Primavera
fa con i ciliegi.


Eppure tu non m'hai chiesto nulla
di tutto ciò che t'avrei potuto dare,
poiché bastavi a te stessa,
come basta la cera d'una candela
per farla brillare per una notte intera.


Eppure tu non m'hai chiesto nulla
di tutto ciò che t'avrei potuto dare
e per questo avrei potuto piangere,
annegare la mia anima
in deserti di spine e di perle.


Ma ecco che torno alla vita,
desiderando non più te,
ma chi possa cogliere
il dono misterioso della mia Vita.




Share |


Opera scritta il 13/12/2015 - 21:31
Da Federico Giunta
Letta n.885 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


@Millina Spina No, non sbagli! Ero io all' "Eredità", su rai1

Colgo l'occasione per ringraziare tutti per i commenti positivi ed il sostegno!


Federico Giunta 15/12/2015 - 19:32

--------------------------------------

Mi è piaciuta!
L'ho apprezzata

Maddalena Clori 15/12/2015 - 00:05

--------------------------------------

Federico bravo torna alla tua vita....e ricomincia a vivere....e dona te stesso a chi sa apprezzarti ed amarti..perchè tu hai tanto da dare...e tanto da ricevere...volta pagina...e guarda avanti...grande è la tua consapevolezza. complimenti..A te un'abbraccio e una serena serata.

Maria Cimino 14/12/2015 - 22:37

--------------------------------------

Spero che tu abbia raccolto i cocci, messi da parte e abbia guardato avanti.

Maria Rosa Schiano 14/12/2015 - 15:52

--------------------------------------

Un sentimento doloroso e struggente.. la disillusione.. ma tutto confluisce nel valore positivo dell'io che infine prende le redini della vita.. Molto apprezzata!

Francesco Gentile 14/12/2015 - 12:30

--------------------------------------

Molto dolore in questa tua poesia Federico che produce infine la consapevolezza della propria ricchezza, intatta e tutta da donare.
Complimenti!

P.S. Credo di averti visto in tv all'Eredità, o sbaglio?


Millina Spina 14/12/2015 - 12:02

--------------------------------------

Sofferta e carica d'amore questa tua poesia, Federico! Bella e consapevole la chiusa, auguri! Buona giornata,

Chiara B. 14/12/2015 - 11:05

--------------------------------------

Doloroso questo sentimento d'amore deluso che lascia tanta amarezza ma con la speranza di poter donare ancora tanto a chi riesce a coglierlo nella più intima essenza.Molto bella anche se sofferta. Ciao

Anna Rossi 14/12/2015 - 05:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?