Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

haiku - in autunno, ...
mestizia di una tavo...
la Storia...
L’ESILIO DEL SALUTO...
l'amore...
PASSI...
Scrivi il romanzo ch...
Regali...
Un punto nel Sole...
C'è ancora tempo...
TI SENTO...
Cadute libere...
Haiku 2...
Romantica...
IL SUONO CHE ASPETTA...
Lo stegosauro...
NEL PROFONDO C' E...
Fiori di campo...
Sorella mia...
I sogni...
CONTRO LE REGOLE- Pr...
M'aggio 'a fa' ricov...
- Haiku - L'arcobale...
E CHE GRANDE SIA...
Una storia di paese...
Ieri ho sognato......
Certo che la sera qu...
visione...
Se tu sei qui...
Anime...
un equivoco?...
Ma...siamo sicuri?...
Chioggia...
FIGLIO...
La panchina dei miei...
Omologazione....
Componiti...
Marco 14:30...
RIFLESSI DI LAGO...
La felicità non può ...
IL PENDOLO...
LA DIGNITÀ SI DISTIN...
Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...
L'inciso e i lillà...
Natale a Auschwitz...
Il sole è un grande ...
Dici…...
TEMPO...
I SOGNI CHE NON HO F...
Passa il tempo...
SILENZIO...
Vuoto esistenziale...
Il “ primo amore “...
TrAsPaReNzE...
Verso la nuova luce...
Giochi tecnologici...
IL VERO AMORE CRESCE...
Lo sportello dell'in...
Voglio sentire...
BRICIOLA...
IL RUMORE DEL ...
DONNA...
I ricordi fioriscono...
Questa gioia nuova...
Chiarezza...
Intrighi...
L'eco del passato...
Scie tra questi fogl...
LA TRISTEZZA HA I TU...
Il mare in autunno...
Notturno Toscana...
Ho rinchiuso il poet...
SE L'AMORE NON E' UN...
Sovente è al crepusc...
La lampada d'oro...
Albert Einstein....
Quante ombre......
Ti amo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Paese

Stupore di una notte
di mezza estate.
Son quattro case
tinte dalla luna.
Gli scuri appena accostati.
E la fontana mormora
vecchie filastrocche
ai portici silenti.
Solo il passo risuona
sull'acciottolato.
Senza fretta,
che' il freddo ora non morde.



Share |


Opera scritta il 30/08/2017 - 00:42
Da maria clara
Letta n.301 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


come in una fiaba
solo mormorii e magia di una "fotografia"

laisa azzurra 30/08/2017 - 15:46

--------------------------------------

La poesia bellissima, come certi occhi, che con un ricamo di trucco traducono sensazione rimaste sulla porta
Stupore di notte
e mezza l'estate....
quattro le case e tanta
tanta luna...

Francesco Di Mare 30/08/2017 - 15:38

--------------------------------------

Hai la capacità di dire molto con poco. Come piace a me.Anche nelle mie poesie che ti invito a leggere cerco di fare cosi.

antonio girardi 30/08/2017 - 14:43

--------------------------------------

Una breve poesia che racconta uno scorcio d'estate con versi che dire splendidi é riduttivo perché c'è una sensibile ricerca di sensazioni belle permeate di immagini delicate che solo un animo attento e genuino può produrre.Veramente bella cara Maria sei una poetessa da tenere d'occhio.

antonio girardi 30/08/2017 - 14:34

--------------------------------------

che bel paese hai descritto,ciao

andrea sergi 30/08/2017 - 10:18

--------------------------------------

Bellissime immagini! Complimenti

Giulia Bellucci 30/08/2017 - 08:16

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?