Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

DOVE SCORRONO LIEVI ...
Una risposta...
ricordo che......
Il Mio Nome È Uragan...
MIO PADRE PIU' TARDI...
QUEL SETTIMO GRUPPO...
ALL' OMBRA DEGLI UL...
O tempora - Haiku...
Gius, il Testa Mura...
Gleba...
Lo Specchio...
SCRIVO PER TE...
FORUM HAIKU SITO (ve...
SCRIVERE...SCRIVERE....
Canto di libertà...
La calma di un giorn...
l'indagine...
Fragili promesse...
COLOMBIA...
La verità sull'amici...
Ci sono, anche buone...
MI MANCHI...
Il primo amore...
Battito d'ali...
Crediamo che una cos...
Luci e Ombre...
Di quale amore, di q...
Il ponte...
Canterò...
Inettitudine...
È CARNEVALE...
Anche in mezzo alla ...
Launedas...
SFIORO I CAPELLI...
Oltre il fiume...
Umore...
La nebbia e la luce...
Amare...
Nel crogiolo della v...
Buon viaggio fratell...
Tutti in sella !...
Morti inutili....
Il conte e il pappag...
Ci dev'essere vento ...
Peccato originale...
LA MADRE...
Ho visto gli abissi...
f.a.t.a. – il triton...
Neve...
PASSI NELLA NEBBIA...
Fredda e senza lacri...
DARK LADY...
La forza del mio Gig...
Nella boscosa distes...
scegliere l'amore...
AVRO' CURA DI TE...
Sul tuo cuore...
Soldato...
Rose Rosse...
L'oro bianco della v...
Come un angelo......
Amore......
La serenità...
LO SCEGLI TU...
Haiku-mania...
Canzone dei limoni...
Vuoto ricordo...
Morfeo...
IL DUBBIO...
Girandole...
..ti racconto l\'inc...
...in volo...
Rimiro Stelle...
Masai...
Profumo...
Non dormi...
E viene sera...
BUONGIORNO...
PIOVEVA...
Homo sapiens...
f.a.t.a. – materia p...
FREDDO...
TRE HAIKU...
Gli universi entrera...
L' ULTIMA SERA...
E TU PER ME...
Non voltarti...
Serenità...
Come niente...
Fiori di loto...
Padre...
Una barca...
Un Grido......
Il bluff...
Haiku l'amore nel m...
CHE MERAVIGLIA...
memoria del tempo ch...
La rosa del deserto...
Febbraio...
Ombre trasparenti...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



LA BENEFATTRICE di Enio 2

LA BENEFATTRICE


Da Armida Picchiabò -‘na donna d’arte-
spennènno poco: trentamila lire,
ve predice leggenno su le carte
er passato, er presente e l’avvenire.


Co’ ‘sto cartello affisso su l’entrata
ar ventitre de piazza Indipennenza
ar piano tera, aspetta preparata
persone de modesta inteliggenza.


Forse nisuno crede a ‘st’eresie.
Ma chi ce va a cerca’ consolazzione
pure si sente un mucchio de bucie
ce crede, forse pe’ disperazzione.


E ognuno che ce va esce contento.
Je dice: -Sarai ricco ortre ogni dire;
sarai pure felice ma, un momento:
adesso paga trentamila lire.-


Si noi pensamo adesso a quella gente
che vanno a consurta’ ’sta chiromante:
vònno sentisse di’, ma solamente,
quarcosa che abbia un che de confortante.


Percui, si pure lei li alleggerisce
de un trentamila e -forse- da le pene
è vero, er portafojo ne patisce
ma, in fonno in fonno lei je fa der bene.




Share |


Opera scritta il 26/07/2018 - 12:18
Da enio2 orsuni
Letta n.166 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Vecchia come pratica ma: sempre attuale, non importa se per sentirsi dire quello che vuoi paghi! questo succedeva nell'antichità succede adesso è succederà in futuro. Bravo 5*

donato mineccia 27/07/2018 - 17:38

--------------------------------------

Se uno spenne armeno vole sentirse dire cose gradite.

Wilobi . 27/07/2018 - 00:08

--------------------------------------

Un po' di felicità che, sua pur finzione, funziona!Anche questo è un altro aspetto dell'umanità, che non ti è sfuggito. Bravo, enio

Teresa Peluso 26/07/2018 - 19:06

--------------------------------------

Vero, qualcuno è disposto a pagare pur di sentirsi dire cose belle sul suo futuro... Triste realtà in una simpatica poesia!

Mimmi Due 26/07/2018 - 18:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?