Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Soltanto quattro mur...
L'ultimo traghetto...
Ti ho pensata una se...
Assimilo gli alberi...
Da qualche ora...
Gli occhiali...
DOVE SVANISCONO ...
HAIKU H...
Tempo d'Amore...
Reminiscenze...
ONDE...
Sconosciuti mondi...
Giotto e l'invenzion...
Pinnettas...
Vorrei gridare al te...
Cinque candeline...
Haiku 12...
I miei pensieri...
Certe volte capita...
19:53...
Fiabesca...
Oltre il vento del c...
Lei...
Sei tu....
Climbing...
Al costo di un franc...
Versi sciroccati...
PENSIERI ALLA ...
PRIVATO...
L'ultimo torneo del ...
La guerra...
PRIMAVERA...D'AUTUNN...
Cedo il passo alla p...
L'uccellino e il pes...
Velata...
Non lo sapevo...
Sogno di un bambino...
Alla stazione ferrov...
Haiku n 3...
Haiku 11...
Amore senza silenzi ...
Pianto di sale...
La psiche...
Tanka 1...
l'amicizia è......
Notte senza luna...
A Giulio Tiberio...
boschi d'ottobre...
AMABILE CREATURA...
Mi hai fatto innamor...
Metafora auttunale...
In attesa...
Sguardi...
Quell’espressione di...
Stelle...
Con me passeggiando...
IN QUEL SUO SAPERE...
LE PAROLE...
Come il ponte unisce...
Gita di terza Media ...
TU ERI UM ANGELO...
Oggi...
Scrivere...
Casuale...
E io dormivo...
The first memory...
Non dire mai....
LA METAFORA DELLA ME...
Dall'immensa finestr...
Negli USA vendono le...
IL SENSO DELLE COSE...
Minuscole sensazioni...
Poesia...
essere in attesa...
Café del mar...La pa...
Metafora...
VOLA VIA LONTANO...
Haiku K...
Pensieri della sera...
Stranezze...
Grundig...
C'è un posto nel mio...
L'esule...
Haiku F...
Tagli indiscriminati...
Come cadono le fogli...
SOFFRIRE E' UN ...
Lontano...
Trasformazioni...
PREDA CHE SCAPPA...
Oste mi porti il con...
L'APPUNTAMENTO...
HAIKU G...
Nel tempo...
Quasi notte...
un raggio di sole ...
Lontano accanto a me...
Cellophane...
Proprio in quella li...
Tanka 6...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La primavera

Beh che dire della Primavera?
Quest’anno è diventata
davvero bizzosa, vanitosa.
Volta le spalle come una cortigiana capricciosa.


Non vuole saperne di mostrarsi per quel che è,
o meglio dire, luccicante, luminosa,
rispendente e come lo era prima,
una fedele, bellissima
sorridente, giovane sposa.


Eccola invece adesso
è diventata una bisbetica indomata,
furiosa e matta, e fa quel che le pare.
Diventa irritabile, dubbiosa e adirata.
Vuol forse rendere all’uomo “la pari”
per l’inquinamento dell‘aria,
dei monti, dei fiumi e del mare.


Vuol comunicare, in poche parole,
che la bizzarria
non è una sua colpa, una sua opera completa.


Nemmeno un suo inspiegabile capriccio,
piuttosto, la conseguenza dell’uomo
che ha distrutto, inquinato e trasformato
la natura di questo nostro,
che era il più bel pianeta
nel creato.


Ed allora…
di che lamentarsi se la primavera tarda,
non arriva e non ha pietà?
L’uomo faccia un esame di coscienza
di quanto terribile ha distrutto già!




Share |


Opera scritta il 20/03/2019 - 17:58
Da Vincenzo Scuderi
Letta n.192 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Hai proprio ragione! Bravo!!

Maria Isabel Mendez 20/03/2019 - 22:41

--------------------------------------

Forte

Francesco Cau 20/03/2019 - 22:06

--------------------------------------

Mi unisco al commento di Santa.

Ernesto D'Onise 20/03/2019 - 20:45

--------------------------------------

Se potessi ti stringerei la mano...hai ragione su tutti i fronti. Complimenti

santa scardino 20/03/2019 - 20:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?