Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FIORI DI CAMPO...
SEI MERAVIGLIOSA...
Preziosità...
Il rappresentante di...
Fili di Luce...
Anonimo d'orchidea n...
Io e la vita...
Se un corvo si posas...
IL CREATORE DI MITI ...
IN PUNTA DI PIEDI...
Le leggi partorite d...
L\'uomo che conobbe ...
Il popolo della nott...
Preludio...
Buone Vacanze...
IL CORAGGIO DI ...
Il viaggio con Margh...
INFINITO...
Bagliori...
Gotica...
Buchi neri...
SPENSIERATAMENTE...
Il sorriso del poeta...
Il colibrì...
A spasso nel tempo...
Respiri...
Il sublime piacere d...
L\'uomo che conobbe ...
La collettività non ...
IL PIATTO DEL GIORNO...
L'ARIA CONDIZIONATA...
La cultura dell'amor...
Il mondo a quote più...
Fobia...
Quando ognuno fa que...
La Coccinella...
Cento anni...
HAIKU 11...
Grotte...
Non ascoltiamo quell...
Finzione (Anglicismi...
PULIZIE EXTRA...
Afflato di luna...
L\'uomo che conobbe ...
Il mio sogno...
Illusioni...
L'ITALIA DEI FURBETT...
In pensiero...
L'ora del corvo...
Balconcino...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Due universi...
Una piccola malincon...
Je...
Milos tra le braccia...
Silenzio assordante...
Scrivo di getto...
Ortensia Selvatica...
Eccomi amore......
Distratta...
Ancora sorridono i f...
PETALI...
L\'uomo che conobbe ...
Il faro...
NOTTI IN PRESTITO...
MADRE MIA DOLCISSIMA...
IL CONOSCENTE PIACIO...
LA FELICITA' VIE...
caro Mango...
ROGER...
Cieli silenziosi...
Infinita luce (conco...
Note diverse...
I SUOI OCCHI COME UN...
Destino...
Cullami o mare...
Compendio universale...
In bilico...
La mia amica Martina...
Tra le figlie di Net...
DOLORE...
Il dolore degli altr...
Lucente D'amore...
Donna... e...
L'egocentrica a teat...
Canto di lei...
Piccolo soldato...
L\'uomo che conobbe ...
Giaggioli...
E sei sempre lì...
QUADRO DI BOTTICELLI...
Il Timido Gheppio...
Essere se stessi..ri...
LA TEMPESTA PERFETTA...
Cartolina...
Vestita di nero...
I misteri dell\'abba...
L'unica creatura...
Tu, Alato Amorino...
Brucia la terra...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Mi rinnamoro invece

Mi rinnamoro invece
perché devo valutare
la luminosità del sole
e i colori sfavillanti
che ti scintillano nelle iridi
quando guardiamo qualcosa insieme.


Perché devo abbuffarmi di fragole e panna
mentre ti leggo come un libro aperto e
arieggiare quella gonna azzurra
trasparente a fiori e stelle
che sa di tenebra e profumo
di buono e di peccato.


Mi rinnamoro
perché devo pensare
che la parola “domani” l’abbiano inventata
degli acerrimi nemici dell’umanità felice
e la parola “ieri” sia altrettanto vacua
se non è colma di ricordi.
Perché sai di gustoso asparago selvatico
e io di brattea cuoriforme
infiorescenza del tiglio
sudorifera e lenitiva.


Mi rinnamoro invece
perché le tue mani
sono archetti di violino
sulle mie curve sinuose
a farmi scaturire
acqua di fonte
capriola a dissetarsi senza rete
suadente calda armonia
risuonante di bonaccia e tempesta
tra asteroidi che non portano il nostro nome
ma nemmeno sono lì per caso
all’orizzonte
perfetto e circolare
dei nostri corpi uniti
nella stessa luna.




Share |


Opera scritta il 30/04/2022 - 15:58
Da Carla Vercelli
Letta n.84 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Davvero emozionante...ci si innamora veramente!!!....

romeo cantoni 01/05/2022 - 15:28

--------------------------------------

Gioia pura e sincera grazie Tonino

FADDA TONINO 01/05/2022 - 15:17

--------------------------------------

Voglia di reinnamorarsi, superando ostinatamente ogni ostacolo. Per non morire. Poesia davvero molto bella! Complimenti.

Fabrizio Coccia 01/05/2022 - 09:07

--------------------------------------

Tanti buoni motivi per rinnamorarsi, complimenti!

genoveffa genè frau 30/04/2022 - 21:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?